Errore nella compilazione del 730: chi paga?

Errore nella compilazione del 730: chi paga?

Cosa si deve fare quando si sbaglia la dichiarazione dei redditi?  Da un po’ di tempo le cose sono cambiate, comportando nuove responsabilità a carico dei commercialisti e dei CAF nel caso di errore nella compilazione del 730.

Il nuovo modello 730 precompilato

Da qualche anno abbiamo vissuto una grande rivoluzione: il modello 730, per la maggior parte dei contribuenti, è ora precompilato. Se sei un lavoratore dipendente o un pensionato, avrai accesso a una dichiarazione dei redditi già compilata che potrai, volendo, modificare e integrare. Uno dei vantaggi di accettare il 730 on line precompilato senza alcuna modifica è che non sarai soggetto a controlli documentali. In caso contrario, ogni modifica può comportare un errore e le conseguenze sono più aspre.

La necessità di affidarsi a un professionista

Anche se il modello 730 editabile precompilato ha semplificato di molto il temuto momento della dichiarazione dei redditi, rimane sempre necessaria la presenza di un professionista se si intendono fare modifiche o integrazioni. Con i nuovi cambiamenti, però, la normativa prevede una notevole responsabilità a carico del commercialista. Il nostro consiglio è di non fare di testa propria, anche se la procedura sembra apparentemente più semplice e, quando in dubbio, affidarsi sempre a un professionista. Ricordate, infatti, che i commercialisti lavorano rispettando la professionalità riconosciuta dall’albo e il principio di diligenza (art. 1176 del Codice Civile).

Errare è umano: anche il commercialista può sbagliare

Cosa fare, però, quando la nostra dichiarazione dei redditi risulta sbagliata? Esistono diversi modi per fare ammenda, ma il nuovo sistema grava particolarmente sui professionisti ed è necessario capire come tutelarsi.

Sei un commercialista? Devi tutelarti

La dichiarazione (accettata o modificata) trasmessa dal commercialista deve essere provvista di visto di conformità. Ma in caso di errori riconducibili al rilascio di un visto di conformità infedele, il pagamento delle maggiori imposte, degli interessi e delle sanzioni, che sarebbero stati richiesti al contribuente grava solo ed esclusivamente sul commercialista (a meno che il contribuente abbia indotto il professionista in errore per dolo o grave colpa).

Il professionista, per tutelarsi, è tenuto quindi a stipulare una polizza assicurativa della responsabilità civile, per coprire le spese di eventi danni causati nel fornire assistenza fiscale e il massimale deve essere adeguato al numero dei suoi clienti e non inferiore ai 3 milioni di euro.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Smarrimento targa auto: cosa fare

Smarrimento targa auto: cosa fare Smarrimento targa auto: può sembrare un evento improbabile, eppure non è così. Perdita mentre si viaggia a velocità sostenuta, furto auto in cui il veicolo non viene ritrovato intatto, un mero atto vandalico. Le possibilità di imbattersi in questa situazione spiacevole sono, purtroppo per gli automobilisti, molteplici. Il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni Dover spostare un’automobile sprovvista di circolazione è un’eventualità che può capitare a ciascuno di noi. Pensiamo ad esempio a due semplici casi: quando la ritiriamo dalla concessionaria e vogliamo accoglierla per la prima volta o, viceversa, quando vogliamo rottamarla magari dopo un lungo stallo casalingo. Di dinamiche simili,

CONTINUA A LEGGERE

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona

Passaggio di proprietà per decesso: cos’è e come funziona Che un’auto sia intestata a un defunto è un fenomeno che si può verificare. Non sono infatti rari i casi di automobili che “sopravvivono” ai loro proprietari e non necessariamente per anzianità di questi ultimi. Cosa accade, allora, subito dopo? La vettura potrà circolare da subito

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE