Nuovo Codice della Strada: sì può circolare in bicicletta contromano?

Si può circolare in bici contromano? L’argomento è dibattuto da diverse settimane e la domanda trova la sua radice nella riforma al Codice della Strada. Il nuovo cds al vaglio delle forze di Governo potrebbe aprire a questa novità. In realtà non si tratta di una grande innovazione e la legge non è ancora passata. In ballo ci sono diverse nuove norme per i ciclisti:

  • Circolazione biciclette contromano nei centri abitati
  • Precedenza dei ciclisti ai semafori
  • Circolazione delle biciclette sulle corsie riservate ad autobus e taxi
  • Striscia di arresto agli stop avanzata di tre metri

Senso di marcia biciclette

Ad oggi la circolazione contromano non è prevista neppure per le biciclette. Anche questi mezzi devono allinearsi a quanto disposto dall’articolo 143 Codice della Strada. Il comma 7 dispone che all’interno dei centri abitati “salvo diversa segnalazione, si deve percorrere la corsia più libera a destra”. La norma è valida anche per le bici. Non è infatti entrata in vigore nessuna altra legge successiva che abbia abrogato la regola di 25 anni fa. Esiste tuttavia un parere favorevole del Ministero dei Trasporti, il numero 6234 del 2011. Sebbene non vincolante, questo autorizza la marcia in senso vietato delle bici, a determinate condizioni:

  • Il Comune deve aver dato l’ok
  • La strada sia larga almeno 4,25 metri
  • La strada si trovi in una zona a traffico limitato con limite di 30 km/h
  • Non vi sia presenza di traffico pesante

L’articolo 182 del Codice della Strada, invece, non si esprime sull’argomento. Per quanto riguarda la circolazione dei velocipedi, infatti, viene solo chiarito che “i ciclisti devono procedere su unica fila in tutti i casi in cui le condizioni della circolazione lo richiedano e, comunque, mai affiancati in numero superiore a due”. Si evince che non si può viaggiare in bicicletta contromano.

Circolazione contromano: sanzioni

Come visto le biciclette si allineano al Codice della Strada per quanto concerne la circolazione nei centri abitati. Più precisamente il comma 11 art 143 Cds quantifica tra 162 e 646 euro la sanzione amministrativa gravante su chiunque circoli contromano.

In attesa che il nuovo codice della strada biciclette entri in vigore, ricordiamo di aver cura della nostra due ruote. Come? Proteggendola da tutti i rischi ai quali va incontro girando o restando ferma in strada. Su tutti quella di venire rubata. Per contrastare questa piaga, si può scegliere la polizza Bicicover, sottoscrivibile entro tre mesi dall’acquisto. La migliore assicurazione bici la mette al riparo in caso di furto totale e parziale, atti vandalici, danni meccanici o legati all’usura.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto a rate: cos’è, quando conviene

Trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è un’impresa facile. Se la comparazione online rappresenta un ottimo metodo per rintracciare la migliore polizza auto, sul piatto della bilancia vanno poste più necessità. L’elevato costo di alcune assicurazioni RC Auto, soprattutto in certe regioni, complica la scelta. Per circolare su strada è però obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scooter elettrico: costo, come risparmiare

Moto e scooter elettrico incarnano un’ottima soluzione per muoversi velocemente nel traffico rispettando l’ambiente. L’acquisto dei veicoli verdi è incentivato con dei bonus fiscali e non solo. Anche il prezzo assicurazione moto ricava benefici, a volte non trascurabili. Diverse compagnie offrono sconti notevoli sulla assicurazione scooter elettrico, con il premio che arriva a costare quasi la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 6 mesi: cos’è, vantaggi e svantaggi

Quando si cerca come risparmiare sulla polizza auto, una soluzione vantaggiosa è offerta dall’assicurazione auto temporanea. Questa formula costa meno rispetto all’assicurazione RC tradizionale e copre il contraente per il periodo in cui viene stipulata. Le compagnie assicurative offrono scadenze diverse. Quella mordi e fuggi è rappresentata dall’assicurazione giornaliera, ma esistono anche 3, 5, 10,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE