Moto nuova: quali sono i tempi d’immatricolazione?

Sapere come immatricolare una moto è un passaggio fondamentale per ogni possessore di una due ruote. Sia se si rileva una moto radiata, sia se si acquisti una moto d’epoca o nuova di zecca, occorre infatti formalizzare alcuni passaggi burocratici obbligatori. I tempi immatricolazione moto nuova sono generalmente brevi, così come esigue sono le spese di immatricolazione. Una volta in regola, la motocicletta potrà essere messa su strada. A condizione di aver sottoscritto una regolare assicurazione RC obbligatoria, per la quale si può scegliere la formula tradizionale oppure, a seconda delle esigenze delle abitudini, una polizza temporanea o sospendibile.

Immatricolazione moto: come fare

Immatricolare moto significa avere tutti i requisiti per viaggiare su strada. La procedura va fatta presso la Motorizzazione Civile e la domanda deve essere accompagnata dall’iscrizione PRA, il Pubblico Registro Automobilistico. In caso di acquisto di un veicolo nuovo è, per prassi, il concessionario ad espletare tutte le pratiche necessarie. A questo punto sarà un secondo soggetto ad entrare in scena, ovvero uno studio di consulenza chiamato ad avviare e portare a compimento la pratica. I tempi immatricolazione moto nuova non si differenziano sia se ci si affida a un rivenditore, sia se l’iter viene svolto in autonomia.

Documenti immatricolazione moto

Non variano, infatti, i documenti da produrre per poter immatricolare la moto. L’acquirente della moto è chiamato a presentare:

  • Documento d’identità in corso di validità
  • Codice fiscale
  • Certificato di residenza
  • Modello NP2C, necessario per l’iscrizione al PRA
  • Modello N2PD, per la compilazione dell’atto di vendita
  • Domanda già compilata e firmata dall’acquirente del modulo TT2119
  • Dichiarazione di conformità

Immatricolazione moto: costi

Per finalizzare l’immatricolazione della moto occorre sostenere dei costi di legge. Le spese per l’immatricolazione moto sono:

  • Imposta Provinciale di Trascrizione (IPT), una tassa il cui importo varia a seconda della Regione di residenza
  • Emolumenti ACI, pari a 27 euro
  • Imposta di bollo per l’iscrizione al PRA, del costo di 32 euro
  • Diritti DTT più aggiunta dei versamenti postali, per un totale di 9 euro
  • Imposta di bollo per il rilascio della carta di circolazione: 32 euro
  • Costo della targa, variabile a seconda del tipo di veicolo e della relativa targa

Il costo immatricolazione moto fisso si aggira intorno ai 100 euro, cifra alla quale vanno aggiunte le spese per l’IPT e per il rilascio della targa moto. E per quanto riguarda i tempi immatricolazione moto nuova?

Tempi immatricolazione moto: quanto bisogna attendere?

Avanzata la richiesta alla Motorizzazione ed effettuata l’iscrizione al PRA (valida come certificato di proprietà del bene), dopo aver sostenuto le spese non resta che attendere. I tempi immatricolazione moto nuova sono solitamente ristretti. Basta attendere che venga assegnata la targa, di solito entro 3-5 giorni lavorativi, e che i pagamenti siano correttamente depositati. Una volta ricevuta la moto, non resta che scegliere il casco giusto, mettersi al sicuro con le migliori protezioni in commercio e sottoscrivere l’assicurazione moto obbligatoria. Per rinnovare quella in scadenza o cambiare quella in vigore cercando l’offerta più vantaggiosa, affidati al comparatore di Quale.it. Con pochi click, necessari ad inserire i tuoi dati personali e quelli del veicolo, avrai subito a disposizione le quotazioni delle migliori compagnie online. Potrai così ottenere il tuo preventivo gratuito, che rimarrà valido per i successivi due mesi dandoti tutto il tempo per fare la scelta giusta.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione calamità naturali casa: cos’è

Dopo la propria famiglia, nella vita di una persona non c’è nulla di più importante della propria casa. Il tetto sopra la testa, magari acquistato con tanti sacrifici, ci trasmette un senso di sicurezza e di protezione che non ha eguali. Eppure, sono ancora poche le abitazioni in Italia protette da un’assicurazione calamità naturali casa,

CONTINUA A LEGGERE

Rc Auto familiare: cos’è, come funziona, quanto fa risparmiare

Se venisse approvata in ultima istanza dal Parlamento, l’introduzione della RC Auto familiare è destinata a rivoluzionare l’universo delle assicurazioni auto e moto. Sono due le novità introdotte con un emendamento al decreto-legge fiscale, per ora approvato dalla commissione Finanze della Camera, che estendono i benefici attualmente garantiti dalla Legge Bersani sui temi RC Auto e classe

CONTINUA A LEGGERE

Leucemia gatti: la vaccinazione è obbligatoria?

La leucemia gatti è una malattia infettiva trasmessa tramite saliva, secrezioni nasali e sangue. È molto diffusa, specialmente tra i gatti randagi e, di conseguenza, tra quelli domestici ma liberi di girare. A causa della facilità di contagio, causa un’elevata mortalità. Scopriamo meglio la leucemia dei gatti e come prevenirla con la vaccinazione. Leucemia gatti:

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa: è detraibile?

Assicurare la propria casa è una scelta intelligente, ma non un obbligo. Tutelare la propria incolumità e quella della famiglia è consigliato, soprattutto per prevenire le spese per gli eventuali danni che derivano dall’utilizzo dell’abitazione. Per incentivare la stipula dell’assicurazione sulla casa, il Governo italiano ha promosso degli incentivi fiscali. Questa scelta servirà ad aumentare

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Città più pericolose del mondo: classifica, come viaggiare sicuri

Viaggiare è uno tra gli hobby più gettonati dagli italiani. Chi si può permettere un weekend o una vacanza, magari all’estero, non può non tenere conto di una classifica: quella delle città più pericolose del mondo. Si tratta di un ranking che confronta abitanti e numero di omicidi, restituendo un indice di pericolosità in percentuale.

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento furto auto: come richiederlo e documenti necessari

Una cattiva abitudine che non passa mai di moda. I furti d’auto in Italia tornano ad aumentare. Secondo le statistiche diffuse dal Ministero dell’Interno, nel 2018 sono state 105.239 le macchine rubate, con una crescita del 5,2% rispetto all’anno precedente. Ottenere il risarcimento furto auto è possibile, mentre non sempre è facile tornare in possesso

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione moto: quali sono le garanzie accessorie migliori?

Quando si sottoscrive una polizza RC Moto è possibile aggiungere delle ulteriori coperture assicurative. Le garanzie accessorie servono a tutelare l’assicurato da tutti i casi che restano scoperti dalla RC obbligatoria. Intervengono quando si verificano danni non coperti da questa, garantendo il regolare indennizzo al contraente. Scegliendo di abbinarle all’assicurazione auto o moto obbligatoria, il

CONTINUA A LEGGERE

Assistenza stradale Zurich Connect: come funziona, contatti

Ricevere un soccorso immediato quando si rimane con l’auto in panne. Quando si manifesta uno degli spettri più temuti da ogni automobilista, bisogna restare lucidi. Richiedere un pronto intervento è il secondo passo da compiere. Avendo aggiunto la polizza assistenza stradale all’assicurazione RC auto, questo tipo di aiuto sarà gratuito. Tra le compagnie che offrono

CONTINUA A LEGGERE