Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio?

Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio?

Cos’è la quietanza di pagamento? E cosa significa, in ambito assicurativo? Si deve conservare? Vediamo insieme nel dettaglio.

Quietanza assicurativa: cosa è

La quietanza è la ricevuta del pagamento del premio e viene rilasciata dalla compagnia assicurativa al contraente (o all’assicurato).

Per quietanza, in generale, si intende la ricevuta di un qualsiasi pagamento, proprio a conferma dello stesso. In ambito assicurativo intende però sia la ricevuta del pagamento del premio, o di una rata dello stesso, da parte del contraente, sia la ricevuta dell’indennizzo in seguito alla liquidazione di un sinistro. In questo caso si chiama “quietanza di danno”.

La quietanza assicurativa è insomma un vero e proprio documento e deve indicare la somma versata, la data dell’atto e la firma della persona autorizzata a effettuare l’incasso.

 

Assicurazione auto - Confronta e risparmia

Quietanza assicurativa: dove

Quando si parla di assicurazione auto, la quietanza di pagamento spesso viene associata sul foglio dove viene integrato anche il certificato di assicurazione, secondo l’articolo 1199 del Codice Civile che recita così:

Art. 1199 – Diritto del debitore alla quietanza. Il creditore che riceve il pagamento deve, a richiesta e a spese del debitore, rilasciare quietanza e farne annotazione sul titolo, se questo non è restituito al debitore. Il rilascio di una quietanza per il capitale fa presumere il pagamento degli interessi.

Quietanza assicurativa: va conservata?

Ovviamente sì e per almeno 5 anni a partire dal pagamento del premio oppure a partire dal risarcimento. È importante conservare questo documento per poter dimostrare l’avvenuto passaggio di denaro da una parte all’altra. Se ti stai chiedendo perché hai pagato così tanto l’ultimo premio assicurativo RC Auto, forse è il caso di considerare di cambiare compagnia assicurativa.

Confronta le polizze e inizia a risparmiare oggi

Il confronto delle polizze è un aspetto determinante per risparmiare sul costo dell’assicurazione auto. Ogni compagnia ha delle caratteristiche e il risparmio si misura in questi dettagli. Per questo inserire la maggior parte delle informazioni richieste nel comparatore permette di stilare da parte dell’assicurazione, un preventivo realistico.

Affidare a Quale.it la ricerca del preventivo più economico della polizza RC Auto è il metodo più veloce per ottenere le migliori informazioni nel minor tempo possibile.

Inserisci i dati richiesti nel comparatore e inizia subito la ricerca del tuo preventivo assicurazione auto!

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE