Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona

Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona

Tra i banchi di scuola i nostri figli trascorrono mediamente 200 giorni all’anno. La prerogativa di ogni genitore è quella di poter stare tranquillo durante le ore che scandiscono le lezioni. A salvaguardare la sicurezza degli studenti durante l’attività didattica ci pensa l’assicurazione scolastica. Questa polizza è obbligatoria per ogni istituto, ma le famiglie possono liberamente decidere di sottoscriverne una più completa. Vi spieghiamo di cosa si tratta e cosa dice la legge.

Assicurazione scolastica: cosa copre per legge

Le scuole sono tenute obbligatoriamente a stipulare una polizza assicurativa con l’Inail per ogni alunno iscritto nel proprio plesso. Questa assicurazione è tuttavia particolarmente limitata, in quanto circoscritta soltanto agli infortuni che avvengono durante le attività di laboratorio o nelle ore dedicate all’educazione fisica. Per tutelarsi in caso di qualunque altra circostanza, tuttavia, gli istituti possono arbitrariamente sottoscrivere polizza ad hoc con qualsiasi compagnia.

Assicurazione scolastica: l’intervento dei genitori

Cosa accade se non lo fanno? Premesso che nella maggior parte dei casi è la stessa scuola, previa delibera del Consiglio di Istituto, a proporre questa sorta di polizza integrativa per infortuni e responsabilità civile, prendiamo in caso l’ipotesi in cui le garanzie accessorie non siano contemplate dall’accordo tra istituto e compagnia. A questo punto dovranno essere allora i genitori, o in mancanza di essi i tutori legali del ragazzo coinvolto, a muoversi chiedendo allo stesso Consiglio di Istituto di attivare una copertura.

Assicurazione scolastica: cosa copre e dove richiederla

Qualora si decida di percorrere questa strada, il primo passo da compiere è quello che conduce alla segreteria. Lì si potranno trovare i moduli per valutare il tipo di polizza da sottoscrivere. Si potrà optare per una copertura totale: responsabilità civile e infortuni che uno scolaro può subire (e/o provocare) tra il primo e l’ultimo suono della campanella. Inoltre si possono prevedere garanzie per le attività previste all’esterno (ad esempio le gite, per le quali tuttavia esistono assicurazioni ad hoc) o per il semplice percorso che conduce verso casa. Tutte queste opzioni possono essere incluse facendo stipulare al capofamiglia un’assicurazione vita che includa anche i bambini che saranno così tutelati al 100% anche sui banchi di scuola. Per valutare un’opzione conveniente, confronta le migliori offerte sul mercato grazie al nostro strumento: è gratuito e senza impegno!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile?

Assicurazione casa eventi atmosferici: come funziona? È utile? L’assicurazione casa è una delle protezioni più importanti della nostra vita. Tra le varie opzioni, ce n’è una spesso snobbata da chi vuole acquistare una polizza per la propria abitazione. La polizza casa eventi atmosferici è invece un’importante aggiunta alla propria tutela domestica. Scopriamo insieme da cosa

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire

Risarcimento danni assicurazione casa: qual è l’iter da seguire Hai stipulato un’assicurazione casa per il tuo immobile di proprietà o per l’appartamento che abiti ed è in affitto? Hai subìto un danno e vuoi richiedere il giusto risarcimento? Scopri qual è l’iter da seguire per chiedere il risarcimento danni assicurazione casa. Comunica subito con la

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE