Controllo targa moto: a cosa serve, come si fa

Controllo targa moto: a cosa serve, come si fa

Il numero di targa è un codice alfanumerico prezioso per il controllo veicoli. Grazie ai moderni sistemi targa, infatti, si possono ricavare numerose informazioni sull’automezzo. Questa procedura non è soltanto appannaggio delle Forze dell’Ordine, ma è eseguibile anche dai privati.

Come funziona il sistema Targa System

Poniamo ad esempio il caso in cui si venga fermati da una pattuglia per un controllo standard. Attraverso targa system gli agenti potranno documentare eventuali irregolarità presenti, avendo la possibilità di controllare assicurazione, revisione e scadenza bollo pressoché in tempo reale. Naturalmente il controllo della targa automezzo riguarda tutti i veicoli ai quali è garantita la circolazione stradale e non conosce distinzioni tra auto e moto.

Verifica targa: gli strumenti

Chiunque voglia risalire autonomamente alle informazioni relative a una due ruote e al suo proprietario ha tuttavia a disposizione altri mezzi per eseguire i controlli targa. Tra i servizi online quello ufficiale è proposto dall’ACI. In caso di incidente stradale, ad esempio, si può risalire all’intestatario dal Pubblico Registro Automobilistico. Questo tool è a pagamento ma, attraverso la visura targa online, permette di ottenere informazioni fondamentali come scadenza assicurazione autovetture e classi ambientali, potenza, eventuali fermi amministrativi ed immatricolazione. Attenzione però ai singoli casi. Non è infatti garantita la visura immediata di una targa gratis per chiunque. Le ricerche su ciclomotori, autobus, mezzi agricoli e veicoli immatricolati prima del 1993 non sono infatti eseguibili.

Controllo targa gratis

Il controllo della targa moto gratis è invece possibile grazie al Portale dell’Automobilista. Questo strumento permette inoltre di verificare i limiti disposti per i neopatentati. Il controllo targa neopatentati avviene inserendo il numero di targa: una volta ricevuto il dispositivo è in grado di stabilire se il guidatore è o meno autorizzato a mettersi alla guida di un determinato veicolo.

Che tu abbia conseguito la patente da meno di tre anni o no, che sia un centauro o un amante delle quattro ruote, è sempre indispensabile circolare con tutti i requisiti giusti. Oltre a non superare i limiti di velocità, è obbligatorio avere con sé l’assicurazione moto. Su Quale.it potrai trovare la soluzione giusta per te confrontando tra le proposte delle migliori compagnie online. Il tutto senza fretta: prima di scegliere, dopo aver generato gratuitamente un preventivo, avrai infatti a disposizione ben 60 giorni di tempo.

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente

Auto a guida autonoma: come funziona per assicurazione e patente L’introduzione della guida autonoma automobili rappresenta una svolta epocale nel settore. L’auto senza conducente corrisponde a una rivoluzione totale nel mondo della mobilità, ma non comporta un taglio definitivo col passato. Sbaglia, infatti, chi ritiene che il guidatore sia sollevato da ogni responsabilità. Per mettersi

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE