Come valutare una moto d’epoca

Un veicolo di vecchia generazione e che ha raggiunto un determinato valore collezionistico. Basta forse questa dicitura per appiccicare alla vostra preziosa moto l’etichetta “d’epoca”? Non proprio. Il numero crescente di amanti del genere rende doveroso un elenco dettagliato dei criteri che concorrono al raggiungimento dello status. Per poter richiedere il certificato dell’Automotoclub Storico Italiano (ASI) come moto d’epoca, il mezzo deve aver compiuto 20 anni dalla data di costruzione.

Per ottenere, invece, alcuni benefici fiscali quali la riduzione della tassa di circolazione, il veicolo dovrà aver raggiunto il suo trentesimo anno di età. Di norma il conteggio, a meno che non si riesca a fornire una documentazione completa sulla data di costruzione, ha origine dalla prima immatricolazione. Chiariti questi concetti basilari, e dopo essersi assicurati della presenza della propria due ruote nell’elenco ufficiale di quelle d’epoca, è giunto il momento di rispondere al dilemma che appassiona centauri e semplici collezionisti: quanto vale la mia moto?

Cosa incide sulla valutazione di una moto d’epoca

A determinarlo non è solo il modello. Le variabili sono infatti diverse e di varia natura. Proviamo a raccogliere quelle più significative.

  •  Stato del veicolo: il perfetto funzionamento di ogni componente è destinato a far crescere la quotazione.
  •  Conservazione: di norma più parti originali vengono mantenute e più il valore sarà alto. Incidono significativamente stato del telaio e della carrozzeria ed efficienza del motore.
  •  Restauro: qualora non si riesca a mantenere più parti originali possibili, la loro eventuale sostituzione con ricambi originali contribuisce all’aumento della valutazione.
  •  Libretto di circolazione: un particolare da non trascurare. Affinché la moto abbia un suo valore, occorre che il libretto rispetti le norme attuali del codice della strada e che il mezzo non sia radiato.

Moto d’epoca: un mercato in forte espansione

Cresciuto a dismisura negli ultimi anni, di pari passo con l’aumento delle mostre e dei raduni, il mercato delle moto d’epoca sta trovando terreno fertile soprattutto sulla rete, dove è possibile anche ottenere valutazioni da concessionarie o privati. Prima di procedere alla corretta valutazione del tuo bolide, ricorda di controllare se si tratti di una moto d’epoca o storica e di sottoscrivere una polizza assicurativa che ti permetta di ottenere tutte le agevolazioni del caso.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Sospensione assicurazione moto: come fare, come riattivare

Sospendere l’assicurazione Rc obbligatoria è una soluzione interessante per risparmiare. Ideale per chi utilizza un veicolo soltanto in alcuni periodi dell’anno, garantisce un risparmio sul premio annuo. Di fatto questo è spalmato su un arco temporale più lungo. Quali sono i vantaggi principali e gli svantaggi di una polizza sospendibile? Blocco assicurazione moto: cos’è? La

CONTINUA A LEGGERE

Caduta in bici: le 5 cose da fare subito

A chi non è successo almeno una volta nella vita? Una caduta in bici non si nega proprio a nessuno. Che si sia pedalatore improvvisati o campioni del Giro d’Italia, finire a terra quando si pedala è una possibilità da tenere in considerazione. Basta una buca, un restringimento stradale o una frenata improvvisa per rovinare

CONTINUA A LEGGERE

Come recuperare messaggi di WhatsApp cancellati

Oh, no! Hai perso tutti i messaggi di WhatsApp e sei andato nel pallone? Questo è l’articolo giusto che ti guida passo passo nel recupero dei messaggi di WhatsApp cancellati e nel backup di WhatsApp. Come recuperare le chat di WhatsApp Prima di tutto: hai fatto il backup di WhatsApp, vero? L’app di messaggistica più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione studente Erasmus: polizza viaggio universitari all’estero

Erasmus in vista? L’Erasmus, o in generale un periodo di studio all’estero, è una delle esperienze più importanti e significative nella vita di uno studente. Trascorrere alcuni mesi all’estero non è un’esperienza da poco, ma va programmata con cura, dalla scelta dell’alloggio, all’eventuale compagnia, all’assicurazione viaggio. Scopriamo insieme in cosa consiste l’assicurazione studente Erasmus. Assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Auto senza assicurazione: quali sono le sanzioni?

Guidare un’auto senza assicurazione è un reato punito in più modi. Mettersi alla guida di un veicolo non assicurato costituisce un rischio per sé stessi e per gli altri. Nonostante ciò i casi di automobilisti fermati alla guida senza assicurazione sono in continuo aumento. A questo spiacevole fenomeno si lega direttamente quello delle fughe a

CONTINUA A LEGGERE

Modello 730/2019: l’assicurazione auto è detraibile?

È possibile procedere alla detrazione assicurazione auto sul modello 730/2019? Quando si effettua la dichiarazione dei redditi, ci si trova a fare i conti con spese detraibili e spese deducibili. Tra le prime rientrano anche quelle assicurative. Non tutte sono però detraibili dal 730 o dal Modello redditi persone fisiche. L’assicurazione auto è detraibile? Quando

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: eccesso di velocità

Dal 2003 gli automobilisti italiani si trovano alle prese con la patente a punti. Questo meccanismo premia i guidatori virtuosi permettendo loro di guadagnare due punti ogni biennio, fino a un massimo di 30 totali. La base di partenza è di 20 punti e ovviamente si rischia la perdita punti patente quando si commettono infrazioni

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE