Imbarcare auto su nave o traghetto: quale assicurazione conviene?

Imbarcare auto su nave o traghetto: quale assicurazione conviene?

Il conto alla rovescia per le vacanze estive e già scattato e tu ti sei “portato avanti col lavoro”. Se hai scelto di imbarcare la tua auto su nave o traghetto, c’è qualcosa che devi assolutamente sapere. Per evitare sgradite sorprese una volta arrivato, quando potrai finalmente metterti al volante del tuo veicolo, è consigliato sottoscrivere un’assicurazione auto. Non sono infatti isolati i casi di danneggiamento alla carrozzeria derivanti da collisioni con altri veicoli durante il trasporto. Ma neppure gli atti vandalici o gli incendi nei garage, tutte fattispecie che rendono opportuno il ricorso a una polizza.

Imbarcare la propria auto: quale polizza conviene?

Prima di tutto ricordiamo che l’assicurazione auto è obbligatoria per legge e che girando sprovvisti si va incontro a pesanti sanzioni. Nello specifico, però, si potrà decidere di affidarsi a delle polizze realizzate ad hoc.

Se prima di mettervi in viaggio verso l’imbarcazione che vi porterà a destinazione non volete premunirvi di confrontare e scegliere tra le migliori presenti online, allora non dimenticare di barrare la casella “assicurazione” nel momento in cui andrete a prenotare il ticket di viaggio.

Cosa offrono le compagnie di viaggio

Le polizze offerte dalle compagnie di viaggio hanno un costo e garantiscono al contraente assistenza 24 ore su 24. Questi avrà a disposizione un veicolo sostitutivo in caso di incidente, furto, guasto o danno. Inoltre otterrà il rimborso delle eventuali spese alberghiere derivanti da incidente o guasto alla propria automobile. Di norma la compagnia di navigazione è sempre responsabile per i danni legati al passeggero o al suo veicolo che si verifichino durante il viaggio, ovvero nel periodo che intercorre dall’imbarco allo sbarco.

Le garanzie accessorie da non trascurare

Solitamente le compagnie offrono al cliente anche una polizza di assistenza sanitaria con un tetto massimo. Questa dà diritto, in caso di necessità, al consulenza medica (telefonica o in loco), al rientro anticipato in caso di necessità e al viaggio di un familiare in caso di ospedalizzazione del contraente. Sarà cura del viaggiatore, invece, includere alcune polizze accessorie e cautelarsi con un’assicurazione viaggi che lo ponga al riparo nel caso in cui si verifichi un inconveniente non contemplato dalla compagnia. Tra queste rientrano quella per l’annullamento del viaggio, che dà diritto al rimborso delle penali in caso di cancellazione del biglietto. Una formula utile se si prenota con largo anticipo e non si vogliono perdere i soldi in caso di ripensamento. Molto dipende anche dalla compagnia assicurativa scelta da quella di navigazione. Bisogna sempre ricordare che tutte le clausole vanno inserite in sede di acquisto del biglietto.

Trasporto auto su nave: i danni a carico del viaggiatore

Prima di imbarcarsi è suggerito leggere il le modalità previste dalla propria compagnia. La priorità viene sempre data alle condizioni di trasporto da essa previste. Il trasporto del veicolo, in tal senso, è disciplinato dalle norme sul “trasporto delle cose”. Detto che tutti i danni prodotti dalla collisione con altre veicoli sono imputabili alla compagnia, non dimenticare che quelli legati ad eventi terzi (pericolo in mare, incendio non imputabile alla compagnia, etc…) saranno a tuo carico. Anche per questo, prima di chiudere i bagagli, ti consigliamo di dare un’occhiata alle migliori offerte sull’assicurazione auto presenti sul mercato. Sul nostro sito potrai valutarle con calma e generare un preventivo gratuito che resterà valido per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE