Infiltrazione d’acqua dal piano superiore: cosa succede se sei tu a causare il danno?

Infiltrazione d’acqua dal piano superiore: cosa succede se sei tu a causare il danno?

Una piccola chiazza scura, che piano piano si estende e… è un attimo che si crea il patatrac! Generare, o subire, infiltrazioni d’acqua in un condominio è più frequente di quel che si pensi. Cosa accade, però, se siamo noi la causa di un danno a un altro condomino?

Infiltrazione d’acqua: a chi abbiamo causato il danno?

Un tubo difettoso, una lavatrice che fa le bizze: può capitare a tutti… Prima regola: non andare nel panico! Un atteggiamento positivo e ben disposto è il primo passo per risolvere il problema. Vi diamo subito un piccolo accorgimento: probabilmente non ci saremo accorti noi dell’infiltrazione ma sarà stato l’inquilino del piano di sotto che, vedendo la macchia sul suo soffitto, avrà dedotto che la perdita derivasse dalla nostra unità immobiliare. Per entrambi è sempre consigliabile chiamare anche l’amministratore condominiale. C’è comunque una possibilità che il tubo non sia “orizzontale” quindi di nostra proprietà, ma “verticale” quindi di proprietà del condominio o comune a più condomini. C’è infine la possibilità che un nostro tubo, perdendo acqua, abbia creato un’infiltrazione non a un condominio privato, ma a una zona comune. A quel punto dovremo parlare direttamente con l’amministratore!

Infiltrazione d’acqua: cosa fare?

Come prima cosa, dopo aver chiamato l’amministratore e preso accordi con l’inquilino del piano di sotto, cioè il danneggiato, bisogna correre ai ripari.

Nell’ordine:

  • Chiamare la propria assicurazione, se è presente una polizza casa.
  • Far intervenire un idraulico a risolvere tempestivamente il problema.
  • Riparare il danno creato dall’infiltrazione.

Prima di tutto, conviene chiamare la propria assicurazione, se la nostra casa è tutelata da una polizza. È il modo migliore per capire l’iter di rimborso delle spese. Dovremo infatti chiamare un idraulico che ripari il danno quanto prima, specie se il condomino di sotto ha subito un danno tale per cui non può usufruire dei locali interessati. Attenzione alla ricevuta fiscale o alla fattura: senza non sarà possibile documentare la spesa! Infine dovremo procedere a riparare il danno al piano di sotto, per esempio tinteggiando il muro.

Chi paga?

Ovviamente il danneggiante, quindi in questo caso tu. Dovrai pagare di tasca tua qualora tu non sia coperto da assicurazione casa, ma sei più fortunato se hai stipulato una polizza casa che ti tutela proprio da questi, ahimè frequenti, inconvenienti. Una polizza casa multirischi ti garantisce di vivere con serenità all’interno delle mura domestiche, non solo in un condominio, ma anche abitando in una casa indipendente con muri in comune ai lati (per esempio, le villette a schiera). Guarda subito il preventivo migliore per te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Danno patrimoniale assicurazione: cosa significa?

Danno patrimoniale assicurazione: cosa significa? Spesso, nell’ambito assicurativo, sia che si tratti di assicurazione auto, moto o casa, si parla di “danno patrimoniale” assicurazione. Cosa significa? Vediamolo nel dettaglio. Danno patrimoniale nel Codice Civile Il danno patrimoniale, secondo il Codice Civile, è una lesione che va a intaccare il patrimonio di un individuo, individuabile tramite

CONTINUA A LEGGERE

Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio?

Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio? Cos’è la quietanza di pagamento? E cosa significa, in ambito assicurativo? Si deve conservare? Vediamo insieme nel dettaglio. Quietanza assicurativa: cosa è La quietanza è la ricevuta del pagamento del premio e viene rilasciata dalla compagnia assicurativa al contraente (o all’assicurato). Per quietanza, in generale, si intende

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE