Cane da appartamento: quale razza scegliere

Cane da appartamento: quale razza scegliere

Fido è davvero il migliore amico dell’uomo! Purtroppo non tutti hanno la fortuna di vivere in una villa con giardino e, quindi, quale razza di scegliere per chi abita in un appartamento?

La premessa necessaria è: non esiste una regola assoluta. I cani adorano stare vicino al padrone e in famiglia. Per assurdo che possa sembrare, è meglio un appartamento piccolo a una vita esclusivamente in giardino, da soli. Il nostro migliore amico a quattro zampe, infatti, ha sì bisogno di correre, giocare e muoversi, ma soprattutto ama stare in nostra compagnia. Ciò detto, ci sono alcune razze che amano una vita molto dinamica o che potrebbero soffrire una vita troppo sedentaria in un appartamento troppo piccolo. Ecco quindi quali sono le razze migliori per chi vive in una piccola soluzione abitativa ma non vuole rinunciare ad adottare un cagnolino!

Il maltese, piccolo e dolcissimo

Il maltese è una razza di taglia ridotta, molto affettuoso. Intelligente e docile, ama la vita in appartamento ed è un cane adatto anche a vivere con i bambini. Vi saprà ripagare con tanto amore.

Il bouledogue francese, simpatico giocherellone

Il bouledogue francese è un’altra razza piuttosto contenuta, perfetta per la vita d’appartamento. Ama giocare, è vivace e molto simpatica e di carattere tendenzialmente docile. Non è però infaticabile e non disdegna lunghi pisolini sul divano o nella cuccia. Lo sentirete spesso russare!

Il carlino, dal passato nobile

Questa razza ha un passato molto antico. Si hanno prove della sua esistenza in Cina già nel 400 a.C.. Insieme al pechinese, era infatti il cane dell’imperatore. A differenza del pechinese, però, che ha tanto pelo folto – e che quindi rischia di diventare preoccupante in un piccolo appartamento – il carlino ha pelo corto e morbido. Ama giocare e stare in compagnia, ma vive bene a contatto con i padroni.

Il labrador, pigrone imbattibile

Il labrador è una razza adorabile. Ha bisogno di moto e di gioco, ma la verità è che, se fosse per lui, passerebbe il pomeriggio a giocare con il padrone in casa, con i bambini o a dormire nella cuccia! Come per le altre razze finora descritte, si adatta bene alla vita in appartamento.

Tutti i cani amano vivere con il proprio padrone e, al di là dell’indole più o meno attiva, tutti devono uscire più volte al giorno, sia per i propri bisogni, sia per sgambare, cioè correre in area cani o al parco. È importantissimo! Nessun cane è fatto per vivere recluso in una casa. Proprio per questo, però, bisogna premunirsi da eventuali piccoli intoppi. Se il nostro cucciolone per sbaglio fa cadere un passante al parco? Se rovina lo steccato del vicino? Se ha bisogno di cure veterinarie impreviste? Per tutto questo, e molto di più, viene in nostro soccorso l’assicurazione animali, una polizza adatta per i piccoli e grandi imprevisti della vita a quattro zampe. Fai subito un preventivo con noi!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione auto per un giorno: vantaggi, a chi conviene

Assicurazione auto per un giorno: vantaggi, a chi conviene L’assicurazione auto giornaliera è un particolare tipo di polizza prevista da alcune compagnie. La sua attivazione permette di assicurare la propria vettura per 24 ore. Di solito le polizze temporanee partono da un minimo di tre o cinque giorni fino a un massimo di sei mesi,

CONTINUA A LEGGERE

Furto bici: cosa fare, come evitarlo

Furto bici: cosa fare, come evitarlo Ogni anno in Italia vengono rubate 350.000 biciclette. Un dato preoccupante e che, come prevedibile, registra nelle metropoli i suoi picchi massimi, con Roma e Milano che superano i 10.000 furti bicicletta nell’arco dei 12 mesi. In media viene rubato un esemplare ogni due minuti e ritrovare la propria

CONTINUA A LEGGERE

Controllo targa moto: a cosa serve, come si fa

Controllo targa moto: a cosa serve, come si fa Il numero di targa è un codice alfanumerico prezioso per il controllo veicoli. Grazie ai moderni sistemi targa, infatti, si possono ricavare numerose informazioni sull’automezzo. Questa procedura non è soltanto appannaggio delle Forze dell’Ordine, ma è eseguibile anche dai privati. Come funziona il sistema Targa System

CONTINUA A LEGGERE

Polizza cristalli: cosa copre e come funziona

Polizza cristalli: cosa copre e come funziona Tra le garanzie accessorie più comuni delle tradizionali RC Auto c’è la polizza cristalli. Si tratta di una particolare assicurazione che, senza costi aggiuntivi, permette di riparare o sostituire il parabrezza in caso di rottura o danneggiamento. Cos’è la polizza cristalli e come ottenere il risarcimento Spesso abbinata

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE