Assicurazione aziendale: cos’è e come funziona

Nel mondo del lavoro il discorso assicurativo è molto importante, in alcuni casi fondamentale e persino obbligatorio per legge. Commercialisti, avvocati e medici fanno parte di quelle categorie professionali che necessitano obbligatoriamente di una polizza assicurativa sul loro operato professionale. Anche le aziende e le PMI possono usufruire, in taluni casi devono, di un’assicurazione aziendale per tutelare i propri dipendenti. Vediamo come funziona l’assicurazione aziende.

Assicurazione aziende: come funziona

La prima regola da sapere è che tutte le aziende, gli hotel, i ristoranti, le piccole e medie imprese e le organizzazioni aziendali hanno l’obbligo di assicurare i propri dipendenti per gli incidenti sul lavoro e per le malattie professionali. La polizza che il contraente, cioè il datore di lavoro, deve stipulare con la compagnia assicuratrice cambia in base ad alcuni parametri, tra i quali:

  • Tipo di lavoro
  • Tasso di rischio del lavoro
  • Fattori di rischio del lavoratore dipendente
  • Reddito del lavoratore dipendente.

Assicurazione aziende: la Responsabilità Civile

Il datore di lavoro, in quanto titolare della ditta, è responsabile civilmente per i danni causati accidentalmente a terzi dai suoi dipendenti. Questo è abbastanza ovvio: se in un cantiere, un muratore causa un danno accidentale a una persona o a un oggetto, la responsabilità civile non è sua, ma del suo datore di lavoro. Il discorso ovviamente cambia se il muratore in questione non ha rispettato gli obblighi di sicurezza o se ha causato consapevolmente o colposamente il danno.

La migliore assicurazione è quella consapevole

Anche se il nostro datore di lavoro è tenuto a tutelare il nostro operato professionale con una polizza assicurativa, è bene sapere che con quella polizza l’azienda tutela in realtà se stessa. È bene essere quindi doppiamente previdenti e munirsi di un’assicurazione vita in caso di incidenti sul lavoro che possono incidere sul bilancio familiare a causa di lunghi periodi di assenza. Consulta con attenzione le offerte e scegli quella più adatta a te!

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Polizza vita mista: cos’è, come funziona?

Polizza vita mista: cos’è, come funziona? La polizza vita mista è un particolare tipo di contratto assicurativo che unisce, per così dire, la polizza caso vita e la polizza caso morte. Il premio viene infatti corrisposto se l’assicurato è ancora in vita alla scadenza del contratto o ai suoi beneficiari, qualora l’assicurato muoia entro questa

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE