Disdetta assicurazione casa: come fare, tempi

Effettuare la disdetta assicurazione casa è un’operazione rapida e gratuita. Le ragioni che portano a compiere questa scelta possono essere molte: dalla scarsa soddisfazione per l’offerta attuale, alla ricerca di una polizza casa più economica. Qual è la procedura da seguire per la disdetta polizza casa e quali sono le condizioni da rispettare?

Assicurazione casa: come funziona

L’assicurazione sulla casa serve a proteggere la propria abitazione e ciò che vi è contenuto all’interno, da eventuali danni o furti. Le formule presentate dalle compagnie assicurative sono molteplici e il cliente ha la possibilità di personalizzare la propria formula. Ad esempio si possono aggiungere coperture accessorie per beni di valori contenuti all’interno dell’arredamento oppure estendere la copertura agli incendi. Come sempre, quando si tratta di polizze assicurative, occorre prestare attenzione alle condizioni contrattuali e ai massimali. All’aumentare delle garanzie richieste, infatti, aumenta anche il premio da corrispondere. Cosa fare, allora, se si decide per la disdetta assicurazione casa? Esiste un modulo disdetta assicurazione da compilare e a chi va inviato?

Come fare la disdetta assicurazione casa

La disdetta assicurazione casa può essere effettuata gratuitamente tramite una lettera di disdetta assicurazione. Quando si decide si disdire l’assicurazione sulla casa, l’invio di un modulo disdetta assicurazione casa rappresenta il sistema più efficace per invalidare il contratto. Grazie all’introduzione della Legge 40/2007, la cosiddetta Legge Bersani che sul fronte delle polizze auto permette di ereditare la classe di merito di un familiare convivente, la disdetta contratto assicurazione è gratuita e subordinata all’invio di un modulo. La lettera disdetta assicurazione va compilata entro 60 giorni prima della scadenza del contratto, ma bisogna sempre distinguere caso per caso. Non sempre infatti, soprattutto in caso di contratti con mutuo, risolvere l’assicurazione sulla casa si rivela così semplice.

Moduli disdetta assicurazione casa: come compilare

Come abbiamo avuto modo di capire, la disdetta assicurazione casa passa attraverso la corretta compilazione e l’invio di un apposito modulo. Il modulo è richiedibile alla propria compagnia assicurativa e va trasmesso alla compagnia stessa tramite fax, raccomandata A/R, PEC oppure portandolo fisicamente alla più vicina filiale. Compilando il modulo disdetta assicurazione, il cliente richiede l’annullamento della propria polizza sulla casa. Dopo aver esplicitato l’oggetto della richiesta e la comunicazione scritta della decisione di disdire l’assicurazione casa, il contraente deve aver cura di inserire sul modulo:

  • Generalità del richiedente
  • Estremi della compagnia e indirizzo
  • Contatti sui quali ricevere eventuali comunicazioni da parte della compagnia

Essendo una polizza multirischio, l’assicurazione casa presenta modalità e limitazioni diverse a seconda del tipo di assicurazione. Come stabilito dal decreto Bersani, infatti, solo le assicurazioni senza tacito rinnovo non richiedono l’invio di alcuna disdetta. In caso di tacito rinnovo occorre inviare la disdetta assicurazione casa entro 60 giorni dalla scadenza, mentre per le polizze pluriennali fa fede la data della stipula. Se è stata fatta prima del 2007, si può disdire solo se sono stati pagati almeno 3 anni di premio, altrimenti resta valida la regola dei 60 giorni.

Per trovare la migliore offerta assicurazione casa e proteggere la tua abitazione e i tuoi cari, visita il nostro sito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE