Motorini 125: i 5 migliori modelli del 2019

Motorini 125 e scooter 125 potranno presto circolare in autostrada. Il rinvio delle modifiche del Nuovo Codice della Strada non cambia la sostanza. Entro fine 2019 la norma dovrebbe vedere la luce. Su tangenziali e autostrade sarà possibile andare con lo scooter 125cc, a condizione che il conducente sia maggiorenne e abbia la patente A, B o A1 da almeno due anni. Presto, dunque, le vendite di queste moto potrebbero registrare un’impennata. Quali sono i migliori modelli scooter in commercio nel 2019?

Scooter 125: quale patente

Per guidare motorini 125 è sufficiente disporre della patente B. Tuttavia il titolo di guida che dà diritto a guidare scooter 125 è la patente A1. Questa si può conseguire a partire dai 16 anni, a fronte del superamento di un esame teorico (quiz con vero e falso) e pratico (di guida). La cilindrata minima per circolare in autostrada è invece 150cc, come stabilito dall’articolo 175 comma 2 CdS: “È vietata la circolazione dei seguenti veicoli sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali a velocipedi, ciclomotori, motocicli di cilindrata inferiore a 150 cc se a motore termico e motocarrozzette di cilindrata inferiore a 250 cc se a motore termico”.

Migliori scooter 125cc nel 2019

Pratici negli spostamenti cittadini e capaci di coprire agevolmente le medie distanze, i motorini 125 rappresentano un’ottima soluzione per migliaia di guidatori. A servirsene, soprattutto nelle grandi città, non sono soltanto i più giovani. Molti adulti lo usano per gli spostamenti casa lavoro e sono alla ricerca di modelli sicuri e con buone performance. Non solo scooter economici, insomma, ma anche veicoli efficienti e robusti. Tra i 5 modelli migliori e più venduti del 2019 si segnalano:

  • Honda Italia SH 125: uno dei modelli più amati dagli italiani, rinnovato quest’anno nel design e nelle linee ancora più morbide. Dotato di motore eSP raffreddato a liquido, ha una potenza di 12CV e garantisce consumi ridotti. Nella versione base dispone del sistema Start & Stop, del parabrezza e del bauletto compresi nel prezzo di 3.490 euro
  • Kymco Agility 125 R16: una soluzione attenta al portafoglio ma senza trascurare design e comfort. Questo modello con motore Euro 4 ha buona capacità di carico (33 litri), serbatoio capiente (7 litri) e chiave unica per avviamento, bauletto, sella, portaoggetti e tappo carburante. Il prezzo di partenza è 2.240 euro
  • Peugeot Tweet 125: sul mercato dal 2017, abbina sicurezza e versatilità con le sue ruote da 16’’. Non sono lasciate al caso design e sicurezza, mentre la voce “strumentazione” è arricchita da un computer di bordo analogico e digitale che fornisce tutte le info utili durante la guida. Costo base 2.240 euro
  • Piaggio Liberty 125 ABS: il più venduto tra gli scooter 125 in Italia, si distingue per le sue soluzioni all’avanguardia e per un prezzo che resta competitivo (2.490 euro). Il motore Euro 4 a 3 valvole garantisce prestazioni elevate, consumi ridotti e basso impatto ambientale (61 g/km di CO2).
  • Vespa Primavera 125: un restyling necessario per un modello che continua a rappresentare uno status symbol. Il motore a un solo cilindro a quattro tempi consegna una guida fluida, silenziosa e con consumi contenuti. L’ABS è presente solo sulla ruota anteriore. Il prezzo per la versione base è di 4.440 euro

Una volta terminata la comparazione tra i motorini 125, è il momento di iniziarne un’altra: quella tra le migliori assicurazioni moto. Per viaggiare sicuri sulle due ruote è infatti obbligatorio dotarsi di una polizza moto. Sul nostro sito è possibile trovare quella più conveniente tra le proposte delle più importanti compagnie assicurative online. Scegli quella su misura per te dopo aver ricevuto un preventivo gratuito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza RC professionale agenti di commercio: cos’è e cosa copre

Dal 2012 moltissime professioni hanno l’obbligo di sottoscrivere una polizza RC professionale, ma è dal lontano 2001 che gli agenti di commercio vige lo stesso obbligo. Lo dice l’articolo 18 della legge n° 57 del 5 marzo 2001. Cosa significa sottoscrivere una RC professionale agenti di commercio? Cosa copre? Vediamo insieme i dettagli di questo

CONTINUA A LEGGERE

Loss occurrence e claims made nelle polizze RC: cosa sono, differenze

Nei contratti di RC professionale, è facile incontrare questi due termini: loss occurence e claims made. Sono due tipi di clausole, applicate a moltissime polizze RC, che rappresentano due modelli assicurativi distinti e specifici. Qual è la differenza tra claims made e loss occurence? Vediamo cosa significano e come cambiano i contratti di polizza RC

CONTINUA A LEGGERE

Come rispettare il distanziamento sociale in auto?

Come rispettare le regole sul distanziamento sociale in auto? La pandemia coronavirus ha costretto i cittadini di tutto il mondo a rivedere le proprie abitudini di vita. Se la fase 1 è stata caratterizzata dal lockdown e dall’impossibilità di usare l’auto, le cose sono cambiate a partire dal 4 maggio 2020. Sebbene gli spostamenti siano

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione figli: 5 consigli per sceglierla

La scelta migliore per tutelare il futuro dei nostri bambini è quella di affidarsi a una assicurazione figli. Questa soluzione è apprezzata da moltissimi genitori e serve a proteggere salute e sicurezza dei più piccoli. Sul mercato esistono diversi tipi di assicurazione per bambini in grado di soddisfare esigenze diverse. Vediamo quali sono le assicurazioni

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE