Danni caduta alberi: chi li risarcisce?

La caduta alberi è un evento sempre più frequente a causa dei cambiamenti climatici. In caso di piogge abbondanti o forte vento, il pericolo caduta alberi aumenta mettendo a repentaglio anche i veicoli in sosta. Se si verifica la caduta di un albero su un’automobile, chi paga i danni? La prima tutela per gli automobilisti è una garanzia accessoria della RC Auto. Con l’assicurazione eventi atmosferici, pagando solo qualche euro in più, si è coperti per i danni cagionati da un evento naturale. Se si è sprovvisti di questa garanzia, però, le cose cambiano. Scopriamo come.

Caduta alberi: l’articolo 2051 Codice Civile

Una prima risposta alla domanda su chi paghi in caso di caduta alberi, la fornisce l’art. 2051 Codice Civile: “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”. Si evince, dunque, che se l’albero si trova su una strada pubblica la responsabilità gravi sul Comune (in caso di strada urbana, oppure della provincia). Ma se l’albero, invece, si trova in un’area privata?

Caduta alberi su strada pubblica: cosa fare

La caduta alberi su strada pubblica è generalmente figlia di una manutenzione approssimativa o assente. Se un albero posizionato in una strada pubblica, su un marciapiede o un in un parco, cade danneggiando un veicolo, la procedura da seguire per ottenere l’indennizzo passa attraverso una diffida al Comune tramite raccomanda A/R o via PEC. Questa, che può essere inviata anche all’ente gestore, deve contenere la descrizione dell’evento, eventuali foto, estremi del veicolo danneggiato e del proprietario, ora e luogo in cui si è verificato il danno. Senza dimenticare di allegare anche il preventivo (o la fattura, in caso di riparazione già avvenuta) del meccanico o del carrozziere presso cui è stato effettuato l’intervento.

Se il Comune si oppone al risarcimento in quanto il danno è attribuibile a un evento fortuito o cause di forza maggiore, è necessario avviare un procedimento legale. A questo punto il Comune è chiamato a dimostrare di aver provveduto alla manutenzione dell’albero, altrimenti dovrà comunque pagare.

Caduta alberi in area privata: cosa fare

La caduta alberi può ovviamente verificarsi anche in un’area privata. In questo caso il soggetto danneggiato deve identificare il proprietario dell’area in questione. A questo punto la richiesta di risarcimento segue lo stesso iter di quello precedentemente descritto. L’unica differenza consiste nella possibilità di contare sul principio di responsabilità solidale tra proprietario del fondo e amministrazione locale, come sancito dalla Corte di Cassazione. Per quanto riguarda le verifiche successive, il Comune dovrà verificare che gli alberi presenti nelle proprietà private siano correttamente sottoposti a manutenzione e potatura. Soltanto in questo caso il responsabile può essere scagionato dall’obbligo di indennizzo.

L’assicurazione eventi atmosferici è una garanzia accessoria che permette di evitare tutta questa trafila. Se, invece, se ne è sprovvisti, per accelerare le pratiche è sempre importante essere in regola con la polizza RC Auto. Se hai bisogno di trovare una tariffa vantaggiosa, consulta il nostro comparatore. Riceverai gratuitamente le quotazioni delle migliori compagnie online. Salva il preventivo e fai la tua scelta entro 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza cristalli: cosa copre e come funziona

La polizza cristalli è una garanzia accessoria dell’assicurazione Rc Auto che serve a coprire i danni ai vetri. Le compagnie assicurative offrono la possibilità di stipulare l’assicurazione cristalli a parte oppure abbinandole ad altre polizze. Quando è utile sottoscrivere la polizza cristalli auto, cosa copre e cosa non copre questa clausola accessoria? Polizza cristalli: cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Acquisto auto da privato: come attivare la polizza

Comprare un’auto usata è una scelta che ogni anno viene fatta da oltre 4 milioni di italiani. In caso di acquisto auto da privato, bisogna rispettare una serie di regole. Queste sono leggermente diverse rispetto a quelle che si hanno quando si compra un’auto nuova. Scopriamo allora come attivare l’assicurazione auto in caso di vendita

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus, tutte le proroghe per le scadenze auto

Le misure per il contenimento e la gestione dell’emergenza Covid-19, introdotte dal D.L. 18/2020 convertito nella Legge 27/2020, riguardano anche le scadenze auto. Dal 24 aprile 2020 si applicano infatti le direttive contenute nel Decreto Cura Italia. Alcune di queste riguardano gli automobilisti e la possibilità di procrastinare controlli e pagamenti relativi ai loro veicoli.

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Visura PRA: cos’è e come ottenerla

La visura PRA è un servizio che consente di ottenere un documento contenente informazioni su un veicolo e sul relativo proprietario. Questo documento è rilasciato dal Pubblico Registro Automobilistico (PRA) e le visure PRA possono essere per targa o nominative. A cosa serve la visura PRA La visura PRA permette di: Controllare l’iscrizione di un

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus: come richiedere la sospensione rate mutuo

La legge di conversione del Decreto Cura Italia (DL 18/2020) rende attuabile la richiesta di sospensione rate mutuo. Questa procedura speciale è stata avallata per fronteggiare l’emergenza economica derivante dalla pandemia Coronavirus. Vediamo chi può sospendere il mutuo, come fare richiesta sospensione mutuo e qual è il modulo da utilizzare. Sospensione rate mutuo: a chi

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni incidente stradale: come fare, come si calcola

Ottenere il risarcimento danni incidente stradale è un’operazione a più fasi. Quando si resta coinvolti in un sinistro è fondamentale sapere come muoversi. Quando presentare richiesta risarcimento danni assicurazione? E, soprattutto, come fare il calcolo risarcimento incidente stradale? Scopriamo la procedura da seguire e quali sono le tabelle da consultare per conteggiare l’indennizzo. Risarcimento danni

CONTINUA A LEGGERE