Assicurazione moto temporanea o periodica sospendibile: differenze, costi

Scegliere una assicurazione moto temporanea o periodica sospendibile è sempre la scelta giusta? Quando si cerca una polizza moto conveniente, una scelta intelligente è quella di non affidarsi alla formula tradizionale. In base alle abitudini di consumo, infatti, esistono soluzioni meno dispendiose. Se si usa la propria due ruote soltanto in alcuni periodi dell’anno, un’assicurazione moto semestrale o un’assicurazione moto trimestrale permettono di risparmiare. Ma quando è davvero conveniente sottoscriverle e quali vantaggi offrono?

Polizza moto temporanea o sospendibile: quali differenze?

Per capire quali siano i vantaggi di una assicurazione moto temporanea o di una polizza periodica è necessario chiarire le singole caratteristiche. L’assicurazione temporanea moto è indicata per i motociclisti che utilizzano il proprio veicolo occasionalmente o in giorni prestabiliti, come ad esempio nel weekend. Si tratta di una copertura assicurativa di breve durata, come l’assicurazione moto giornaliera o l’assicurazione moto mensile. L’assicurazione temporanea vede i propri costi calcolati in relazione al periodo di copertura scelto.
L’assicurazione moto periodica (o sospendibile) è quella che si riferisce a periodi più lunghi, in genere di media entità come tre o sei mesi.

Può risultare utile se, ad esempio, si utilizza la propria moto soprattutto in una o due stagioni. Questa formula è particolarmente apprezzata, in quanto molti centauri rispolverano la propria moto dal garage in primavera e la sfruttano al massimo fino al termine dell’estate. La denominazione di polizze sospendibili è legata alla possibilità di interrompere la polizza. Questa procedura può essere effettuata anche più volte, ed è sempre specificata nelle condizioni contrattuali.

Assicurazione moto temporanea o periodica: vantaggi

Il vantaggio principale che si ha nella sottoscrizione di un’assicurazione periodica sospendibile è nel costo annuale. Rispetto alle polizze tradizionali, infatti, si paga soltanto quando si utilizza effettivamente il proprio veicolo. La sospensione della polizza, inoltre, non comporta variazioni di classe di merito. Si aumenta (in mancanza di sinistri) o si retrocede (a fronte di un sinistro con colpa esclusiva) di CU a fine anno, come nelle assicurazioni standard. Di contro è importante sapere che non è possibile utilizzare la moto nei periodi in cui la polizza è sospesa, come stabilito dall’articolo 193 del Codice della Strada. I costi di queste singole polizze sono inferiori in termini assoluti, anche se il costo mensile appare maggiore.

Per valutare la possibilità di sottoscrivere una polizza moto temporanea o periodica, dai uno sguardo al nostro sito. Inserendo i tuoi dati e quelli relativi al veicolo che intendi assicurare, ricevere subito una quotazione gratuita delle migliori compagnie. A quel punto starà a te decidere se convalidarlo o ripetere l’operazione dal principio e generare un nuovo preventivo. Per farlo avrai a disposizione due mesi di tempo, durante i quali la quotazione resterà valida.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione sanitaria: cos’è, cosa copre

L’assicurazione sanitaria è una polizza facoltativa che copre le spese sostenute per la sanità privata. Questa soluzione permette di risparmiare in caso di prestazioni mediche particolarmente costose e rappresenta, da sempre, una scelta saggia se si vive in nazioni in cui non è presente un sistema statale di assistenza sanitaria. Negli ultimi anni, tuttavia, di questa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione agente immobiliare: le 3 cose da sapere

In Italia rappresentano un vero e proprio esercito silenzioso. Gli agenti immobiliari sono da sempre un tassello fondamentale per chi si appresta ad acquistare casa. Sebbene le ultime rilevazioni evidenzino una flessione nell’acquisto degli immobili mediante agenzia (55% del totale degli immobili venduti), la professione continua ad essere tra le più gettonate tra chi si

CONTINUA A LEGGERE

730/2020: la detrazione assicurazione vita è possibile?

Sottoscrivere un’assicurazione sulla vita conviene anche sotto il profilo fiscale. Se affidarsi a una polizza vita significa salvaguardare sé stessi e i propri cari da ogni imprevisto, anche nel modello 730/2020 è prevista la detrazione assicurazione vita. Scopriamo di cosa si tratta e in che modo portare in detrazione polizze vita. Detrazione assicurazione vita: cos’è

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Furti in casa: le 5 cose da fare subito

Subire un furto in casa è una delle esperienze più spiacevoli e traumatiche che si possano vivere. Con i furti in casa, infatti, si subisce non solo un danno materiale ed economico conseguente alla sottrazione di oggetti e denaro, ma si fa esperienza di una vera e propria violazione di quello che è considerato il

CONTINUA A LEGGERE

Bollo moto 2020: scadenza, calcolo, dove pagare

Quando bisogna pagare il bollo moto 2020? Come si effettua il calcolo del bollo ed è possibile pagare bollo online? Queste sono solo alcune delle domande che ogni proprietario di un veicolo si pone. Scopriamo allora le scadenze e come fare la verifica bollo. Cos’è il bollo moto Il bollo moto 2020 è una tassa

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione neopatentati: 5 consigli per risparmiare

Come risparmiare sull’assicurazione neopatentati? La domanda se l’è posta ciascun automobilista almeno una volta nella vita. Dal maggiorenne che ha appena conseguito l’agognata patente al suo genitore, in tanti vanno a caccia delle migliori assicurazioni per neopatentati. Per capire come trovarle, occorre però uno sguardo d’insieme sulla questione. Neopatentato: durata, cos’è L’assicurazione neopatentati è quella

CONTINUA A LEGGERE

Protezioni moto: quali sono obbligatorie?

Quello delle protezioni moto è un tema particolarmente dibattuto tra i centauri. Quella tra look e sicurezza dovrebbe essere una sfida impari, eppure non sono pochi i motociclisti (soprattutto dell’ultima ora) che sembrano preferire un outfit di grido sacrificando la propria incolumità. Con i pericoli della strada, però, non si scherza. Le 687 vittime nel

CONTINUA A LEGGERE