L’assicurazione autocarro conto terzi

Riservata esclusivamente a veicoli con massa uguale o superiore ai 35 quintali e adibiti a scopo commerciale, l’assicurazione autocarro presenta tipologie diverse. Una di queste è specifica per le attività che effettuano il trasporto merci, a fini professionali, per conto terzi. È il caso, ad esempio, dei corrieri, che di solito si fanno carico della consegna delle spedizioni su incarico di un rivenditore. Tuttavia il trasporto merci non implica necessariamente una vendita delle stesse.

L’assicurazione autocarro per conto terzi viene stipulata per far sì che il premio venga riconosciuto a un soggetto terzo anziché al contraente della polizza. Se il corriere di cui sopra effettua spedizioni per vari rivenditori, il beneficiario del premio cambierà di volta in volta. È utile specificare che non si tratta di una clausola sottintesa, ma di una tipologia che va esplicitamente richiesta alla compagnia assicurativa.

Assicurazione autocarro per conto terzi: come funziona e come si può risparmiare

L’assicurazione autocarro per conto terzi non ha modalità diverse dalle polizze tradizionali. L’unica vera differenza consiste nella diversità tra beneficiario e contraente. Il trasporto della merce di quest’ultimo non godrà della copertura assicurativa. Per tale ragione, se si intende risparmiare sul costo della polizza, è particolarmente consigliato dichiarare la tipologia della merce che si intende trasportare. In questo modo le compagnie potranno valutare in maniera oggettiva il rischio connesso all’attività e formulare una proposta adeguata. Se, invece, si intende trasportare merci diverse, è suggerito sottoscrivere una assicurazione autocarro conto terzi temporanea che non farà impennare il premio. La durata delle assicurazioni per conto terzi è altresì variabile e può essere scelta anche per periodi limitati.

Oltre a farsi un’idea consultando online le migliori proposte sul mercato, è opportuno scegliere l’inserimento, tra le clausole, di una franchigia. Questa soluzione farà abbassare il costo, esponendo il contraente a una probabilità più alta di risarcimenti.

L’assicurazione autocarro per conto di chi spetta

Di norma il soggetto beneficiario della copertura per conto terzi è stabilito al momento della stipula. Diversamente, ovvero qualora questo non venga indicato, si parla di assicurazione per conto di chi spetta. Questo tipo di polizza è particolarmente adatta ai mezzi che cambiano spesso titolare. L’assicurazione per conto di chi spetta, infatti, prevede il premio per il soggetto che detiene la titolarità del veicolo assicurato al momento dell’incidente.

A questo punto non vi resta che scegliere la soluzione più adatta a voi. Potrete farlo tranquillamente restando in poltrona dopo aver controllato, sul nostro sito, le offerte delle migliori compagnie generando un preventivo gratuito che varrà per 60 giorni. 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Novità moto 2019: guanti obbligatori e limiti autostrada

Novità moto 2019: guanti obbligatori e limiti autostrada Il 2019 è l’anno che segna importanti novità per auto e moto. Oltre a incentivi e imposte che riguarderanno tanto due quanto quattro ruote, è al vaglio la possibilità di ritoccare il Codice della Strada. La circolazione delle due ruote potrebbe subire delle modifiche significative, sia in

CONTINUA A LEGGERE

Google+: perché cancellare il profilo?

Google+: perché cancellare il profilo? Perché cancellare il proprio profilo da Google+ e come farlo? Dal 2 aprile 2019 Google+ chiude i battenti. Dopo tanti anni in cui il social network di Google ha provato a dare filo da torcere a Facebook, ha finalmente perso la battaglia. Sai che molto probabilmente hai un profilo su

CONTINUA A LEGGERE

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione

Incidenti E-bike: dati, sicurezza, prevenzione L’obiettivo di rendere le strade sicure è ancora lontano dalla sua piena realizzazione. In Italia negli ultimi 17 anni la categoria più penalizzata nella riduzione del tasso di mortalità legata agli incidenti è quella dei ciclisti. Nel 2017 sono state 254 le vittime di sinistri stradali appartenenti alla categoria e

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE

Fattura elettronica: cos’è e come funziona

Se hai un’attività, che sia un’azienda, un negozio o una semplice partita Iva, sarai già venuto a conoscenza di questa temibile fatturazione elettronica. Cos’è? Come funziona? Quanto costa? Chi può evitare di emetterla? Fattura elettronica: cosa è La fattura elettronica è stata introdotta con la Finanziaria del 2018 ed è diventata obbligatoria e operativa il

CONTINUA A LEGGERE

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE