Assicurazione moto: quale scegliere se si è neopatentati?

Con il termine “neopatentato” si indica qualunque soggetto abbia ottenuto l’autorizzazione necessaria per la conduzione su strade pubbliche di un veicolo a motore da meno di tre anni. Quando si parla di moto l’etichetta si riferisce a chi abbia conseguito la patente di categoria più alta. Non bisogna dimenticare che la “A “senza limiti, ovvero quella che permette di condurre mezzi di qualunque cilindrata, non si potrà ottenere prima di aver compiuto i 24 anni di età. Una volta acquisito il rilascio della patente, qualora si voglia iniziare a circolare, sarà indispensabile sottoscrivere una assicurazione moto.

Assicurazione moto per neopatentati: i documenti necessari

I documenti richiesti per la stipula di una polizza moto sono i seguenti. Carta di identità e codice fiscale del guidatore, libretto di circolazione e numero di targa del veicolo oggetto della tutela assicurativa, attestato di rischio. Se si decidesse di ricorrere alla Legge Bersani per ottenere cospicui sconti ereditando la classe di merito di un membro del proprio nucleo familiare, occorrerà invece aggiungere: carta di identità e codice fiscale dell’intestatario della polizza di cui si vuole ereditare la classe di merito, fotocopia del contratto assicurativo stipulato e lo Stato di famiglia che attesti l’appartenenza dei due guidatori allo stesso nucleo familiare. È utile ricordare che il trasferimento della garanzia è consentito soltanto per veicoli della stessa tipologia. Pertanto da moto a moto e non da auto a moto.

Patto per i Giovani e altri suggerimenti per risparmiare sulla polizza

Lo status di neopatentato incide decisamente sull’ammontare del premio. Le compagnie assicurative, infatti, evidenziano un rischio maggiore determinato dalla scarsa dimestichezza alla guida facendo scattare la polizza dalla quattordicesima (su 18) classe di merito. La presunzione di inesperienza si può tuttavia mitigare utilizzando un’assicurazione moto vantaggiosa, da scegliere dopo aver confrontato scrupolosamente le offerte. Intanto noi ti diamo alcuni consigli. Per risparmiare si può ad esempio sottoscriverne una temporanea oppure sospendibile, utile a chi si accomoderà in sella soltanto in determinati periodi dell’anno. Oltre alla già citata Legge Bersani, inoltre, gli under 26 possono usufruire del Patto per i Giovani. Si tratta di un documento sottoscritto da Ania, Polizia Stradale e altri enti che permette di ridurre del 5% i costi annuali premiando i comportamenti responsabili alla guida. Garantisce infine considerevoli risparmi anche l’installazione (a spese della compagnia) della scatola nera sul proprio mezzo.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Carta di circolazione moto: cos’è, come leggerla

“Favorisca patente e libretto”. Quante volte ci è capitato di imbatterci in una frase del genere? Se siete stati guidatori fortunati l’avrete ascoltata magari soltanto in tv, ma se circolate su strada da tanto è inevitabile non essere stati almeno una volta i destinatari della richiesta. I documenti richiesti dalle Forze dell’Ordine nei controlli di

CONTINUA A LEGGERE

Auto per disabili: agevolazioni acquisto, assicurazione e bollo

In Italia ci sono oltre 4,5 milioni di disabili. 160.000 sono invece le patenti B speciali attive, ovvero quelle riservate alle persone affette da handicap e che permettono di guidare auto per disabili. Lo Stato e le singole regioni prevedono diversi aiuti per il loro acquisto. Scopriamo insieme di quali si tratta e come accedervi.

CONTINUA A LEGGERE

Incidente in famiglia: si viene risarciti dall’assicurazione?

Restare coinvolti in un incidente stradale. Una paura recondita per la maggior parte degli automobilisti, una spiacevole circostanza capitata a molti. Una volta valutate le condizioni fisiche e del veicolo e accertate le responsabilità, facendo affidamento sull’assicurazione responsabilità civile obbligatoria per legge, giunge il momento di ricevere l’indennizzo. A questo punto sarà la compagnia assicuratrice

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE

Come proteggere gli animali dai botti

Come proteggere gli animali dai botti I botti, i petardi e i fuochi d’artificio sono frequentissimi durante le feste, specialmente a Capodanno, dove purtroppo fanno danni anche tra le persone. Ogni anno seguiamo il bollettino in tv: ragazzi che perdono dita o perfino interi arti, per il divertimento di una sera. Quello a cui pochi

CONTINUA A LEGGERE

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE