Come fare il trasferimento polizza moto

Si può fare il trasferimento polizza da una moto all’altra? Quando si acquista una moto nuova, se non si tratta della nostra prima due ruote, può rivelarsi utile il passaggio di assicurazione. Spostare la polizza moto da un veicolo all’altro non è una procedura complicata. Scopriamo come si fa, quali sono i costi e i tempi per questo tipo di voltura assicurazione.

Trasferimento polizza moto: cos’è e quando si può fare

Il trasferimento polizza moto è lo spostamento dell’assicurazione da un veicolo all’altro. Per legge si può spostare assicurazione auto e moto soltanto in questi casi:

  • Vendita
  • Rottamazione
  • Furto
  • Perdita del possesso
  • Cessione in conto vendita
  • Esportazione

In tutti gli altri casi non è possibile fare il passaggio assicurazione moto al nuovo veicolo. Il contratto resta infatti vincolato a quello assicurato in precedenza, anche se tale veicolo resta inutilizzato. Se si tratta di una vendita, la voltura assicurativa è subordinata alla consegna alla propria compagnia assicurativa di un documento attestante l’avvenuto passaggio di proprietà. A questo andranno allegati i dati del mezzo da assicurare. Rispetto al passato non serve più consegnare l’attestato di rischio, divenuto elettronico e reperibile digitalmente dal 2015. In caso di rottamazione, invece, alla documentazione da presentare alla propria compagnia assicurativa va aggiunto il certificato di rottamazione.

Trasferimento polizza moto: chi può richiederlo

Il trasferimento della polizza moto è concesso soltanto a veicoli che appartengono alla stessa tipologia. Non è possibile trasferire la copertura da moto ad auto o viceversa con la Legge Bersani, ma dal febbraio 2020 a fornire questa possibilità è subentrata la RC Auto e Moto familiare. Affinché il passaggio di assicurazione moto sia regolare, è obbligatorio che il proprietario delle due moto sia la stessa persona. Le uniche eccezioni alla regola si applicano per unioni civili, conviventi di fatto e coniugi in comunione di bene. Una volta avvenuto il trasferimento polizza, la classe di merito resta la medesima. La variazione della CU può essere però legata all’attestato di rischio. Se nei 12 mesi antecedenti la sottoscrizione della polizza è avvenuto un sinistro con colpa (esclusiva, principale o paritaria), il malus si applica al nuovo mezzo.

Trasferimento polizza moto: tempi e costi

Quanto tempo ci vuole e quanto costa il trasferimento polizza moto? Una volta in possesso di tutti i documenti richiesti e inoltrati alla propria compagnia assicurativa, l’iter dura pochi giorni lavorativi. La voltura assicurazione non ha costi aggiuntivi, ma il premio può cambiare in base al veicolo da assicurare. Se la nuova moto ha una cilindrata maggiore della precedente, ad esempio, si potrà pagare di più. Il profilo di rischio più invece ridursi se, viceversa, si assicura una moto meno potente rispetto a quella di cui si era in possesso. Le variabili che incidono sul prezzo restano le stesse (età del contrante, residenza, formula di guida, CU e garanzie accessorie), così come le condizioni contrattuali.

Per risparmiare sulla tua prossima polizza RC moto, affidati a noi. Confronta le migliori proposte online di assicurazione moto e trova quella giusta per te. Salva sul tuo pc il preventivo gratuito e fai la tua scelta entro 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione vita: cosa accade in caso di suicidio

Le assicurazioni sulla vita servono a tutelare sé stessi e i propri cari nei momenti difficili. Sul mercato esistono quattro tipi di polizza vita: caso morte, caso vita, assicurazione mista e polizza vita intera. Cosa accade, però, in caso di suicidio? Esiste una assicurazione vita suicidio? Per capire come agiscono le compagnie assicurative davanti a

CONTINUA A LEGGERE

Polizza vita o fondo pensione: quale scegliere, come risparmiare

Garantire serenità e stabilità economica ai propri familiari. Una necessità per tanti, una scelta che passa attraverso due strade: polizza vita o fondo pensione. Quali sono le differenze e quale scegliere in base alle proprie esigenze? Polizza vita e fondo pensione: cosa sono L’assicurazione vita è un contratto attraverso il quale il contraente assicura un

CONTINUA A LEGGERE

Polizza caso morte a vita intera: cos’è e come funziona

Le polizze assicurative vita servono a salvaguardare i nostri cari in caso di eventi accidentali. Tra queste l’assicurazione vita caso morte ha il compito di tutelare il patrimonio qualora si debba fare a meno di una fonte di reddito importante. Scelta da una grande quantità di assicurati, la polizza vita caso morte è disponibile in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE