Come risparmiare sull’assicurazione autocarro

Obbligatoria per tutti i veicoli con portata pari o superiore ai 35 quintali, l’assicurazione autocarro si differenzia da quella auto (anche per l’uso privato) soprattutto grazie alle agevolazioni fiscali che garantisce ai contraenti. La condizione affinché questa condizione si eserciti è l’utilizzo per scopi commerciali del mezzo.

Agevolazioni e sconti: tutti i modi per ridurre il premio dell’assicurazione autocarro

Se stai per dare impulso alla tua attività e hai bisogno della miglior polizza per il tuo veicolo, allora non puoi non tenere conto di alcuni suggerimenti utili per risparmiare.

  •  Immatricolazione. Assicurando l’autocarro ad uso privato si potrà beneficiare della Legge Bersani. Questa soluzione permette di ereditare la classe di merito di un membro della famiglia, ma soltanto per la stessa tipologia di veicolo. Destinandolo, invece, ad “uso speciale” (ad esempio come autonegozio o trasporto di attrezzature speciali) si può far scendere il premio fino al 40%.
  •  Franchigia. Introdurne una da 500 o 1000 euro permette di abbassare il premio annuo e, in caso di incidenti, di evitare che subentri il malus.
  •  Assicurazione temporanea. Oltre alle polizze standard, in previsione di un utilizzo saltuario del mezzo sarà consigliato affidarsi ad una temporanea, in grado di “coprire” il mezzo soltanto nel periodo in cui verrà realmente sfruttato.
  •  Assicurazione autocarro storico. Sottoscrivibile qualora il mezzo sia stato immatricolato da almeno 20 anni. Non fa risparmiare direttamente sul premio, ma garantisce alcune agevolazioni. Tra queste, la possibilità di cumulare più veicoli nella stessa polizza (purché intestati alla stessa persona), di guidare il mezzo per 365 giorni (compresi i giorni di blocco del traffico) e la concessione della Carta Verde.
  •  Potenza ed età del mezzo. Entrambe queste variabili vengono ignorate dalle compagnie assicurative. La traduzione è elementare: l’assicurazione di un camion nuovo avrà lo stesso premio di uno vecchio di oltre venti anni. Sarà così possibile acquistare un veicolo datato e potente senza assicurazione temponeapreoccuparsi dei costi della garanzia.
  •  Portata. Il premio viene definito sulla base della portata a pieno carico del veicolo: più sarà bassa e minore sarà il costo dell’assicurazione.

L’ultimo consiglio è quello da non trascurare mai. Prima di definire la tua scelta, ricorda di comparare tutte le offerte presenti sul mercato e di scegliere quella più adatta a te. Per generare gratuitamente un preventivo che avrà validità per 60 giorni ti basteranno pochi click.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto temporanea 15 giorni: cos’è e quanto conviene

Le assicurazioni auto temporanee sono polizze con validità limitata nel tempo. Indicate a chi non ha la necessità di assicurare la propria auto per un anno intero, rappresentano una valida alternativa alla polizza RC auto tradizionale. La loro sottoscrizione permette di risparmiare sulla assicurazione auto mantenendo le stesse coperture. Il veicolo è garantito per responsabilità

CONTINUA A LEGGERE

Patente A2: costi, limitazioni, foglio rosa, cosa posso guidare

Guidare una moto significa anche addentrarsi nella giungla delle patenti. Basta una sigla a definire le possibilità di un centauro: età per conseguirla, cilindrata massima consentita, limitazioni. Lo step successivo al patentino (patente AM) e alla A1, utile a condurre motocicli fino a 125cc, si chiama patente A2. Quando è possibile ottenere questa patente per

CONTINUA A LEGGERE

Costo assicurazione auto: le 7 variabili che incidono di più

Nuove forme di mobilità sostenibile, vecchi obblighi. Se si acquista un’auto, nuova o usata che sia, il primo compito è quello di sottoscrivere l’assicurazione RCA. La responsabilità civile autoveicoli è obbligatoria per legge e garantisce l’intestatario per danni cagionati a terzi in caso di incidente. Come risparmiare sulla polizza auto e quali sono le variabili

CONTINUA A LEGGERE

Le 3 piste ciclabili più belle d’Italia

Le piste ciclabili sono percorsi protetti o riservati alle biciclette, dove il traffico motorizzato è generalmente escluso. Progettate con l’obiettivo di separare il traffico ciclabile da quello motorizzato e pedonale, servono ad aumentare la sicurezza stradale. Inoltre facilitano lo scorrimento dei veicoli. Tutto rose e fiori? Non proprio, perché in Italia non sempre è facile

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE

Gatto viaggio lungo macchina: 10 consigli pratici

Quando si parla di andare in vacanza con gli animali, il pensiero corre subito al cane. Tra gli amici a quattro zampe, però, rientrano anche i gatti. Soltanto in Italia questi animali domestici sono quasi 8 milioni. Non è difficile pensare che per le vacanze estive 2019 molti dei loro padroni si troveranno a viaggiare

CONTINUA A LEGGERE