Assicurazione interrail: come funziona se viaggi in treno per l’Europa

Il 2019 sarà l’anno della maturità di tuo figlio. Tra giugno e luglio discuterà l’orale, porterà finalmente a compimento un percorso molto importante della sua vita: la scuola. Tra ripassoni, esami, prove scritte e orali, una volta finito vorrà partire, svagarsi, staccare la spina. In Italia, ma anche in tutti i paesi europei, è molto in voga l’interrail, cioè un biglietto cumulativo che consente di viaggiare in più zone europee senza dover comprare biglietti diversi per ogni tratta.

Interrail: cos’è?

È un pass ferroviario che dà accesso a 30 paesi e che si può acquistare sul sito Interrail.eu.

I viaggi sono illimitati in 30 paesi, i biglietti sono scontati per i viaggiatori con meno di 27 anni e include perfino le tratte tra Bruxelles, Parigi e Londra con il treno Eurostar. Proprio per questa sua convenienza e per l’avventura che ne consegue, l’Interrail è proprio una tappa di passaggio per i giovani maturati italiani. Finalmente maggiorenni e liberi dagli impegni scolastici e non ancora vincolati da lavoro e università, i ragazzi possono viaggiare in libertà, dormendo sul treno o in ostello. Proprio per ricercare la convenienza, e proprio perché talvolta capita di dormire in treno, è necessario viaggiare sicuri.

 

All’avventura sì, ma con prudenza

L’Europa è un posto piuttosto sicuro, ma non dobbiamo mai sfidare la sorte. Facciamo in modo di sapere sempre dove siano i ragazzi e di avere un riferimento di ostelli o alberghi o amici dove soggiornano. Assicuriamoci che sappiano l’inglese (dovrebbero saperlo, sì, ma non si sa mai…) e che quindi non siano sprovveduti quando girano. All’estero bisogna sempre rispettare le norme di educazione e di civiltà, ma anche le norme della strada. Per esempio, in Germania sono particolarmente severi se un pedone attraverso fuori dalle strisce o non durante i tempi prescritti dal semaforo. Occhio, perché quello che in Italia sembra un comportamento da poco, può invece diventare una vera e propria multa!

L’assicurazione interrail per viaggiare sicuri

L’assicurazione interrail è il miglior modo per partire sicuri. Esistono diverse opzioni, inclusa quella contro il bagaglio smarrito, che con pochi euro vi consentono di stare sereni mentre vostro figlio è in giro per l’Europa. Assistenza legale, medici che parlano l’italiano, assistenza sanitaria: sono tutte offerte che è possibile includere nella propria assicurazione viaggio per interrail. Guarda subito le migliori proposte sul mercato e pensa per tempo all’assicurazione migliore per te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione sanitaria viaggio obbligatoria: dove?

In quali paesi è obbligatoria l’assicurazione sanitaria? Come ci si regola prima di intraprendere un viaggio, magari lontano dall’Italia? Di solito ognuno decide in base alla propria coscienza. Che si viaggi in Italia, con bambini (leggi subito la nostra guida alle assicurazioni viaggi con bambini), da soli o all’estero, solitamente non ci sono obblighi di

CONTINUA A LEGGERE

Iscrizione ASI: quanto costa nel 2019 e vantaggi

I possessori di un’auto storica possono richiedere anche nel 2019 l’iscrizione ASI. L’Automotoclub Storico Italiano è l’ente federale che sostiene e tutela la motorizzazione storica in Italia. Tra le sue mansioni c’è quella di rilasciare certificati che attestano caratteristiche di storicità e autenticità dei veicoli. Appartenere al registro auto storiche dà diritto a molti vantaggi,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE