assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Assicurazione furto e incendio: cosa copre, come funziona, come si calcola

Assicurazione furto e incendio: cosa copre, come funziona, come si calcola

I proprietari di veicoli a motore, che siano essi automobili o ciclomotori, sono tenuti per legge a sottoscrivere una polizza assicurativa RCA. La Responsabilità Civile Auto assicura la copertura dei danni cagionati in seguito a un incidente, in base alla responsabilità dei conducenti. Affidandosi a questo tipo di assicurazione la compagnia si fa carico di risarcire i danni subiti in alcune circostanze, mentre lascia scoperto il contraente in diversi casi. Cosa accade, ad esempio, in caso di danni attribuibili a responsabilità proprie, all’azione di agenti atmosferici, calamità naturali, manifestazioni, incendi o furti subiti? Per tutte questi eventi sarà indispensabile disporre di garanzie accessorie.

Perché stipulare polizza furto e incendio

Tra le paure degli automobilisti italiani c’è soprattutto quella di subire il furto o l’incendio del proprio mezzo. Entrambi, senza un’adeguata assicurazione auto, rischiano di essere particolarmente dispendiosi. Il primo, in caso di mancato ritrovamento del veicolo, può far perdere interamente il suo valore di mercato. Il problema correlato è quello di perdere i beni presenti all’interno dell’abitacolo. L’incendio, a seconda del grado di intensità, può invece danneggiare completamente la carrozzeria e comportare la demolizione della macchina. Per questi motivi tutte le compagnie hanno inserito tra le polizze accessorie quella su furto e incendio.

Quali danni copre

Queste due garanzie accessorie vengono distinte tra loro, ma sono spesso proposte in abbinamento per risparmiare sul costo finale. Raccomandata per chi vive in zone ad alta concentrazione di furti o per chi non dispone di un parcheggio privato, la garanzia furto offre copertura sia nel caso di furto completo del veicolo che di furto parziale, ovvero quando viene sottratto almeno un componente. Inoltre risarcisce in caso di rapina e i danni dovuti ai tentativi di furto o scasso, compresa la possibile distruzione del veicolo. La somma corrisposta in caso di furto corrisponde al valore di mercato dell’auto al momento della sottoscrizione della polizza. Tale cifra viene ricalcolata a fronte dei rinnovi annuali. In caso di sottrazione parziale si riceve invece un indennizzo corrispondente al costo necessario per la riparazione o per l’acquisto del componente rubato.

La polizza incendio comprende invece i danni legati a incendi, scoppi ed esplosioni e, di norma, tutti quelli causati dalle fiamme. Ciò significa che si possono inserire nel novero anche cortocircuiti, fulmini, surriscaldamento del motore e fenomeni tali da generare fuoco. Al netto della franchigia, l’indennizzo può equivalere al valore di mercato del mezzo o alle spese da sostenere per ripararlo.

Furto e incendio senza RCA

È forse la domanda più gettonata dai proprietari d’auto: è possibile stipulare un’assicurazione furto e incendio senza RCA? La risposta è affermativa, ma solo parzialmente. Esiste infatti la possibilità di affidarsi a due compagnie assicurative per le due polizze diverse, senza però dimenticare che la RC Auto è obbligatoria.

Se sei intenzionato ad aggiungere questo genere di garanzia accessoria, vuoi capire come si calcola e quanto aumenta annualmente, scegli Quale.it. Sul nostro sito potrai visionare gratuitamente le migliori proposte presenti sul mercato e i rispettivi costi. Dopo averlo fatto, avrai la possibilità di generare un preventivo gratuito che varrà per i due mesi successivi.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Disdetta assicurazione casa: come funziona?

Disdetta assicurazione casa: come funziona? Proteggere la propria abitazione dalle eventualità della vita è una scelta molto saggia. Assicurare casa per la prima volta è piuttosto semplice, basta scegliere l’offerta assicurativa più conveniente alle nostre esigenze grazie al nostro comparatore. Ma se si vuole disdire l’attuale contratto assicurativo? Magari per sceglierne uno migliore? Ecco come

CONTINUA A LEGGERE

Le razze di cane amate dalle donne quali sono?

Le razze di cani più amate dalle donne In teoria non c’è differenza, un cane vale l’altro, no? Il suo amore è incondizionato, sia che provenga da un allevamento sia che sia stato salvato in un canile. Che abbia un pedigree nobile è quindi ininfluente: l’amore non vede queste cose. Eppure ci sono alcune razze

CONTINUA A LEGGERE

Estinzione anticipata del mutuo: si può fare? Conviene?

Estinzione anticipata del mutuo: si può fare? Conviene? Hai sottoscritto un mutuo prima casa tanti anni fa perché non riuscivi a comprarlo con la liquidità che avevi in possesso. Poi la ruota è girata a tuo favore e ora vuoi estinguere quel mutuo per evitare di pagare interessi e spese inutili. Si può fare? Quanto

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione macchina fotografica e sei al sicuro da danni e furto

Assicurazione macchina fotografica e sei al sicuro da danni e furto Hai una reflex che utilizzi per lavoro o semplicemente è un prezioso strumento che usi per immortalare i momenti più belli della tua vita? Cosa faresti se si rompesse o se la dovessi accidentalmente perdere? Rabbia, disperazione, frustrazione. È per questo che esiste un’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Immatricolazione auto estera: come fare, cosa serve, tempi e costi

Immatricolazione auto estera: come fare, cosa serve, tempi e costi Immatricolare un’auto estera circolante su territorio italiano è una procedura obbligatoria. Come stabilito dall’articolo 132 del Codice della Strada, infatti, “Gli autoveicoli, i motoveicoli e i rimorchi immatricolati in uno Stato estero e che abbiano già adempiuto alle formalità doganali o a quelle di cui

CONTINUA A LEGGERE

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione Bici, che passione! In Italia l’amore per le due ruote sopravvive alla crescente offerta di motori e tecnologie, come dimostrato dai dati del 2017. Nei dodici mesi dell’anno sono state vendute 1.688.000 unità sommando biciclette tradizionali ed elettriche. La tipologia più acquistata è la city-bike, che si lascia

CONTINUA A LEGGERE

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE