Ecobonus auto 2019: quali auto hanno diritto agli incentivi

Ecobonus auto 2019: quali auto hanno diritto agli incentivi

Tra gli incentivi per la mobilità sostenibile previsti dalla Legge di Bilancio 2019 quello che è stato atteso e accolto con maggiore soddisfazione risponde al nome di Ecobonus. Le nuove regole entrano in vigore a partire da marzo 2019 recependo le proposte di e_mob, il coordinamento di istituzioni, aziende e associazioni attive nella promozione della mobilità elettrica. La sovrattassa all’acquisto è fissata nel limite di 161 g/km di emissioni di CO2. Per quanto concerne le agevolazioni, invece, rispetto alla proposta iniziale sparisce la fascia compresa tra 70 e 90 grammi di CO2. Restano validi i bonus per vetture elettriche e ibride-plug-in. Per innalzare il contributo statale è utile fare ricorso alla rottamazione, non obbligatoria, del mezzo che si intende sostituire.

Ecobonus 2019: rottamazione e agevolazioni

Per quanto riguarda i modelli con emissioni inferiori a 20 g/km l’agevolazione è fissata  6.000 euro, ma solo se si effettua la rottamazione di una vettura con omologazione Euro 4 o inferiore. In assenza di questa, l’agevolazione sarà di 4.000 euro. Distinzione analoga per i modelli con emissioni inquinanti comprese tra 21 e 70 g/km, che possono beneficiare di uno sconto statale massimo di 2.500 euro che si riduce a 1.500 euro senza rottamazione.

È bene ricordare che esiste un tetto massimo oltre il quale il contributo governativo non viene erogato. Il limite fissato è di 50.000 euro Iva esclusa (61.000 Iva inclusa), con i fondi destinati all’Ecobonus limitati. 60 milioni per il 2019 e 70 milioni per i due anni successivi.

Ecobonus 2019: quali modelli

A questo punto diventa indispensabile stringere il cerchio e vedere concretamente quali siano i modelli auto a beneficiare dell’Ecobonus:

  •         Auto con emissioni inquinanti comprese tra 0-20 g/km CO2 (incentivo 6.000 euro con rottamazione, 4.000 euro senza): Bmw i3, Citroen C-Zero ed E.Mehari, Hyundai Ioniq e Kona, Kia Soul, Mitsubishi i-MiEV, Nissan NV200 e Leaf, Peugeot iOn, Renault Grand Kangoo e ZOE, Smart forfour EQ, fortwo cabrio EQ, fortwo coupè EQ, Volkswagen e-up!, e-Golf
  •         Auto con emissioni inquinanti comprese tra 21-70 g/km CO2 (incentivo 2.500 euro con rottamazione, 1.500 euro senza): BMW Serie 2 Active Tourer e Serie 5 530e, Hyundai Ioniq Plug-in, Kia Optima e Optima Sportswagon, Mini Countryman Cooper S E, Mitsubishi Outlander, Toyota Prius 1.8 Hybrid E-CVT e 1.8 Hybrid Plug-in E

Se si decide di acquistare un’automobile avvalendosi dell’Ecobonus 2019 è importante ricordarsi tutti gli altri obblighi. Il primo è quello di provvedere alla sottoscrizione della RC Auto. Sul nostro sito potrai mettere a confronto le migliori offerte assicurazione auto e scegliere quella più adatta a te. Come? Con pochi semplici click, quelli che ti serviranno per generare un preventivo gratuito e valido due mesi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Patente A2: costi, limitazioni, foglio rosa, cosa posso guidare

Guidare una moto significa anche addentrarsi nella giungla delle patenti. Basta una sigla a definire le possibilità di un centauro: età per conseguirla, cilindrata massima consentita, limitazioni. Lo step successivo al patentino (patente AM) e alla A1, utile a condurre motocicli fino a 125cc, si chiama patente A2. Quando è possibile ottenere questa patente per

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto: le 7 variabili che incidono di più

Nuove forme di mobilità sostenibile, vecchi obblighi. Se si acquista un’auto, nuova o usata che sia, il primo compito è quello di sottoscrivere l’assicurazione RCA. La responsabilità civile autoveicoli è obbligatoria per legge e garantisce l’intestatario per danni cagionati a terzi in caso di incidente. Come risparmiare sulla polizza auto e quali sono le variabili

CONTINUA A LEGGERE

Le 3 piste ciclabili più belle d’Italia

Le piste ciclabili sono percorsi protetti o riservati alle biciclette, dove il traffico motorizzato è generalmente escluso. Progettate con l’obiettivo di separare il traffico ciclabile da quello motorizzato e pedonale, servono ad aumentare la sicurezza stradale. Inoltre facilitano lo scorrimento dei veicoli. Tutto rose e fiori? Non proprio, perché in Italia non sempre è facile

CONTINUA A LEGGERE

Normativa seggiolini auto: i sensori salva bebè

Le regole seggiolini auto sono in continua evoluzione. L’obiettivo è quello di proteggere al massimo la salute dei bambini e permettere loro di viaggiare sicuri. Premesso che i bambini in auto davanti non possono sedersi fino al compimento dei 12 anni di età e al superamento di 1,50 metri d’altezza, resta da capire quale sia

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE

Gatto viaggio lungo macchina: 10 consigli pratici

Quando si parla di andare in vacanza con gli animali, il pensiero corre subito al cane. Tra gli amici a quattro zampe, però, rientrano anche i gatti. Soltanto in Italia questi animali domestici sono quasi 8 milioni. Non è difficile pensare che per le vacanze estive 2019 molti dei loro padroni si troveranno a viaggiare

CONTINUA A LEGGERE