Normativa seggiolini auto: i sensori salva bebè

Le regole seggiolini auto sono in continua evoluzione. L’obiettivo è quello di proteggere al massimo la salute dei bambini e permettere loro di viaggiare sicuri. Premesso che i bambini in auto davanti non possono sedersi fino al compimento dei 12 anni di età e al superamento di 1,50 metri d’altezza, resta da capire quale sia il miglior sistema di ritenuta. I seggiolini per auto devono infatti soddisfare rigorosamente alcuni parametri. Ad esempio usare un seggiolino macchina appartenuto a un altro figlio, o prestato dai parenti, è vietato e rischia di far incorrere in sanzioni.

Seggiolini auto anti abbandono: entrata in vigore

Tra i problemi diffusi c’è quello dell’abbandono in auto dei bambini. Una distrazione fatale in cui si incappa sempre più spesso e che può avere conseguenze fatali. Per questo motivo si è pensato alla introduzione obbligatoria di particolari seggiolini in auto. Questi dovranno avere in dotazione un sensore salva bebè che avvertirà il genitore che scende dall’automobile che il suo bambino si trova ancora all’interno. Destinata ad essere operativa dal 1° luglio 2019, la legge anti abbandono è slittata a data da definire. Ad essere prorogato è stato il termine della consultazione pubblica, che terminerà soltanto il 22 luglio 2019. Per questo motivo, aggiungendo anche gli obblighi burocratici previsti, è da ipotizzare che l’introduzione della normativa seggiolini auto anti abbandono non avverrà prima di fine 2019.

Seggiolini auto: normativa, omologazioni

In attesa che venga approvato il decreto che definisce caratteristiche costruttive, tecniche e funzionali dei dispositivi anti-abbandono, resta valida l’attuale normativa seggiolini auto. Sei sono le categorie dei sistemi di ritenuta:

  • Gruppo 0: per bambini di peso fino a 10 kg. Questi seggiolini vanno montati in senso contrario rispetto a quello di marcia, o in avanti se il bambino pesa almeno 6 chilogrammi.
  • Seggiolini gruppo 0+: per bambini fino a 13 kg. Stesse caratteristiche del Gruppo 0, garantiscono maggiore protezione a testa e gambe.
  • Gruppo 1: per bambini di peso compreso tra 9 kg e 18 kg. Montati nel senso di marcia del veicolo e fissati con la cintura di sicurezza.
  • Seggiolini auto gruppo 2: bambini di peso tra 15 kg e 25 kg. Dispongono di cuscini con braccioli omologati.
  • Seggiolini auto gruppo 3: per bambini di peso compreso tra 22 kg e 36 kg. Hanno cuscini senza braccioli da poter utilizzare sul sedile posteriore per aumentare la statura del bambino consentendogli di utilizzare le normali cinture di sicurezza.
  • I-Size: per bambini di lunghezza compresa tra 40 e 105 cm. Progettati rispettando la normativa ECE R129, sono dotati di attacchi Isofix e protezioni laterali. Vanno montati in posizione opposta rispetto al senso di marcia fino ai 15 mesi di età.

Sanzioni seggiolino per auto

Come stabilito dall’articolo 172 comma 10 del Codice della Strada, il mancato utilizzo dei sistemi di ritenuta è punito con una multa da 80 a 323 euro. È inoltre prevista la decurtazione di 5 punti patente, mentre in caso di recidività entro due anni la patente viene sospesa da un minimo di 15 giorni a un massimo di 2 mesi.

Dopo aver scelto il miglior seggiolino auto, completa il corredo della sicurezza con la giusta assicurazione auto. Sul nostro sito potrai confrontare le offerte competitive delle compagnie e generare un preventivo gratuito che resterà valido per ben due mesi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione scolastica: è obbligatoria?

La sicurezza dei propri figli a scuola è una delle principali preoccupazioni dei genitori italiani. Negli edifici scolastici i giovani dai 3 ai 19 anni trascorrono la maggior parte delle loro giornate. Tra una materia e l’altra, un’interrogazione e la ricreazione, la loro tutela deve essere un prerequisito fondamentale. Per questo è stata resa obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Pacchetti Sky: quanto costa vedere la Champions League su Sky

Tutta la Champions League 2019/2020 sarà visibile in chiaro su Sky Sport. L’emittente satellitare si è aggiudicata i diritti per la trasmissione della maggiore competizione internazionale per squadre di club per il triennio 2018-2021, avendo così l’esclusiva per far vedere tutte le partite di calcio. Vedere la Champions League su Sky è un’operazione semplice: basta

CONTINUA A LEGGERE

Riscatto polizza vita: come funziona e qual è il suo valore

Chi ha acquistato un’assicurazione vita, si potrebbe dover trovare nella situazione di riscattare la polizza. I motivi possono essere diversi: mancanza di liquidità, cambiamento dell’assetto familiare, problemi finanziari di vario tipo. Pertanto è ben fin da subito, anche prima di firmare il contratto assicurativo, rendersi conto di cosa comporta richiedere un riscatto polizza vita. È fondamentale

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione professionale medici: cosa copre, come funziona

Dal 15 agosto 2014 gli iscritti all’Ordine dei Medici hanno l’obbligo di sottoscrivere la assicurazione professionale medici. Devono osservare l’obbligo di stipulare la RC professionale i medici che svolgono l’attività, nelle strutture ospedaliere che erogano servizi sanitari, in qualità di: Dipendenti Collaboratori Consulenti Con l’approvazione della legge n. 24/2017 (Gelli-Bianco) si è inoltre stabilito che ogni

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Risparmiare sull’assicurazione moto: 10 consigli utili

Risparmiare sull’assicurazione moto. Una priorità che accomuna tutti i motociclisti e che non è difficile soddisfare. Il mercato delle polizze RC Moto è sempre più competitivo e trovare la miglior offerta assicurazione moto è possibile. A patto di non aver fretta e di saper cogliere l’attimo giusto. Esistono tanti trucchi per risparmiare e ridurre il

CONTINUA A LEGGERE

Rinnovo patente scaduta: cosa fare, documenti, costo

Come si rinnova la patente? Conoscere quando scade la patente è il primo passo. Saperlo non è difficile, ma non tutti lo ricordano. Per vedere la scadenza patente di guida basta verificare la data riportata al punto 4b nella parte anteriore della tessera rilasciata quando si consegue. Tra gli obblighi di ogni automobilista, oltre all’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE