Paraschiena moto: cos’è e quando serve

Paraschiena moto: cos’è e quando serve

La tua assicurazione moto sta per scadere e ti senti già meno protetto? Allora è il momento ideale per dare un’occhiata alle migliori offerte presenti sul mercato e scegliere quella più adatta a te. In fase di rinnovo e non solo, infatti, non sono rari i casi in cui si potrà beneficiare di sconti vantaggiosi. La polizza non è però l’unica protezione moto sulla quale dovete fare affidamento.

Quando è obbligatorio usare il paraschiena moto

Di uso obbligatorio quando si conducono veicoli a partire dai 25kW, il paraschiena rappresenta una delle protezioni moto fondamentali per la salvaguardia dei centauri. La sua funzione è quella di proteggere schiena, costati e organi interni dagli urti e dalle abrasioni.

In caso di caduta, infatti, riduce di circa il 60% il rischio di lesioni gravi alla colonna vertebrale e del 40% quello di traumi irreversibili, anche se va ricordato che spesso quelle spinali non sono dovute all’impatto ma al conseguente, e innaturale, inarcamento all’indietro della schiena.

Paraschiena da moto: a cosa serve e come è fatto

Il paraschiena moto ha il compito di assorbire la forza derivante dall’urto contro un ostacolo, limitando così la trasmissione della stessa sulla colonna vertebrale. Quelli omologati sono regolamentati dalla norma EN 1621-2/12 e possono essere di “protezione 1” (minore) o “protezione 2” (maggiore). Sul mercato sono presenti i modelli Lower, Back e Full Back Protector. Il primo protegge soltanto la fascia lombare, il secondo è quello che mette a riparo la fascia centrale in corrispondenza della schiena, il terzo unisce i due precedenti coprendo anche le scapole. Il paraschiena può essere inoltre interno, ovvero sistemato nella tasca posteriore della giacca e più comodo da indossare, o esterno, meno pratico ma in grado di offrire una protezione decisamente superiore. Lo spessore, per ragioni di comfort, dovrebbe essere contenuto entro i 3 centimetri.

La parte esterna di un paraschiena è realizzata per essere flessibile e facilitare la mobilità del motociclista, oltre a garantirgli una prima protezione dall’urto. La parte interna è invece realizzata con materiale atto ad assorbire l’energia cinetica prodotta dallo scontro.

La giusta assicurazione moto per una sicurezza totale

Ultimato questo rapido riassunto, non vi resta che sfogliare la margherita. La scelta resta soggettiva e dipende anche dalla vostre caratteristiche fisiche, ma il nostro suggerimento è quello di fare le opportune verifiche prima di procedere all’acquisto. E di non risparmiare. In tema di sicurezza, infatti, è sempre suggerito non badare a spese. Una volta scelto il paraschiena, allora, completa il corredo con l’assicurazione moto più adatta alle tue esigenze scegliendo tra le migliori offerte presenti sul mercato.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE