L’assicurazione autocarro conto terzi

Riservata esclusivamente a veicoli con massa uguale o superiore ai 35 quintali e adibiti a scopo commerciale, l’assicurazione autocarro presenta tipologie diverse. Una di queste è specifica per le attività che effettuano il trasporto merci, a fini professionali, per conto terzi. È il caso, ad esempio, dei corrieri, che di solito si fanno carico della consegna delle spedizioni su incarico di un rivenditore. Tuttavia il trasporto merci non implica necessariamente una vendita delle stesse.

L’assicurazione autocarro per conto terzi viene stipulata per far sì che il premio venga riconosciuto a un soggetto terzo anziché al contraente della polizza. Se il corriere di cui sopra effettua spedizioni per vari rivenditori, il beneficiario del premio cambierà di volta in volta. È utile specificare che non si tratta di una clausola sottintesa, ma di una tipologia che va esplicitamente richiesta alla compagnia assicurativa.

Assicurazione autocarro per conto terzi: come funziona e come si può risparmiare

L’assicurazione autocarro per conto terzi non ha modalità diverse dalle polizze tradizionali. L’unica vera differenza consiste nella diversità tra beneficiario e contraente. Il trasporto della merce di quest’ultimo non godrà della copertura assicurativa. Per tale ragione, se si intende risparmiare sul costo della polizza, è particolarmente consigliato dichiarare la tipologia della merce che si intende trasportare. In questo modo le compagnie potranno valutare in maniera oggettiva il rischio connesso all’attività e formulare una proposta adeguata. Se, invece, si intende trasportare merci diverse, è suggerito sottoscrivere una assicurazione autocarro conto terzi temporanea che non farà impennare il premio. La durata delle assicurazioni per conto terzi è altresì variabile e può essere scelta anche per periodi limitati.

Oltre a farsi un’idea consultando online le migliori proposte sul mercato, è opportuno scegliere l’inserimento, tra le clausole, di una franchigia. Questa soluzione farà abbassare il costo, esponendo il contraente a una probabilità più alta di risarcimenti.

L’assicurazione autocarro per conto di chi spetta

Di norma il soggetto beneficiario della copertura per conto terzi è stabilito al momento della stipula. Diversamente, ovvero qualora questo non venga indicato, si parla di assicurazione per conto di chi spetta. Questo tipo di polizza è particolarmente adatta ai mezzi che cambiano spesso titolare. L’assicurazione per conto di chi spetta, infatti, prevede il premio per il soggetto che detiene la titolarità del veicolo assicurato al momento dell’incidente.

A questo punto non vi resta che scegliere la soluzione più adatta a voi. Potrete farlo tranquillamente restando in poltrona dopo aver controllato, sul nostro sito, le offerte delle migliori compagnie generando un preventivo gratuito che varrà per 60 giorni. 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione sanitaria viaggio obbligatoria: dove?

In quali paesi è obbligatoria l’assicurazione sanitaria? Come ci si regola prima di intraprendere un viaggio, magari lontano dall’Italia? Di solito ognuno decide in base alla propria coscienza. Che si viaggi in Italia, con bambini (leggi subito la nostra guida alle assicurazioni viaggi con bambini), da soli o all’estero, solitamente non ci sono obblighi di

CONTINUA A LEGGERE

Iscrizione ASI: quanto costa nel 2019 e vantaggi

I possessori di un’auto storica possono richiedere anche nel 2019 l’iscrizione ASI. L’Automotoclub Storico Italiano è l’ente federale che sostiene e tutela la motorizzazione storica in Italia. Tra le sue mansioni c’è quella di rilasciare certificati che attestano caratteristiche di storicità e autenticità dei veicoli. Appartenere al registro auto storiche dà diritto a molti vantaggi,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Vacanze economiche con cane: due mete spettacolari per spendere poco

Vacanze economiche con cane al seguito? Sembra un sogno, un’utopia? Invece può essere realtà! Tutti noi padroni di cani sappiamo quanto sia complicato organizzare un’estate in serenità, senza lasciare Fido a casa. È parte della famiglia e vogliamo portarlo con noi: ma come viaggiare con animali senza spendere una fortuna? Ecco due mete davvero spettacolari per

CONTINUA A LEGGERE

Patente speciale: come richiedere, dove rinnovare

I soggetti affetti da disabilità (dalla nascita, per incidente o malattia) hanno diritto a guidare l’auto? La risposta è affermativa, purché siano in possesso di una patente auto speciale. Questo titolo di guida ha un iter identico a quello della normale patente b auto. Propedeutico al suo ottenimento è il superamento di esami di teoria

CONTINUA A LEGGERE

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE