Locatore e conduttore: differenze, obblighi, spese

L’affitto di un appartamento è una procedura che coinvolge più soggetti. Locatore e conduttore sono coloro che stipulano l’accordo. Chi sono queste due figure, quali sono le spese a loro carico e i doveri da rispettare? Se si è in procinto di affittare una casa o di diventare inquilini, è proprio il caso di saperlo.

Locatore e conduttore: chi sono

Locatore e conduttore sono i due attori principali dell’affitto di una casa. Il locatore (o parte locatrice) è il proprietario di ciò che si affitta, ossia colui che cede il bene in locazione all’altra parte contrattuale. I suoi compiti sono stabiliti dall’art. 1575 c.c. Il conduttore (o locatario) è invece colui che viene comunemente inquadrato come inquilino ed è il soggetto che riceve il bene in questione.

Locatore e conduttore: doveri

Locatore e locatario hanno obblighi derivanti dall’accordo stipulato tra di loro. Quelli spettanti al locatore sono connessi al godimento dell’unità immobiliare ceduta. Tra le obbligazioni principali del locatore, come stabilito dall’art 1575 c.c., rientrano:

  • Consegnare al conduttore la cosa locata in buono stato di manutenzione
  • Mantenerla in istato da servire all’uso convenuto
  • Garantirne il pacifico godimento durante la locazione: ciò significa che nessuno può avanzare sul bene ceduto diritti conflittuali a quelli del conduttore (molestie di diritto)

Per quanto riguarda gli obblighi del conduttore, come stabilito dall’art. 1587 c.c., questi deve:

  • Prendere in consegna la cosa e osservare la diligenza del buon padre di famiglia nel servirsene per l’uso determinato nel contratto o per l’uso che può altrimenti presumersi dalle circostanze
  • Dare il corrispettivo nei termini convenuti

Il conduttore può ospitare parenti, ma non rendere un bed&breakfast l’immobile in cui è inquilino. Inoltre deve avvisare il locatore della necessità di effettuare riparazioni che non spettino a lui, a meno che il fatto non sia a lui attribuibile.

Locatore e conduttore: divisione delle spese

Sono a carico del locatore tutte le riparazioni necessarie e le manutenzioni straordinarie. Il proprietario deve pagare le riparazioni conseguenti a caso fortuito, vetustà e vizi intrinsechi del bene. Sono invece a carico del locatario tutte quelle spese che attengono a pulizia, riscaldamento, fornitura dell’acqua, del gas e dell’elettricità. Questi deve anche provvedere all’eventuale spurgo di latrine e pozzi neri. Salvo accordi diversi, il servizio di portineria è a suo carico per il 90%.

Locatore e conduttore possono trovarsi in disaccordo su alcuni punti. Come comportarsi ad esempio in caso di trascuratezza del bene da parte di quest’ultimo? In questo caso può essere d’aiuto chi effettua l’intervento per chiarire quali siano le cause che l’hanno determinato. Quando si mette in affitto casa è fondamentale essersi affidati alla migliore polizza casa presente sul mercato. Sul nostro sito è possibile confrontare le migliori offerte assicurazioni casa e trovare la quotazione più vantaggiosa. Il tuo immobile sarà così protetto da danni causati da calamità naturali ed eventi atmosferici, incendi, atti vandalici, furti, guasti, esplosioni e allagamenti.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione vita: cosa accade in caso di suicidio

Le assicurazioni sulla vita servono a tutelare sé stessi e i propri cari nei momenti difficili. Sul mercato esistono quattro tipi di polizza vita: caso morte, caso vita, assicurazione mista e polizza vita intera. Cosa accade, però, in caso di suicidio? Esiste una assicurazione vita suicidio? Per capire come agiscono le compagnie assicurative davanti a

CONTINUA A LEGGERE

Polizza vita o fondo pensione: quale scegliere, come risparmiare

Garantire serenità e stabilità economica ai propri familiari. Una necessità per tanti, una scelta che passa attraverso due strade: polizza vita o fondo pensione. Quali sono le differenze e quale scegliere in base alle proprie esigenze? Polizza vita e fondo pensione: cosa sono L’assicurazione vita è un contratto attraverso il quale il contraente assicura un

CONTINUA A LEGGERE

Polizza caso morte a vita intera: cos’è e come funziona

Le polizze assicurative vita servono a salvaguardare i nostri cari in caso di eventi accidentali. Tra queste l’assicurazione vita caso morte ha il compito di tutelare il patrimonio qualora si debba fare a meno di una fonte di reddito importante. Scelta da una grande quantità di assicurati, la polizza vita caso morte è disponibile in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE