Bollo auto e moto: come cancellare quelli non pagati tra il 2000 e il 2010

Bollo auto e moto: come cancellare quelli non pagati tra il 2000 e il 2010

Il bollo auto e bollo moto sono tasse che gravano sui possessori dei veicoli, indipendentemente dal loro utilizzo. Il suo versamento è annuale e viene corrisposto alle Regioni. Nel 2019 sono cambiate le regole per quanto concerne i veicoli immatricolati da oltre venti anni e non solo. Con l’arrivo del nuovo anno, infatti, l’Agenzia delle Entrate-Riscossione ha cancellato oltre 12 milioni di posizioni debitorie non saldate. A beneficiarne è chi non ha pagato bolli, tasse e multe nel periodo dal 2000 al 2010 per un valore massimo di 1000 euro. Sono rimasti fuori dalla manovra accise, dazi, IVA all’importazione oltre a multe, ammende e sanzioni pecuniarie derivanti da provvedimenti e/o sentenze penali di condanna.

Cancellazione bollo e multe non pagati: come fare

Ottenere il condono dei bolli non pagati sarà responsabilità di chi ne vuole beneficiare. Come previsto dal decreto fiscale, infatti, il contribuente interessato alla manovra non riceverà nessuna comunicazione dell’avvenuta cancellazione del debito. Toccherà pertanto a lui informarsi per scoprire se la sua posizione debitoria è stata annullata. Per farlo sarà sufficiente consultare il sito dell’Agenzia delle Entrate e scegliere uno dei seguenti metodi.

  •         Spid: creando un’identità digitale attraversa il Sistema pubblico
  •         Utilizzando le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle Entrate (CF, password e Pin) per accedere al cassetto fiscale o alla dichiarazione precompilata
  •         Utilizzando il Pin rilasciato dall’Inps o la Carta nazionale dei servizi

Cosa cambia per chi ha già pagato

L’altra faccia della medaglia è rappresentata da chi ha già pagato multe e ammende relative al periodo in questione, che ricordiamo essere il primo decennio del ventunesimo secolo. Il decreto prevede che le somme versate prima della sua entrata in vigore, ovvero il 24 ottobre 2018, restino acquisite in maniera definitiva, ovvero non verranno rimborsate. Gli importi versati dopo il 24 ottobre, invece, in assenza di debito, beneficeranno della rottamazione e verranno rimborsati.

Il bollo è solo uno degli obblighi di ogni automobilista e motociclista. Per mettersi in sella è obbligatorio essere in regola anche con l’assicurazione. Sul nostro sito potrai confrontare e scegliere la migliore polizza RC moto tra quelle presenti sul mercato. Ti basteranno pochi click per generare gratuitamente un preventivo valido due mesi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Cellulare alla guida: aumento delle sanzioni nel 2019

Utilizzare il cellulare alla guida è una cattiva abitudine che riguarda buona parte degli automobilisti. Tra le novità previste dalla riforma del Codice della Strada c’è anche quella che riguarda l’inasprimento delle sanzioni connesse guida con cellulare. L’obiettivo è quello di agire come deterrente contro una prassi pericolosa per sé stessi e per gli altri. Secondo

CONTINUA A LEGGERE

Sospensione assicurazione moto: come fare, come riattivare

Sospendere l’assicurazione Rc obbligatoria è una soluzione interessante per risparmiare. Ideale per chi utilizza un veicolo soltanto in alcuni periodi dell’anno, garantisce un risparmio sul premio annuo. Di fatto questo è spalmato su un arco temporale più lungo. Quali sono i vantaggi principali e gli svantaggi di una polizza sospendibile? Blocco assicurazione moto: cos’è? La

CONTINUA A LEGGERE

Caduta in bici: le 5 cose da fare subito

A chi non è successo almeno una volta nella vita? Una caduta in bici non si nega proprio a nessuno. Che si sia pedalatore improvvisati o campioni del Giro d’Italia, finire a terra quando si pedala è una possibilità da tenere in considerazione. Basta una buca, un restringimento stradale o una frenata improvvisa per rovinare

CONTINUA A LEGGERE

Come recuperare messaggi di WhatsApp cancellati

Oh, no! Hai perso tutti i messaggi di WhatsApp e sei andato nel pallone? Questo è l’articolo giusto che ti guida passo passo nel recupero dei messaggi di WhatsApp cancellati e nel backup di WhatsApp. Come recuperare le chat di WhatsApp Prima di tutto: hai fatto il backup di WhatsApp, vero? L’app di messaggistica più

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Auto senza assicurazione: quali sono le sanzioni?

Guidare un’auto senza assicurazione è un reato punito in più modi. Mettersi alla guida di un veicolo non assicurato costituisce un rischio per sé stessi e per gli altri. Nonostante ciò i casi di automobilisti fermati alla guida senza assicurazione sono in continuo aumento. A questo spiacevole fenomeno si lega direttamente quello delle fughe a

CONTINUA A LEGGERE

Modello 730/2019: l’assicurazione auto è detraibile?

È possibile procedere alla detrazione assicurazione auto sul modello 730/2019? Quando si effettua la dichiarazione dei redditi, ci si trova a fare i conti con spese detraibili e spese deducibili. Tra le prime rientrano anche quelle assicurative. Non tutte sono però detraibili dal 730 o dal Modello redditi persone fisiche. L’assicurazione auto è detraibile? Quando

CONTINUA A LEGGERE

Decurtazione punti patente: eccesso di velocità

Dal 2003 gli automobilisti italiani si trovano alle prese con la patente a punti. Questo meccanismo premia i guidatori virtuosi permettendo loro di guadagnare due punti ogni biennio, fino a un massimo di 30 totali. La base di partenza è di 20 punti e ovviamente si rischia la perdita punti patente quando si commettono infrazioni

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE