assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Assicurazione moto: cosa rischia chi circola senza

Assicurazione moto: cosa rischia chi circola senza

Moto, che passione! In Italia è in continua crescita il numero delle due ruote a motore in circolazione su strada. Le ultime rilevazioni ACI sul parco veicolare forniscono un dato vicino ai sette milioni, con una crescita vicina ai tre milioni rispetto ad inizio secolo. Purtroppo unitamente al numero dei possessori aumenta anche quello dei trasgressori. Sempre l’ACI segnala infatti prossima al 10% la percentuale di moto che circolano senza una regolare assicurazione. Un dato allarmante e che non trova giustificazione.

Assicurazione moto: l’articolo 193 del CdS

A disciplinare l’argomento è l’articolo 193 del Codice della Strada: “obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile”. Il comma 1 segnala che “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi”.

A ciò si aggiunge (comma 2) la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287”.

Cosa accade se si viene fermati sprovvisti di assicurazione moto

Come visto, chi sgarra paga. E non solo. Qualora venga accertata l’assenza della assicurazione moto, infatti, la circolazione sulla strada del veicolo viene fatta immediatamente cessare. Lo stesso veicolo verrà trasportato e depositato in luogo non soggetto a pubblico passaggio. Tale luogo viene individuato in via ordinaria dall’organo accertatore. Solo in caso di particolari condizioni può essere concordato con il trasgressore.

A questo punto il possessore potrà ottenere il dissequestro del mezzo effettuando il pagamento della sanzione, corrispondendo il premio di assicurazione per almeno sei mesi e garantendo il pagamento di prelievo, trasporto e custodia del veicolo sottoposto a fermo. Diversamente il mezzo verrà definitivamente confiscato.

Si va invece incontro alla riduzione ad un quarto della sanzione amministrativa se l’assicurazione moto per responsabilità verso terzi viene resa operante nei quindici giorni successivi all’accertamento. Oppure se l’interessato, entro trenta giorni dalla contestazione della violazione, previa autorizzazione dell’organo accertatore, esprime la volontà e provvede alla demolizione e alle formalità di radiazione del veicolo.

La giusta assicurazione moto per girare in tutta sicurezza

Cosa accade in caso di incidente con colpa avvenuto alla guida di una moto sprovvista di assicurazione? Il conducente sarà obbligato a risarcire personalmente i danni causati a persone o cose. Se staii circolando con una assicurazione moto scaduta o se hai ignorato di dover sottoscrivere una polizza, questo è il momento giusto per metterti in regola. Sul nostro sito potrai confrontare le migliori offerte presenti sul mercato e scegliere quella più adatta a te dopo aver generato, gratuitamente, un preventivo che avrà validità per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione 15 giorni dopo la scadenza: quali danni copre?

Assicurazione 15 giorni dopo la scadenza: quali danni copre? L’abolizione del tacito rinnovo ha cambiato notevolmente le abitudini degli italiani sul tema dell’assicurazione auto. Dal gennaio 2013 è infatti venuta meno la clausola, prevista da molte compagnie assicurative, del rinnovo automatico delle polizze in assenza di disdetta. Volta a favorire chi è intenzionato a cambiare

CONTINUA A LEGGERE

IPT auto: cos’è e quanto costa

IPT auto: cos’è e quanto costa Tra le tante tasse che colpiscono la nostra auto ce n’è una particolarmente “fastidiosa”: l’IPT. L’imposta provinciale di trascrizione grava su tutti i veicoli italiani. Deve essere versata sia quando si acquista un’auto nuova che quando se ne acquista una usata e va direttamente nelle casse delle Province. L’imposta

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona

Assicurazione scolastica: cos’è e come funziona Tra i banchi di scuola i nostri figli trascorrono mediamente 200 giorni all’anno. La prerogativa di ogni genitore è quella di poter stare tranquillo durante le ore che scandiscono le lezioni. A salvaguardare la sicurezza degli studenti durante l’attività didattica ci pensa l’assicurazione scolastica. Questa polizza è obbligatoria per

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE

Eccesso di velocità: quali effetti sulla assicurazione auto?

Eccesso di velocità: quali effetti sulla assicurazione auto? Sei appena stato multato per eccesso di velocità e vuoi sapere se ci saranno ripercussioni anche sul premio della tua assicurazione auto? Allora questo è il posto giusto per te! Come saprai, il codice stradale italiano non prevede un unico limite di sicurezza su strada. A determinarlo

CONTINUA A LEGGERE