Assicurazione seconda auto: come funziona, costi

Qual è il metodo migliore per sottoscrivere l’assicurazione seconda auto? Rispetto a qualche anno fa assicurare seconda auto non ha più costi ingenti. Il varo della Legge Bersani permette di ottenere una classe bonus-malus più vantaggiosa e conveniente. Scopriamo come.

Legge Bersani assicurazione seconda auto

La Legge 40/2007 ha previsto la possibilità di ereditare la classe di merito di appartenenza della polizza tra familiari conviventi. Chi acquista un’auto, dunque, non entra più dalla quattordicesima classe, ma da quella più bassa appartenente a un membro della propria famiglia. Purché la seconda auto assicurazione con Legge Bersani sia valida, occorre che:

  • Entrambi gli intestatari siano persone fisiche
  • La seconda auto da assicurare sia intestata a un componente del nucleo familiare
  • Il soggetto che cede la classe di merito compaia nello Stato di Famiglia
  • Il veicolo da assicurare risulti come secondo mezzo
  • Il soggetto cedente sia in regola con il pagamento dell’assicurazione
  • I veicoli su cui trasferire la classe di merito appartengano alla stessa categoria: auto e auto o moto e moto

Quando conviene

Un’assicurazione per due auto con la Legge Bersani conviene sempre? Molto dipende dalla classe di ingresso del secondo veicolo. La forbice di spesa risulta essere ampia se si entra dalla prima alla quinta classe, mentre se si eredita una classe inferiore non si guadagna molto rispetto alla quattordicesima da cui si entrerebbe senza beneficiare della Legge 40/2007.

Assicurazione seconda auto con RC Auto Familiare

A partire dal 2020 ha fatto breccia sul panorama italiano la cosiddetta RC Auto Familiare. Cosa cambia in relazione alla assicurazione seconda auto? Anche questa misura permette di estendere la classe di merito più vantaggiosa in famiglia ad altri veicoli, con la possibilità però di farlo anche per categorie diverse. La RC Auto familiare si applica a tutti i nuclei familiari, in prima battuta a quelli che possiedono due veicoli di categorie diverse (auto e moto, auto e scooter).

Tuttavia di questa misura, posticipata dal decreto Milleprororoghe, potrà beneficiare chiunque acquisti un veicolo di qualsiasi categoria. Sarà dunque possibile godere dell’assicurazione due auto stesso proprietario a fronte dell’acquisto di un nuovo veicolo. La RC familiare si applica ad auto, moto, scooter e motorini, sia sui nuovi contratti che sui rinnovi della assicurazione Responsabilità Civile, purché negli ultimi 5 anni non si sia stati coinvolti in sinistri con responsabilità esclusiva o principale o paritaria, in base a quanto risulti sull’attestato di rischio.

Dell’introduzione della RC Auto familiare disporrà anche chi intende effettuare l’assicurazione seconda auto. In base alle stime effettuate finora, il risparmio potrà arrivare anche i 1.000 euro annui. Per farsi un’idea di quanto possa costare una prima assicurazione, o per rinnovare quella in scadenza, consulta il nostro comparatore. In pochi passaggi riceverai le quotazioni delle migliori assicurazioni auto online. Salva il preventivo gratuito e valutalo entro 60 giorni: se non lo avrai convalidato alla scadenza, puoi decidere di ripetere l’operazione, magari cambiando le tue prerogative.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE