Bagaglio smarrito: cosa succede?

Bagaglio smarrito: cosa succede?

Purtroppo capita fin troppo di frequente. Per disattenzione o per errori logistici, spesso i bagagli imbarcati in aereo vengono smarriti o perdono la coincidenza. Cosa fare in questa situazione? Vediamolo insieme.

Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio: come predisporre il bagaglio a mano

Vista la frequenza con cui, ahimè, vengono persi i bagagli imbarcati, è bene premunirsi, specie a inizio viaggio. Anche laddove la compagnia aerea dovesse recapitarvi il bagaglio smarrito entro un giorno o due, sareste comunque sprovvisti dei più banali oggetti quotidiani, come la biancheria o lo spazzolino. È per questo che, specie al viaggio di andata, dove più difficilmente avreste possibilità di rimediare al danno, è bene portarsi un kit di essenziali anche nel bagaglio a mano, che verrà con voi in stiva.

Consigliamo pertanto:

  • Medicine
  • Oggetti personali dal valore affettivo, gioielli, attrezzatura tecnologica
  • Medicine
  • Spazzolino da denti e dentifricio
  • Un cambio di biancheria
  • Una maglietta/Un top
  • Occorrente per i bambini, se viaggiano con voi. Dall’igiene personale, al cambio, ai giochi.

La Convenzione di Montreal: la responsabilità è sempre del vettore

La Convenzione di Montreal, ratificata in Italia con la legge 12/04, sancisce che le compagnie aeree sono responsabili del danneggiamento, dello smarrimento e anche del ritardo nella consegna del bagaglio. Insomma, nel momento in cui affidate la vostra preziosa valigia al banco del check-in, vi state affidando alla compagnia con cui volate e quella fiducia dev’essere ben riposta.

Ogni compagnia aerea fissa un massimo di rimborso, che comunque non può superare i 1380 euro. Se il bagaglio è smarrito, la prima cosa da fare è andare a segnalare il fatto all’ufficio Lost & Found presente in ogni aeroporto.

Nel denunciare lo smarrimento del bagaglio, vi saranno richiesti tutti i dati identificativi vostri e del volo, nonché del bagaglio (colore, forma, segni identificativi della valigia, descrizione).

Spesso la procedura finisce con un lieto fine: la valigia vi sarà recapitata in hotel dopo qualche giorno.

Cosa succede se la valigia è davvero persa?

Allora entra in campo la Convenzione di Montreal e, dopo 21 giorni, potete inviare alla compagnia aerea che vi ha smarrito il bagaglio una raccomandata A/R o una PEC con richiesta di risarcimento.

Al suo interno dovete avere cura di includere di nuovo tutti i dati in vostro possesso nonché le fotocopie dei vostri documenti di identità, delle carte di imbarco, del biglietto aereo e dei moduli ottenuti al Lost & Found.

Per questo e altri imprevisti, prima di viaggiare è sempre consigliato assicurarsi con una polizza viaggi aggiungendo l’opzione bagaglio.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Novità moto 2019: guanti obbligatori e limiti autostrada

Novità moto 2019: guanti obbligatori e limiti autostrada Il 2019 è l’anno che segna importanti novità per auto e moto. Oltre a incentivi e imposte che riguarderanno tanto due quanto quattro ruote, è al vaglio la possibilità di ritoccare il Codice della Strada. La circolazione delle due ruote potrebbe subire delle modifiche significative, sia in

CONTINUA A LEGGERE

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE