Assicurazione sanitaria: cos’è, cosa copre

L’assicurazione sanitaria è una polizza facoltativa che copre le spese sostenute per la sanità privata. Questa soluzione permette di risparmiare in caso di prestazioni mediche particolarmente costose e rappresenta, da sempre, una scelta saggia se si vive in nazioni in cui non è presente un sistema statale di assistenza sanitaria. Negli ultimi anni, tuttavia, di questa formula hanno fatto ampio ricorso anche le famiglie italiane. Scopriamo di cosa si tratta, quali interventi copre e quali vantaggi offre.

Polizza sanitaria: cos’è

L’assicurazione sanitaria interviene a mitigare i costi della sanità privata. Chi sottoscrive un’assicurazione salute, infatti, è di solito poco soddisfatto della sanità pubblica. Tempi d’attesa, costi e prestazioni ritenute non all’altezza, possono orientare la decisione dell’utente verso il privato. In questo caso, però, i prezzi lievitano. Affidarsi a un’assicurazione medica permette di ridurli, facendo sì che i costi della sanità privata non ricadano sul conto in banca.

Assicurazione sanitaria: vantaggi e svantaggi

In Italia le spese per la sanità pubblica sono gratuite per legge. Tuttavia è noto che il ricorso agli specialisti ha spesso costi ingenti. Inoltre le prestazioni gratuite, per le quali occorre pagare solo il ticket, hanno sovente dei tempi d’attesa lunghissimi. Le assicurazioni sanitarie permettono di ottenere cure private da professionisti, ottenendo una prestazione immediata a fronte del rimborso (totale o parziale) dei costi sostenuti. Le polizze sanitarie sono pertanto indicate a chi non è più giovanissimo, ha una buona disponibilità economica e la necessità di sostenere spesso dei controlli medici.

Cosa copre l’assicurazione sanitaria

Di norma una assicurazione sanitaria standard copre le spese per esami e cure relativi a malattia ed incidente, i ricoveri ospedalieri, l’acquisto di medicinali e i check-up relativi ad indagini effettuate per il sospetto di malattie. Sono esclusi, in genere, gli interventi estetici, le spese dentistiche e gli interventi provocati da dipendenza o abuso di alcol o psicofarmaci. La polizza malattia può essere per il singolo o per tutta la famiglia, riguardare l’assistenza domiciliare, gli infortuni o l’invalidità permanente. Le più comuni assicurazioni malattia sono indennitarie, ovvero garantiscono all’assicurato una somma per ogni giorno di ricovero e di convalescenza post-ospedaliera. Esistono inoltre assicurazioni sanitarie a rimborso, che risarciscono il cliente le spese mediche sostenute per incidente o malattia. Queste spese vengono anticipate dal cliente e rimborsate dall’assicurazione, oppure addebitate alla compagnia assicurativa.

Se sei alla ricerca di un’assicurazione sanitaria che copra spese di ricovero, cure, degenza e riabilitazione, affidati alla comparazione online. Sul nostro sito puoi trovare le migliori offerte polizza vita. Inserisci i dati richiesti e valuta in tutta serenità il preventivo gratuito che ricevi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Danni caduta alberi: chi li risarcisce?

La caduta alberi è un evento sempre più frequente a causa dei cambiamenti climatici. In caso di piogge abbondanti o forte vento, il pericolo caduta alberi aumenta mettendo a repentaglio anche i veicoli in sosta. Se si verifica la caduta di un albero su un’automobile, chi paga i danni? La prima tutela per gli automobilisti

CONTINUA A LEGGERE

Fondo vittime della strada: quando richiederlo, quali sono i massimali

Restare coinvolti in un incidente con un veicolo non assicurato è un evento che si verifica purtroppo spesso. Nonostante l’obbligatorietà della polizza RC Auto, infatti, sono frequenti i casi simili. Chi paga i danni quando si verificano? Il Fondo Vittime della Strada interviene proprio per risarcire i soggetti coinvolti in sinistri del genere. Qual è

CONTINUA A LEGGERE

Rinnovo patente dopo gli 80 anni: scadenze e limitazioni

Il rinnovo della patente di guida è un’operazione semplice che va effettuata a cadenze prestabilite. Ma ogni quanto si rinnova la patente? La scadenza patente dipende dall’età. Il rinnovo patente dopo 80 anni, ad esempio, segue delle regole ben precise. Scopriamo quali sono, qual è la procedura da seguire e quali documenti servono. Rinnovo patente

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Calcolo rata mutuo: come fare

Il calcolo rata mutuo è una procedura indispensabile per chiunque si appresti a richiedere un finanziamento per acquistare l’immobile. Prima di chiedere un mutuo, infatti, è molto utile calcolare in anticipo l’entità della rata che si sarà chiamati a versare mensilmente. Scopriamo come si calcola rata mutuo e quali sono i simulatori mutuo più semplici

CONTINUA A LEGGERE

Preventivo assicurazione auto: come calcolarlo e risparmiare sulla RCA

La ricerca di una polizza RC Auto conveniente passa attraverso il miglior preventivo assicurazione auto. Sul mercato sono presenti le offerte di tutte le compagnie assicurative: come rintracciare quella migliore? La prima considerazione da fare è banale: non esiste la migliore, ma solo quella più adatta alle proprie esigenze. Per risparmiare sulla RC Auto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

RC Auto familiare: 5 cose da sapere

La RC Auto familiare è la grande novità del 2020 sul tema assicurazione auto. Introdotto dalla modifica dell’articolo 134 del Codice delle Assicurazioni Private (CAP), questo provvedimento estende e migliora i benefici della Legge Bersani. L’epicentro della norma è la ereditarietà della classe di merito. Chi può aderire e cosa bisogna sapere sulla Rca familiare? Cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Indennizzo diretto: cos’è, come funziona

L’indennizzo diretto prevede la possibilità di richiedere il risarcimento danni direttamente alla propria compagnia assicurativa. La norma del risarcimento diretto è stata introdotta dal 1° febbraio 2007 per effetto del Decreto Bersani e trova riscontro nell’art 149 codice assicurazioni. L’art 149 cda spiega che “in caso di sinistro tra due veicoli a motore identificati ed assicurati per

CONTINUA A LEGGERE