Certificato di revisione auto: cos’è, quali informazioni contiene e costi

Dal 31 marzo 2019 in occasione di ogni revisione auto viene rilasciato il certificato di revisione. Introdotto recependo la Direttiva europea 2014/45, questo documento serve a contrastare le frodi nella compravendita di auto usate. L’obiettivo è quello di garantire maggiore sicurezza ai clienti che acquistano automobili di seconda mano. Molto spesso, infatti, chi le rivende manomette i contachilometri a beneficio del prezzo di rivendita. Con il certificato di revisione auto questa pratica illecita non sarà più esercitabile.

Revisione auto: scadenza e costi

Le novità revisione auto 2019 non riguardano anche le scadenze. Il primo controllo periodico va effettuato a quattro anni dall’immatricolazione e, successivamente, a cadenza biennale. Controlli annuali sono previsti soltanto per ambulanze e taxi. La revisione va effettuata presso i centri revisione auto autorizzati ad eseguire i controlli revisione veicoli. Nello specifico si tratta di Motorizzazione, ACI e officine autorizzate. Le tariffe sono le seguenti:

  • Motorizzazione: 45 euro
  • Agenzie ACI: 65,25 euro
  • Centri di revisione e officine autorizzate: 66,80 euro (45 euro costo revisione ai quali si aggiungono IVA, diritti di Motorizzazione e bollettino postale)

Tagliando-revisione: differenze

Revisione e tagliando non sono sinonimi. Confusi in maniera sistematica ed errata, questi due vocaboli hanno significati ben diversi. La revisione è un controllo tecnico obbligatorio che serve ad accertare che l’auto possa circolare sulle strade pubbliche. Per farlo occorre il rispetto dei livelli stabiliti dalla legge per emissioni inquinanti e acustiche. Dal 2019 il superamento viene confermato col rilascio del certificato di revisione. Il tagliando auto è invece un controllo da eseguire finché dura la garanzia di un’automobile. Se durante questo periodo non viene fatto, scade il diritto alla garanzia della casa madre. Questo check-up sullo stato di salute dei componenti può essere fatto sia su un arco temporale (uno o due anni) che sul numero di km percorsi.

Revisione auto: cosa controllano

In cosa consiste la revisione auto? Sia durante la prima che in quelle successive viene verificata l’efficienza di alcuni componenti e non solo. Vengono controllati:

  • Stato di sospensioni, impianto frenante, marmitta, luci e avvisatori acustici
  • Leggibilità del numero di telaio e coincidenza con quanto riportato sul libretto di circolazione
  • Regolarità delle emissioni inquinanti e sonore
  • Presenza di danni alla carrozzeria
  • Presenza e idoneità del triangolo di emergenza
  • Idoneità e presenza dei cristalli

Il superamento del collaudo tecnico è propedeutico al rilascio del certificato di revisione auto.

Certificato di revisione: quali informazioni contiene

Il CdR contiene dati identificativi del veicolo, esito dei controlli sostenuti e numero dei chilometri effettuati dal veicolo. Sul certificato di revisione auto sono riportati tutti questi dati:

  • Numero di targa del veicolo
  • Simbolo dello Stato in cui è stato immatricolato
  • Data e luogo in cui è stata effettuata la revisione
  • Risultato del controllo tecnico effettuato
  • Eventuali carenze riscontrate e livello della loro gravità
  • Numero di chilometri percorsi al momento del controllo
  • Dati identificativi di chi ha svolto il controllo e dell’ispettore
  • Data di scadenza del CdR
  • Data entro la quale effettuare la successiva revisione

Una volta terminata la revisione, il documento viene consegnato all’intestatario dell’auto. In seguito viene trasmesso al Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture e reso pubblico e consultabile sul Portale dell’Automobilista.

La revisione auto è uno dei tanti obblighi appartenenti a qualsiasi automobilista. Il primo e più importante è quello di affidarsi a un’assicurazione auto. Da noi potrai confrontare le offerte delle migliori compagnie e scegliere quella su misura per te. Inserendo pochi dati utili riceverai un preventivo gratuito che avrai modo di valutare per ben due mesi prima della sua convalida.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Sospensione assicurazione moto: come fare, come riattivare

Sospendere l’assicurazione Rc obbligatoria è una soluzione interessante per risparmiare. Ideale per chi utilizza un veicolo soltanto in alcuni periodi dell’anno, garantisce un risparmio sul premio annuo. Di fatto questo è spalmato su un arco temporale più lungo. Quali sono i vantaggi principali e gli svantaggi di una polizza sospendibile? Blocco assicurazione moto: cos’è? La

CONTINUA A LEGGERE

Caduta in bici: le 5 cose da fare subito

A chi non è successo almeno una volta nella vita? Una caduta in bici non si nega proprio a nessuno. Che si sia pedalatore improvvisati o campioni del Giro d’Italia, finire a terra quando si pedala è una possibilità da tenere in considerazione. Basta una buca, un restringimento stradale o una frenata improvvisa per rovinare

CONTINUA A LEGGERE

Come recuperare messaggi di WhatsApp cancellati

Oh, no! Hai perso tutti i messaggi di WhatsApp e sei andato nel pallone? Questo è l’articolo giusto che ti guida passo passo nel recupero dei messaggi di WhatsApp cancellati e nel backup di WhatsApp. Come recuperare le chat di WhatsApp Prima di tutto: hai fatto il backup di WhatsApp, vero? L’app di messaggistica più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione studente Erasmus: polizza viaggio universitari all’estero

Erasmus in vista? L’Erasmus, o in generale un periodo di studio all’estero, è una delle esperienze più importanti e significative nella vita di uno studente. Trascorrere alcuni mesi all’estero non è un’esperienza da poco, ma va programmata con cura, dalla scelta dell’alloggio, all’eventuale compagnia, all’assicurazione viaggio. Scopriamo insieme in cosa consiste l’assicurazione studente Erasmus. Assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Auto senza assicurazione: quali sono le sanzioni?

Guidare un’auto senza assicurazione è un reato punito in più modi. Mettersi alla guida di un veicolo non assicurato costituisce un rischio per sé stessi e per gli altri. Nonostante ciò i casi di automobilisti fermati alla guida senza assicurazione sono in continuo aumento. A questo spiacevole fenomeno si lega direttamente quello delle fughe a

CONTINUA A LEGGERE

Modello 730/2019: l’assicurazione auto è detraibile?

È possibile procedere alla detrazione assicurazione auto sul modello 730/2019? Quando si effettua la dichiarazione dei redditi, ci si trova a fare i conti con spese detraibili e spese deducibili. Tra le prime rientrano anche quelle assicurative. Non tutte sono però detraibili dal 730 o dal Modello redditi persone fisiche. L’assicurazione auto è detraibile? Quando

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: eccesso di velocità

Dal 2003 gli automobilisti italiani si trovano alle prese con la patente a punti. Questo meccanismo premia i guidatori virtuosi permettendo loro di guadagnare due punti ogni biennio, fino a un massimo di 30 totali. La base di partenza è di 20 punti e ovviamente si rischia la perdita punti patente quando si commettono infrazioni

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE