Coronavirus: proroga cambio gomme invernali, come funziona

L’emergenza Coronavirus modifica la data per il cambio gomme invernali 2020. Tramite il decreto 12047 del 30 aprile 2020, il Ministero dei Trasporti ha deciso di prorogare la data di obbligo sostituzione gomme invernali. Inizialmente previsto per il 15 aprile, con un mese di tolleranza, il cambio pneumatici invernali beneficia di una misura speciale a causa del Covid-19. Scopriamo quando diventa obbligatorio effettuare il cambio gomme auto invernali e quali sono le sanzioni previste.

Cambio gomme invernali: proroga al 15 giugno 2020

Questo il testo della circolare che stabilisce la variazione della data fissata per il cambio gomme invernali: “Con riferimento alle misure di prevenzione per la diffusione del virus COVID 19, le Associazioni di categoria hanno segnalato l’impossibilità di rispettare, per l’anno in corso, il succitato termine ultimo del 15 maggio per la sostituzione degli pneumatici invernali con i corrispondenti pneumatici estivi. Ciò premesso, al fine di tener conto dei condizionamenti derivanti dall’emergenza sanitaria in corso, si ritiene opportuno consentire l’uso di pneumatici invernali, come sopra specificato, sino al 15 giugno 2020”. La necessità di prorogare il periodo di utilizzo degli pneumatici invernali è strettamente collegata al coronavirus e al lockdown che ne è conseguito. La pandemia ha infatti comportato, per alcune settimane, la chiusura delle attività lavorative non direttamente collegate alla produzione di beni.

Cambio gomme invernali: regole

La proroga del cambio gomme invernali al 15 giugno 2020 è una misura eccezionale. Come noto, infatti, in Italia vige l’obbligo delle gomme invernali tra il 15 novembre e il 15 aprile di ogni anno. Tramite la circolare 1049 del 17 gennaio 2014, però, questo periodo è stato prorogato di un mese. A partire da allora l’uso degli pneumatici invernali, inclusi quelli contrassegnati dalla marcatura M+S (“mud” + “snow”, ovvero “fango” e “neve”, MS, M-S, M&S e indice di velocità fino a Q, è stato esteso fino al 15 maggio. A partire dalla suddetta data guidare un’auto con pneumatici invernali comporta una sanzione. Eccezionalmente per il 2020, invece, il cambio gomme inverno può essere procrastinato fino al 15 giugno 2020.

Cambio gomme invernali: sanzioni

Non osservare la scadenza per il cambio di gomme invernali è sempre punito con una sanzione? La multa (art.78 CdS), da 419 a 1.682 euro con possibile ritiro della carta di circolazione, scatta solo se si viene fermati alla guida di un veicolo con pneumatici M+S non regolari. Si viene sanzionati, quindi, se si circola con pneumatici invernali con indice di velocità inferiore rispetto a quanto riportato sulla carta di circolazione. A parità di indice di velocità nel libretto di circolazione, invece, esiste solo il consiglio di sostituire le gomme invernali con quelli estive. Un suggerimento che, per ragioni di sicurezza, dovrebbe sempre essere accolto, a meno di non montare pneumatici all season.

Per conoscere tutte le proroghe auto legate al Coronavirus visita il nostro sito. Confronta le migliori proposte assicurazione auto e trova quella su misura per te. Genera tutti i preventivi gratuiti di cui hai bisogno, salvali sul tuo pc e scegli entro 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione moto conducente diverso dal proprietario: conviene davvero?

Sottoscrivere un’assicurazione moto con conducente diverso dal proprietario è un buon modo per risparmiare sulla polizza RC? Obbligatoria per legge, l’assicurazione responsabilità civile è una delle voci di spesa maggiori per ogni proprietario di un veicolo. Per questo si è sempre alla ricerca di una soluzione per contenerne i costi. Scopriamo cosa succede se intestatario

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto e omicidio stradale: quali sono le conseguenze sulla polizza RCA

L’omicidio stradale è un reato introdotto in Italia attraverso la legge n.41 del 23 marzo 2016. Inserito nell’ordinamento giuridico per fronteggiare un’emergenza, non ha finora contribuito in maniera sensibile a risolverlo. Soltanto nell’ultimo anno rilevato dall’Istat, infatti, gli incidenti stradali in Italia sono stati 172.553 e hanno causato 3.334 decessi. Ancora troppi anche se, ovviamente,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione inquilino: cos’è e cosa copre

L’assicurazione inquilino è una polizza che garantisce un risarcimento danni completo quando si prende casa in affitto. Si tratta di uno strumento fondamentale per proteggere l’immobile e le parti in causa quando si stipula un contratto di locazione. Vediamo quando è opportuno assicurare casa in affitto, cos’è la RC inquilino e quali sono le differenze

CONTINUA A LEGGERE

Rc professionale infermiere: cos’è e cosa copre

La assicurazione RC professionale infermiere è obbligatoria dal 2014 per gli infermieri e per gli OSS, gli operatori socio-sanitari. È uno strumento indispensabile per tutelare chi lavora come libero professionista, ma anche come dipendente e collaboratore. La RC infermiere protegge l’assicurato dalle eventuali richieste economiche derivanti da un errore o da una negligenza messa in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE