Come trasportare il cane in auto?

Come trasportare il cane in auto?

Sembra banale, ma non lo è. Come si deve trasportare un cane in auto? La taglia è importante? Il codice della strada cosa dice? Ci sono multe per un trasporto non corretto?

La sicurezza del proprio cane in auto

La primissima cosa da considerare è la sicurezza del proprio animale, del conducente e degli altri passeggeri. Trasportare un cane in auto è consentito, ma è necessario che anche lui sia messo nelle condizioni di poter viaggiare senza rischi. Il Codice della Strada non regola il trasporto di un singolo cane, lasciando quindi a ognuno la possibilità di scegliere come farlo al meglio.

Cane in auto: la taglia del cane fa la differenza

Sulla carta non si parla mai di taglia del cane, ma – anche a seconda delle dimensioni del proprio veicolo – può fare la differenza. Un conto è trasportare uno yorkshire, un conto un maremmano.

Kennel o trasportini

Se il vostro cane è di taglia piccola o media, è possibile sfruttare i kennel, cioè dei trasportini adatti per i cani che vengono tanto usati anche nell’educazione cinofila. A differenza di quello che si possa credere, infatti, i cani amano i kennel, perché si sentono protetti: sono un po’ come una tana!

Ovviamente il kennel dev’essere reso confortevole, specie perché di solito sono di plastica dura o di altro materiale non morbido. Il kennel può essere assicurato al sedile con la cintura di sicurezza, un po’ come si fa con i seggiolini auto per i bambini.

Cane in auto: cinture di sicurezza, rete e teli per la macchina

Altre tecniche per far viaggiare il nostro cane in tutta sicurezza sono:

  • Cinture di sicurezza (da attaccare al collare o al guinzaglio. Danno libertà di movimento ma aiutano nelle frenate).
  • Rete (da inserire come divisorio tra il vano posteriore e quello del guidatore)
  • Teli (hanno una divisione quasi nulla, ma aiutano a contenere il cane nei sedili posteriori).

Cane in auto: la differenza la fa il numero

Il Codice della Strada, infatti, regolamenta solo il numero dei cani che non può essere superiore a uno. L’articolo 169 al comma 6 (Trasporto di persone, animali e oggetti sui veicoli a motore) recita così:

«Sui veicoli diversi da quelli autorizzati a norma dell’art. 38 del decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n. 320, è vietato il trasporto di animali domestici in numero superiore a uno e comunque in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. È consentito il trasporto di soli animali domestici, anche in numero superiore, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore o nel vano posteriore al posto di guida appositamente diviso da rete od altro analogo mezzo idoneo che, se installati in via permanente, devono essere autorizzati dal competente ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C.»

Nel caso di violazione, si è soggetti alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 84 a 335 euro. Occhio, quindi!

Cane in auto: un’assicurazione anche per lui

Ricordiamoci che il padrone è sempre responsabile del proprio cagnolino, è per questo che è sempre meglio assicurare i nostri amici a quattro zampe. Proteggi il tuo cane con un’assicurazione animali!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Trasporto bici in aereo: come fare, condizioni

Trasporto bici in aereo: come fare, condizioni Bicicletta e aereo: un connubio possibile. Il boom dei voli low cost negli ultimi anni ha portato, come conseguenza indiretta, anche l’aumento del numero delle bici imbarcate. I casi sono i più disparati. Escludendo dal novero le formazioni professionistiche che sono chiamate a spostarsi da una nazione (sempre

CONTINUA A LEGGERE

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole La Manovra 2019 prevede importanti novità sul fronte delle auto e dei trasporti. Nelle misure presenti nella Legge di Bilancio per le infrastrutture e i trasporti, ce ne sono alcune che riguardano anche i bambini. Certo, per loro tutti gli obblighi da automobilisti – a partire dalla sottoscrizione della

CONTINUA A LEGGERE

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla Sommerso dalle scadenze quotidiane ti sei dimenticato di pagare il bollo autoveicoli? O peggio ancora non ricordi se hai eseguito correttamente il versamento? Non perdere la calma, esiste una soluzione per ogni cosa. Il bollo automezzi è una tassa sul possesso che viene destinata alle regioni italiane. La sua

CONTINUA A LEGGERE

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità Uno degli incidenti più comuni e la cui individuazione delle responsabilità risulta più semplice: il tamponamento. Si tratta infatti della situazione una cui una vettura colpisce con la sua parte anteriore la parte posteriore di quella che la precede. Di chi è la colpa? Secondo il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE