Assicurazione figli: 5 consigli per sceglierla

La scelta migliore per tutelare il futuro dei nostri bambini è quella di affidarsi a una assicurazione figli. Questa soluzione è apprezzata da moltissimi genitori e serve a proteggere salute e sicurezza dei più piccoli. Sul mercato esistono diversi tipi di assicurazione per bambini in grado di soddisfare esigenze diverse. Vediamo quali sono le assicurazioni per figli più ricercate, quando e perché conviene stipularle e quanto costano.

Cos’è l’assicurazione vita figli

L’assicurazione figli rappresenta un atto responsabile per proteggere l’avvenire dei nostri bambini. Quando si parla di assicurazioni figli, le più comuni sono polizze infortuni, salute o vita.

Esistono anche delle opzioni assicurative che consentono, di fatto, di mettere da parte un capitale o investire in fondi. Le opzioni presenti sul mercato per tutelare il futuro e il presente dei nostri figli sono davvero numerose. Questi sono i nostri consigli per acquistare la migliore assicurazione figli.

1) Assicurazione figli minorenni: l’assicurazione vita più importante

Ci sono casi della vita che non vogliamo nemmeno prendere in considerazione, come l’idea di lasciare la nostra famiglia senza il nostro supporto. In caso di decesso, di invalidità permanente o anche solo per incapacità di guadagno, lasceremmo la nostra famiglia in alto mare. Una copertura base di questo tipo può tutelarti sia nel lavoro che nel tempo libero e assicurare un capitale o una rendita mensile ai tuoi cari. Il discorso è simile, ma limitato nel tempo, se hai un mutuo da sostenere.

Se non dovessi più essere in grado di sostenere i tuoi figli, si troverebbero magari a perdere il mutuo. Questo tipo di polizza assicurativa figli è fondamentale quando si accende un mutuo prima casa, perché tutela il futuro di tutta la famiglia, per la sola durata del prestito.

2) Assicurazione figli: la loro salute è la cosa più importante

Tra le polizze figli più amate e acquistate, si annovera la assicurazione danni ai figli o assicurazione sanitaria. Questo tipo di polizza può coprire spese sanitarie, di fisioterapia, servizi di assistenza (come, per esempio, infermiere a domicilio o supporto psicologico). È la polizza più completa per proteggere nel quotidiano i tuoi figli.

3) Polizza figli: gli incentivi da considerare

Nel mare magnum di opzioni assicurative presenti sul mercato, può essere utile fare attenzione agli incentivi di ciascuna polizza. Esistono, per esempio, incentivi per meriti scolastici nella assicurazione studi figli. Un motivo in più per studiare con profitto.

4) Assicurazione figli: capitale o rendita

Se stai pensando a un piano di risparmi per i tuoi figli, per garantire loro un futuro più sereno, ma anche per aiutarli negli studi o nell’acquisto della casa, considera l’opzione di una assicurazione con accumulo di capitale. Altrimenti, valuta l’opzione della rendita: una somma fissa emessa ogni mese.

5) Assicurazione figli: cosa è escluso

Ogni contratto assicurativo è a sé, ma praticamente tutte le assicurazioni concordano su una cosa: il contraente non deve essere un fumatore. Occhio quindi se avete il vizio della sigaretta, potrebbe mandare in fumo anni e anni di sacrifici.

Con questi consigli in tasca, è il momento di pensare al futuro e acquistare la polizza più adatta. Noi siamo al tuo fianco per scegliere quella più giusta per te al miglior prezzo. Scopri subito l’assicurazione figli più adatta per te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE