Chilometraggio taroccato sulle auto usate: come evitare le truffe?

Negli ultimi anni la compravendita di auto usate ha fatto registrare un aumento impressionante con un incremento mensile del 5-6%. Purtroppo queste cifre hanno fatto sì che aumentassero anche le truffe a danno degli acquirenti. Le più numerose sono quelle che vedono come protagonista il chilometraggio auto che spesso viene modificato dai venditori per aumentare il prezzo dei propri veicoli. È bene quindi sapere che, quando si compra un’auto usata, si ha diritto a specifiche forme di tutela.

Auto usate: gli obblighi di chi vende

Chi vende un veicolo usato è tenuto a fornire un certificato di conformità del veicolo, e cioè deve assicurare che il veicolo corrisponda alla descrizione fatta in sede di pubblicizzazione del bene prima e di contratto di acquisto poi. In particolare andranno indicate, in maniera specifica e dettagliata, tutte le informazioni sensibili sul veicolo in questione. Alla garanzia di conformità dovranno essere allegati con la necessaria documentazione:

  • L’intero equipaggiamento del veicolo e il suo valore.
  • L’esatto chilometraggio del veicolo al momento della compravendita.
  • Le scadenze della manutenzione e dell’ultima revisione effettuata.
  • Il numero e il tipo di importanti interventi di manutenzione o di modifica effettuati sul veicolo.
  • Il numero dei precedenti proprietari.
  • Il tipo di utilizzo del mezzo (se uso privato, aziendale, o altro).

La garanzia di conformità che si deve esigere dal venditore dura di norma 24 mesi e comunque mai meno di 12 mesi. Questo documento sancisce il diritto dell’acquirente di rescindere il contratto in caso di non conformità del veicolo, facendo fede alle caratteristiche e alla documentazione allegate allo stesso.

I diritti del compratore

Il compratore ha diritto a essere tutelato anche in caso di acquisto di un veicolo usato. Se le dichiarazioni del venditore nel certificato rilasciato non sono conformi alla verità il compratore può rescindere il contratto e chiedere la restituzione dell’importo versato per l’acquisto.

Se vengono trovati dei difetti nell’auto appena acquistata, il compratore li deve denunciare al venditore, che sia un privato o un concessionario, entro 60 giorni dalla loro scoperta. È al venditore che spetterà provare che il difetto sia stato causato dall’acquirente in seguito alla compravendita e non già esistente al momento della sua messa sul mercato.

Ai fini della conformità di garanzia, inoltre, vale tutto ciò che il venditore pubblicizza o dichiara durante la presentazione della vettura. Se per esempio il consumatore ha richiesto al venditore una particolare caratteristica e il venditore gli garantisce che l’auto in questione ne è provvista, qualora questo non corrispondesse a verità, il compratore ha il diritto di rescindere dal contratto.

È obbligo del venditore garantire la conformità delle sue dichiarazioni con il reale stato del veicolo. In particolare ai compratori è sempre consigliato di far controllare il veicolo da personale specializzato che può, ad esempio, riscontrare le sempre più frequenti truffe sul chilometraggio auto.

Una volta controllato il veicolo, si può procedere all’acquisto. È tempo quindi di sottoscrivere l’assicurazione RC Auto. Sei in dubbio su quale polizza fa per te? Confronta numerose offerte diverse grazie al nostro comparatore e scegli la compagnia assicurativa più vantaggiosa!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE