Passaggio da ADSL a fibra: come fare, tempi, costi

Fare il passaggio da ADSL a fibra permette di avere una connessione internet più veloce. I vantaggi fibra ottica sono infatti quelli di disporre di una rapidità superiore al secondo (Mbps) sia in download che in upload. Non sempre da ADSL a fibra è tutto rose e fiori. Spese e costi di attivazione possono influenzare la decisione, inoltre non sempre il guadagno in velocità è notevole. Meglio fibra o ADSL? Scopriamo vantaggi e svantaggi del passaggio da fibra ottica a ADSL e come fare la scelta migliore.

Passaggio Adsl fibra ottica: vantaggi

Chiedersi se sia meglio Adsl o fibra ottica è comune a tutti i fruitori di internet. Cambiamento è spesso sinonimo di miglioramento. Quando si parla di fibra ottica, ad esempio, il guadagno maggiore è quello relativo alla velocità di connessione. La fibra ottica prevede l’utilizzo di cavi in fibra di vetro e ha tre diverse connessioni: FTTH, FTTC e FTTS. Soltanto la prima raggiunge in maniera diretta l’abitazione, mentre le altre due raggiungono la centralina collocata in strada e successivamente vengono trasmesse alla casa interessata. FTTC e FTTS sono di fatto le fibre più diffuse. Non hanno gli standard della fibra ottica, ma della fibra misto rame che difficilmente riesce a superare i 30 Mega.

Svantaggi

Sui motivi per effettuare il passaggio da ADSL a fibra pesa questa considerazione. La velocità delle più moderne linee ADSL è infatti di 20 Mega in download, ovvero poco meno di quella offerta da alcuni tipi di fibra. Per questo motivo nella scelta fibra ottica o adsl è sempre consigliato verificare che la propria zona sia coperta dalla fibra FTTH e cercare l’offerta fibra più conveniente. Inoltre non va dimenticato che il passaggio da ADSL a fibra comporta il cambio del numero di telefono, se la linea telefonica è compresa nell’abbonamento.

Come effettuare il passaggio da Adsl a fibra

Il passaggio da ADSL a fibra si può effettuare mantenendo lo stesso operatore oppure cambiando operatore. Nel primo caso è necessario contattare il servizio clienti del proprio operatore e verificare la possibilità, a condizione che esista la disponibilità della rete in fibra ottica. Nel secondo caso bisogna invece cercare le migliori offerte per cambiare operatore e rivolgersi direttamente a quello che si intende scegliere.

Tempi e cost passaggio da Adsl a fibra

Per quanto riguarda le tempistiche, il passaggio da ADSL a fibra è più rapido mantenendo lo stesso operatore. In tal caso la procedura viene gestita automaticamente dal provider e l’iter viene completato entro qualche settimana. Per fare il passaggio da ADSL a fibra è necessario anche cambiare il router Wi-Fi per l’accesso ad internet, che può essere acquistato o preso in comodato d’uso. Mantenendo lo stesso operatore non costa nulla. Facendo invece il passaggio da un operatore a un altro, il provider che si lascia potrebbe prevedere dei costi di passaggio e l’abbonamento dei vincoli stringenti. La prima cosa da fare, in questo caso, è quella di contattare l’attuale operatore per avere informazioni relative al recesso anticipato. In mancanza di vincoli permanenti, il costo di disattivazione risulterà basso. A questo punto non resta che cercare l’offerta che si ritiene più interessante, contattare il nuovo operatore ed attendere di essere ricontattati. Entro alcuni giorni è previsto l’arrivo di un tecnico che gestisce la parte relativa all’allaccio. La procedura si completa entro un paio di settimane, se i tempi si allungano è opportuno contattare il servizio clienti.

Per confrontare le tariffe ADSL e Fibra affidati al comparatore di Quale.it. Con pochi click potrai comparare le migliori offerte Adsl e fibra online e trovare quella che fa al caso tuo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione calamità naturali casa: cos’è

Dopo la propria famiglia, nella vita di una persona non c’è nulla di più importante della propria casa. Il tetto sopra la testa, magari acquistato con tanti sacrifici, ci trasmette un senso di sicurezza e di protezione che non ha eguali. Eppure, sono ancora poche le abitazioni in Italia protette da un’assicurazione calamità naturali casa,

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: cos’è, come funziona, quanto fa risparmiare

Se venisse approvata in ultima istanza dal Parlamento, l’introduzione della RC Auto familiare è destinata a rivoluzionare l’universo delle assicurazioni auto e moto. Sono due le novità introdotte con un emendamento al decreto-legge fiscale, per ora approvato dalla commissione Finanze della Camera, che estendono i benefici attualmente garantiti dalla Legge Bersani sui temi RC Auto e classe

CONTINUA A LEGGERE

Leucemia gatti: la vaccinazione è obbligatoria?

La leucemia gatti è una malattia infettiva trasmessa tramite saliva, secrezioni nasali e sangue. È molto diffusa, specialmente tra i gatti randagi e, di conseguenza, tra quelli domestici ma liberi di girare. A causa della facilità di contagio, causa un’elevata mortalità. Scopriamo meglio la leucemia dei gatti e come prevenirla con la vaccinazione. Leucemia gatti:

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa: è detraibile?

Assicurare la propria casa è una scelta intelligente, ma non un obbligo. Tutelare la propria incolumità e quella della famiglia è consigliato, soprattutto per prevenire le spese per gli eventuali danni che derivano dall’utilizzo dell’abitazione. Per incentivare la stipula dell’assicurazione sulla casa, il Governo italiano ha promosso degli incentivi fiscali. Questa scelta servirà ad aumentare

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento furto auto: come richiederlo e documenti necessari

Una cattiva abitudine che non passa mai di moda. I furti d’auto in Italia tornano ad aumentare. Secondo le statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono state 105.239 le macchine rubate, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. Ottenere il risarcimento furto auto è possibile, mentre non sempre è facile tornare in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto: quali sono le garanzie accessorie migliori?

Quando si sottoscrive una polizza RC Moto è possibile aggiungere delle ulteriori coperture assicurative. Le garanzie accessorie servono a tutelare l’assicurato da tutti i casi che restano scoperti dalla RC obbligatoria. Intervengono quando si verificano danni non coperti da questa, garantendo il regolare indennizzo al contraente. Scegliendo di abbinarle all’assicurazione auto o moto obbligatoria, il

CONTINUA A LEGGERE

Assistenza stradale Zurich Connect: come funziona, contatti

Ricevere un soccorso immediato quando si rimane con l’auto in panne. Quando si manifesta uno degli spettri più temuti da ogni automobilista, bisogna restare lucidi. Richiedere un pronto intervento è il secondo passo da compiere. Avendo aggiunto la polizza assistenza stradale all’assicurazione RC auto, questo tipo di aiuto sarà gratuito. Tra le compagnie che offrono

CONTINUA A LEGGERE