Assicurazione moto: cosa rischia chi circola senza

Assicurazione moto: cosa rischia chi circola senza

Moto, che passione! In Italia è in continua crescita il numero delle due ruote a motore in circolazione su strada. Le ultime rilevazioni ACI sul parco veicolare forniscono un dato vicino ai sette milioni, con una crescita vicina ai tre milioni rispetto ad inizio secolo. Purtroppo unitamente al numero dei possessori aumenta anche quello dei trasgressori. Sempre l’ACI segnala infatti prossima al 10% la percentuale di moto che circolano senza una regolare assicurazione. Un dato allarmante e che non trova giustificazione.

Assicurazione moto: l’articolo 193 del CdS

A disciplinare l’argomento è l’articolo 193 del Codice della Strada: “obbligo dell’assicurazione di responsabilità civile”. Il comma 1 segnala che “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi, non possono essere posti in circolazione sulla strada senza la copertura assicurativa a norma delle vigenti disposizioni di legge sulla responsabilità civile verso terzi”.

A ciò si aggiunge (comma 2) la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287”.

Cosa accade se si viene fermati sprovvisti di assicurazione moto

Come visto, chi sgarra paga. E non solo. Qualora venga accertata l’assenza della assicurazione moto, infatti, la circolazione sulla strada del veicolo viene fatta immediatamente cessare. Lo stesso veicolo verrà trasportato e depositato in luogo non soggetto a pubblico passaggio. Tale luogo viene individuato in via ordinaria dall’organo accertatore. Solo in caso di particolari condizioni può essere concordato con il trasgressore.

A questo punto il possessore potrà ottenere il dissequestro del mezzo effettuando il pagamento della sanzione, corrispondendo il premio di assicurazione per almeno sei mesi e garantendo il pagamento di prelievo, trasporto e custodia del veicolo sottoposto a fermo. Diversamente il mezzo verrà definitivamente confiscato.

Si va invece incontro alla riduzione ad un quarto della sanzione amministrativa se l’assicurazione moto per responsabilità verso terzi viene resa operante nei quindici giorni successivi all’accertamento. Oppure se l’interessato, entro trenta giorni dalla contestazione della violazione, previa autorizzazione dell’organo accertatore, esprime la volontà e provvede alla demolizione e alle formalità di radiazione del veicolo.

La giusta assicurazione moto per girare in tutta sicurezza

Cosa accade in caso di incidente con colpa avvenuto alla guida di una moto sprovvista di assicurazione? Il conducente sarà obbligato a risarcire personalmente i danni causati a persone o cose. Se staii circolando con una assicurazione moto scaduta o se hai ignorato di dover sottoscrivere una polizza, questo è il momento giusto per metterti in regola. Sul nostro sito potrai confrontare le migliori offerte presenti sul mercato e scegliere quella più adatta a te dopo aver generato, gratuitamente, un preventivo che avrà validità per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro Hai una reflex che utilizzi per lavoro ed è quindi la tua inseparabile compagna di vita? Cosa faresti se si rompesse o se la dovessi accidentalmente perdere? Rabbia, disperazione, frustrazione. È per questo che esiste un’assicurazione speciale dedicata per reflex e mirrorless. La macchina fotografica: speciale sì,

CONTINUA A LEGGERE

Cos’è iCloud?

iCloud è un servizio Apple, che chiunque possieda un iPhone conosce bene, che ti permette di salvare in modo sicuro foto, video, musica etc in modo gratuito. Non solo, ti consente di tenere tutto aggiornato su più dispositivi (se per esempio hai sia un iPhone che un iPad o un Mac) per condividerli con facilità

CONTINUA A LEGGERE

Come cancellarsi da Facebook per sempre

Amore e odio per molti, Facebook è il social network più diffuso della Terra eppure non tutti lo amano. C’è chi infatti lo trova solo una perdita di tempo o un posto dove si litiga senza motivo. È in aumento, infatti, il numero di utenti italiani che hanno deciso di disattivare il proprio account definitivamente.

CONTINUA A LEGGERE

Come formattare iPhone? Ecco una guida semplice

Sei costretto a formattare il tuo iPhone? Hai necessità di ripristinare le impostazioni di fabbrica, magari per migliorarne le prestazioni o perché hai avuto un problema? Formattare l’iPhone è molto facile, non è roba da smanettoni e può farlo chiunque. Andiamo al sodo! Formattare l’iPhone: cosa fare prima di procedere La primissima cosa da fare,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE

Legge di Bilancio 2019: novità auto

Legge di Bilancio 2019: novità auto La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto importanti novità nel settore auto. L’approvazione alla Camera della legge di stabilità ha infatti confermato buona parte delle voci che si erano succedute nei mesi precedenti. Gli argomenti sulla bocca di tutti sono stati sostanzialmente due: Ecobonus ed Ecotassa. Invece le modifiche

CONTINUA A LEGGERE