Assicurazione rischio locativo: cos’è e come funziona

La assicurazione rischio locativo è una polizza che protegge l’inquilino da eventuali rivalse da parte del locatore. Pensata esclusivamente per il locatario, lo tutela da eventuali danni causati da eventi a lui riconducibili, risarcendo il proprietario. Scopriamo l’assicurazione rischio locativo cosa copre e quando va stipulata.

Rischio locativo: definizione

Il rischio locativo deriva in maniera indiretta dal Codice Civile, che obbliga al conduttore la restituzione di ciò che ha ricevuto in locazione in condizioni pari a quelle ricevute al momento della locazione. Quando una persona entra in affitto in un appartamento, quindi, al termine del periodo di affitto dovrà lasciarlo nelle medesime condizioni. L’assicurazione rischio locativo serve quindi a mettere al ripario l’affittuario da possibili risarcimenti diretti da corrispondere al locatore. Il rischio locativo è inquadrato nella Responsabilità Civile collegata al ramo incendi, come da articoli 1588, 1589 e 1611 del Codice Civile.

Come funziona la polizza rischio locativo

Stabilito il rischio locativo definizione, vediamo allora come funziona la assicurazione rischio locativo. Sottoscrivendola, l’affittuario si tutela dal rischio di dover pagare personalmente i danni provocati durante la sua permanenza. La polizza può coprire il valore dell’intero bene oppure soltanto una parte. Il secondo caso locativo è, ad esempio, quello riguardante l’affitto di alcuni locali dell’immobile (garage o cantina) e non di tutto.

Esclusioni

Il rischio locativo assicurazione non viene contemplato se i danni materiali provocati non sono riconducibili a responsabilità, colpa o negligenza del locatario. Ad esempio tutti i danni causati dal malfunzionamento degli impianti condominiali, da calamità naturali o da manifestazioni non rientrano nella disciplina di questa assicurazione.

Assicurazione rischio locativo: cosa copre

L’assicurazione rischio locativo prevede coperture diverse a seconda della compagnia alla quale ci si affida. Per questo motivo prima di stipulare un contratto è sempre necessario chiarire tutte le condizioni e capire cosa sia coperto dalla polizza. Di solito per danni legati a incendio o scoppio il locatario è coperto solo per i suoi beni personali, ovvero quelli da lui acquistati. Ogni danno di responsabilità dell’affittuario viene invece risarcito dalla polizza al locatore. Cosa succede, invece, se vengono danneggiati beni del locatore? Di norma l’assicurazione non rimborsa i beni di terzi, ma solo quelli dell’intestatario della polizza. In questo caso, dunque, il proprietario potrà vedersi rimborsate le cose di sua proprietà soltanto se avrà sottoscritto un altro tipo di assicurazione.

Per concludere, l’assicurazione rischio locativo è pensata esclusivamente per il locatario. Grazie alla sua sottoscrizione l’inquilino è tutelato da eventuali danni da lui causati o a lui riconducibili. La polizza, infatti, indennizza il proprietario senza costringerlo a pagare di tasca propria. Se sei alla ricerca di informazioni sull’assicurazione casa o della miglior polizza, visita il nostro sito.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione vita: cosa accade in caso di suicidio

Le assicurazioni sulla vita servono a tutelare sé stessi e i propri cari nei momenti difficili. Sul mercato esistono quattro tipi di polizza vita: caso morte, caso vita, assicurazione mista e polizza vita intera. Cosa accade, però, in caso di suicidio? Esiste una assicurazione vita suicidio? Per capire come agiscono le compagnie assicurative davanti a

CONTINUA A LEGGERE

Polizza vita o fondo pensione: quale scegliere, come risparmiare

Garantire serenità e stabilità economica ai propri familiari. Una necessità per tanti, una scelta che passa attraverso due strade: polizza vita o fondo pensione. Quali sono le differenze e quale scegliere in base alle proprie esigenze? Polizza vita e fondo pensione: cosa sono L’assicurazione vita è un contratto attraverso il quale il contraente assicura un

CONTINUA A LEGGERE

Polizza caso morte a vita intera: cos’è e come funziona

Le polizze assicurative vita servono a salvaguardare i nostri cari in caso di eventi accidentali. Tra queste l’assicurazione vita caso morte ha il compito di tutelare il patrimonio qualora si debba fare a meno di una fonte di reddito importante. Scelta da una grande quantità di assicurati, la polizza vita caso morte è disponibile in

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE