Neopatentati e incidenti: chi paga?

Neopatentati e incidenti: chi paga?

È il momento più atteso da ogni ragazzo e quello più “temuto” da ogni genitore. Il conseguimento della patente, traguardo raggiungibile a partire dal compimento del diciottesimo anno di età, comporta infatti una serie di responsabilità per i nuovi guidatori e di paure, più o meno velate, per chi li ha messi al mondo. Nei primi tre anni dal rilascio, ovvero quelli in cui si è considerati neopatentati, oltre a limitazioni (di velocità su autostrade ed extraurbane principali) e restrizioni (è fatto assoluto divieto di consumare alcolici se ci si mette al volante), aumentano i rischi. Cosa succede, infatti, se un guidatore inesperto provoca un incidente? Chi è tenuto a pagare? E come l’evento incide sul premio della assicurazione auto? Scopriamolo insieme attraverso questo prezioso vademecum.

Neopatentati e incidenti: cosa copre l’assicurazione?

Quali e quanti danni coprirà la vostra polizza RCA? Molto dipenderà dalle condizioni di quella che avete sottoscritto e dalla cilindrata della vostra vettura. Se, ad esempio, l’assicurazione prevede che questa possa essere guidata anche da neopatentati, non potrà chiedere alcun risarcimento e sarà tenuta a coprirà i danni.

Il discorso cambia se la polizza prevede un unico conducente del veicolo e il sinistro è stato provocato da un guidatore diverso da quello indicato nel contratto.

Il diritto di rivalsa sui neopatentati

Tra le clausole più delicate c’è però la cosiddetta “rivalsa”, ovvero il diritto delle compagnie assicurative di ottenere il rimborso dei danni risarciti. Questa può scattare in numerosi situazioni, anche quando al volante si trovino “guidatori non abilitati”. Attenzione alla sottolineatura. A partire dal 2011, infatti, nel primo anno dal conseguimento della patente non è possibile condurre automobili che abbiano una potenza massima superiore a 70kw e una potenza specifica (riferita alla tara) superiore ai 55kw/tonnellata. Ciò significa che, qualora alla guida di un auto potente si trovi un neopatentato e questi incorra in un incidente, l’assicurazione può rivalersi sul responsabile del sinistro. Con effetti nefasti sul portafoglio, soprattutto in caso di danni provocati a terzi.

La giusta assicurazione auto per iniziare a guidare in sicurezza

Genitore avvisato, mezzo salvato. Se siete proprietari di un veicolo troppo potente e volete evitare dissesti economici per un errore di vostro figlio, tenetelo alla larga dalla vostra auto. È il miglior consiglio per evitare di fare i conti con la rivalsa. Altrettanto utile è però servirsi di una assicurazione auto che riduca al minimo gli effetti di un errore di inesperienza degli eredi di famiglia. Sul nostro sito potrete vagliare le migliori offerte e limitare ogni “peccato di gioventù” affidandovi a quella più adatta a voi, con tutta la calma del caso, dopo aver generato un preventivo gratuito.  

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE