Infiltrazione d’acqua dal piano superiore: cosa succede se sei tu a causare il danno?

Infiltrazione d’acqua dal piano superiore: cosa succede se sei tu a causare il danno?

Una piccola chiazza scura, che piano piano si estende e… è un attimo che si crea il patatrac! Generare, o subire, infiltrazioni d’acqua in un condominio è più frequente di quel che si pensi. Cosa accade, però, se siamo noi la causa di un danno a un altro condomino?

Infiltrazione d’acqua: a chi abbiamo causato il danno?

Un tubo difettoso, una lavatrice che fa le bizze: può capitare a tutti… Prima regola: non andare nel panico! Un atteggiamento positivo e ben disposto è il primo passo per risolvere il problema. Vi diamo subito un piccolo accorgimento: probabilmente non ci saremo accorti noi dell’infiltrazione ma sarà stato l’inquilino del piano di sotto che, vedendo la macchia sul suo soffitto, avrà dedotto che la perdita derivasse dalla nostra unità immobiliare. Per entrambi è sempre consigliabile chiamare anche l’amministratore condominiale. C’è comunque una possibilità che il tubo non sia “orizzontale” quindi di nostra proprietà, ma “verticale” quindi di proprietà del condominio o comune a più condomini. C’è infine la possibilità che un nostro tubo, perdendo acqua, abbia creato un’infiltrazione non a un condominio privato, ma a una zona comune. A quel punto dovremo parlare direttamente con l’amministratore!

Infiltrazione d’acqua: cosa fare?

Come prima cosa, dopo aver chiamato l’amministratore e preso accordi con l’inquilino del piano di sotto, cioè il danneggiato, bisogna correre ai ripari.

Nell’ordine:

  • Chiamare la propria assicurazione, se è presente una polizza casa.
  • Far intervenire un idraulico a risolvere tempestivamente il problema.
  • Riparare il danno creato dall’infiltrazione.

Prima di tutto, conviene chiamare la propria assicurazione, se la nostra casa è tutelata da una polizza. È il modo migliore per capire l’iter di rimborso delle spese. Dovremo infatti chiamare un idraulico che ripari il danno quanto prima, specie se il condomino di sotto ha subito un danno tale per cui non può usufruire dei locali interessati. Attenzione alla ricevuta fiscale o alla fattura: senza non sarà possibile documentare la spesa! Infine dovremo procedere a riparare il danno al piano di sotto, per esempio tinteggiando il muro.

Chi paga?

Ovviamente il danneggiante, quindi in questo caso tu. Dovrai pagare di tasca tua qualora tu non sia coperto da assicurazione casa, ma sei più fortunato se hai stipulato una polizza casa che ti tutela proprio da questi, ahimè frequenti, inconvenienti. Una polizza casa multirischi ti garantisce di vivere con serenità all’interno delle mura domestiche, non solo in un condominio, ma anche abitando in una casa indipendente con muri in comune ai lati (per esempio, le villette a schiera). Guarda subito il preventivo migliore per te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Incidente con auto immatricolata all’estero: cosa fare, come ottenere il risarcimento

Incidente con auto immatricolata all’estero: cosa fare, come ottenere il risarcimento Un caso raro, ma non unico. Quella che viene vista come una possibilità decisamente remota per buona parte degli automobilisti, è in realtà un’ipotesi che può verificarsi. Di cosa stiamo parlando? Di un incidente con un’automobile immatricolata fuori dai confini italiani. Come bisogna comportarsi?

CONTINUA A LEGGERE

Smarrimento targa auto: cosa fare

Smarrimento targa auto: cosa fare Smarrimento targa auto: può sembrare un evento improbabile, eppure non è così. Perdita mentre si viaggia a velocità sostenuta, furto auto in cui il veicolo non viene ritrovato intatto, un mero atto vandalico. Le possibilità di imbattersi in questa situazione spiacevole sono, purtroppo per gli automobilisti, molteplici. Il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni Dover spostare un’automobile sprovvista di circolazione è un’eventualità che può capitare a ciascuno di noi. Pensiamo ad esempio a due semplici casi: quando la ritiriamo dalla concessionaria e vogliamo accoglierla per la prima volta o, viceversa, quando vogliamo rottamarla magari dopo un lungo stallo casalingo. Di dinamiche simili,

CONTINUA A LEGGERE

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE