Macchina senza patente: come fare con l’assicurazione

Macchina senza patente: come fare con l’assicurazione

È possibile guidare un’auto senza patente? Può sembrare un paradosso, ma la risposta è affermativa e non si presta a interpretazioni. Rispetto al passato, quando il concetto di autoveicoli senza patente era limitato a mezzi decisamente scarni, negli ultimi anni il campo si è allargato. La fetta principale del mercato è stata conquistata da minicar e microcar, su tutte le Aixam. Pensate per i più giovani, spopolano in realtà tra i pensionati. Una immatricolazione su due riguarda infatti over 60, che prediligono i modelli di macchina 50 per gli spostamenti brevi nel traffico cittadino e per la loro praticità.

Limitazioni auto senza patente

In realtà neppure questo particolare tipo di veicolo si guida senza patente. Per condurre le minicar 50 non occorre però la B, ma basta il patentino da ciclomotore (AM) conseguibile a partire dai 14 anni di età. Classificati come quadricicli leggeri, questi modelli devono avere una cilindrata massima di 50cc e la velocità massima di 45 km/h, con potenza che deve rientrare nel limite dei 4kW e peso a vuoto di 350 kg. A partire dai 16 anni si può invece prendere la patente B1. Solo i maggiorenni possono trasportare un passeggero, mentre per minicar e microcar è fatto divieto di transito su strade extraurbane secondarie, superstrade, autostrade e tangenziali.

Intestatario auto e contraente: occhio alle differenze

Giunti a questo punto si impone una domanda: è possibile intestare una polizza RC auto a una persona senza patente? La legge non vieta a chi non ha conseguito il titolo di guida di essere proprietario di un veicolo. Infatti non è detto che il soggetto intestatario dell’assicurazione auto sia l’effettivo conducente della vettura. Pertanto un individuo sprovvisto di patente può procedere all’acquisto di un’automobile, o di qualsiasi altro veicolo, e in seguito assicurarlo con qualsiasi compagnia. Perché? Semplice. Di fatto il contraente è “soltanto” colui che paga il premio e non c’è necessità che sia lui a guidare il mezzo. Va da sé che se non è in possesso della patente, non potrà beneficiare di quegli sconti che vengono abitualmente concessi in base all’esperienza del guidatore.

Occhio infine a non confondere intestatario del mezzo e contraente della polizza assicurativa. Per la prima fattispecie non sussistono limiti di età, mentre l’assicurazione RC Auto è sottoscrivibile soltanto dopo averne compiuti 18 ed essere diventati maggiorenni.

Se non hai la patente ma hai bisogno di stipulare un’assicurazione auto, rivolgiti a noi. Su Quale.it potrai confrontare online le offerte delle migliori compagnie. Sceglierai quella più adatta a te in tutta comodità: il preventivo che verrà generato gratuitamente durerà infatti ben 60 giorni!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla Sommerso dalle scadenze quotidiane ti sei dimenticato di pagare il bollo autoveicoli? O peggio ancora non ricordi se hai eseguito correttamente il versamento? Non perdere la calma, esiste una soluzione per ogni cosa. Il bollo automezzi è una tassa sul possesso che viene destinata alle regioni italiane. La sua

CONTINUA A LEGGERE

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità Uno degli incidenti più comuni e la cui individuazione delle responsabilità risulta più semplice: il tamponamento. Si tratta infatti della situazione una cui una vettura colpisce con la sua parte anteriore la parte posteriore di quella che la precede. Di chi è la colpa? Secondo il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Luci obbligatorie bici: regole, multe

Luci obbligatorie bici: regole, multe Sono obbligatorie le luci in bici? La domanda sembra banale, eppure viene spesso posta anche da ciclisti che non sono alle prime armi. La vasta gamma di modelli presenti sul mercato, impedisce di avere infatti una percezione chiara dell’argomento. Ovviamente la risposta è affermativa, ma determina immediatamente altri quesiti. Quando?

CONTINUA A LEGGERE

Pneumatici 4 stagioni: cosa sono, quali scegliere

Pneumatici 4 stagioni: cosa sono, quali scegliere Dal 15 novembre al 15 aprile in Italia vige l’obbligo di avere a bordo della propria auto le catene da neve. L’alternativa al loro trasporto, consigliata dagli esperti per una maggiore sicurezza, è quella di montare pneumatici invernali. A disciplinare la materia è una direttiva dell Ministero dei

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE