Assicurazione auto satellitare: cos’è e come funziona

Se sei alla ricerca di un modo rapido per risparmiare sulla tua polizza RCA, sappi che la soluzione è davvero a portata di mano. Negli ultimi anni hanno fatto la propria comparsa sul mercato le assicurazioni auto satellitari in grado di garantire vantaggi pratici ed economici ai clienti.

Risparmiare sull’assicurazione auto installando la scatola nera

Partiamo da una delucidazione importante: l’assicurazione auto satellitare non è vincolante e non preclude la possibilità di cambiare polizza. La sua sottoscrizione comporta l’installazione sul proprio veicolo della scatola nera.

Tale dispositivo, dotato di rilevatore Gps incorporato, permette di registrare una moltitudine di dati relativi alla condotta del guidatore, compresi gli eventuali sinistri in cui incorre. La Black Box può essere montata su ogni tipo di veicolo entro 15 giorni dalla stipula della polizza e viene consigliata dalle compagnie assicurative – che da par loro avranno l’obbligo di applicarvi sconti corposi – per contrastare le frodi e abbassare il prezzo del premio. Il motivo? Una semplificazione considerevole delle indagini relative agli incidenti e alle responsabilità degli stessi.

Assicurazione auto satellitare: pro e contro

Fare ricorso all’assicurazione auto satellitare permette di facilitare la localizzazione della propria vettura in caso di furto o sinistro. Il monitoraggio può inoltre proseguire sul web, attraverso i dati della stessa, con una password personale. La scatola nera non danneggia il “look” dell’automobile né complica la vita al guidatore e viene caldeggiata per la sua capacità di snellire la liquidazione dei sinistri.

Nonostante la facoltà di abbattere il “punto di vista” dei conducenti coinvolti in incidenti, sono diverse le obiezioni al suo impiego. Tutto, in realtà, ruota intorno al concetto di privacy. Sebbene l’assicurazione abbia accesso ad alcuni dati (velocità, entità dell’urto) solo in caso di incidente, e si limiti a verificare quelli aggregati (chilometri annui, velocità media, percorso) in assenza di sinistri, gli italiani non sembrano gradire la presenza di un occhio costantemente puntato addosso. Insomma: il Grande Fratello va bene da spettatore, ma non se si ha la sensazione di esserne protagonisti.

La critica mossa dal “partito del no” è proprio quella di una fastidiosa intrusione nella sfera personale dovuta al continuo monitoraggio degli spostamenti. Tra i ‘contro’ anche la crescita del costo del premio dal secondo anno di stipula, quando viene meno lo sconto legato all’installazione e si rischia di sforare il limite di chilometri percorribili. Una volta pesate queste variabili, ricorri all’assicurazione auto più consona a te confrontando tra le migliori presenti sul mercato.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Carta di circolazione moto: cos’è, come leggerla

“Favorisca patente e libretto”. Quante volte ci è capitato di imbatterci in una frase del genere? Se siete stati guidatori fortunati l’avrete ascoltata magari soltanto in tv, ma se circolate su strada da tanto è inevitabile non essere stati almeno una volta i destinatari della richiesta. I documenti richiesti dalle Forze dell’Ordine nei controlli di

CONTINUA A LEGGERE

Auto per disabili: agevolazioni acquisto, assicurazione e bollo

In Italia ci sono oltre 4,5 milioni di disabili. 160.000 sono invece le patenti B speciali attive, ovvero quelle riservate alle persone affette da handicap e che permettono di guidare auto per disabili. Lo Stato e le singole regioni prevedono diversi aiuti per il loro acquisto. Scopriamo insieme di quali si tratta e come accedervi.

CONTINUA A LEGGERE

Incidente in famiglia: si viene risarciti dall’assicurazione?

Restare coinvolti in un incidente stradale. Una paura recondita per la maggior parte degli automobilisti, una spiacevole circostanza capitata a molti. Una volta valutate le condizioni fisiche e del veicolo e accertate le responsabilità, facendo affidamento sull’assicurazione responsabilità civile obbligatoria per legge, giunge il momento di ricevere l’indennizzo. A questo punto sarà la compagnia assicuratrice

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Scarpe ciclismo: guida alla scelta

Che siate pedalatori dell’ultima ora, cicloamatori incalliti o professionisti dello stare in sella, le scarpe da ciclismo sono un dettaglio fondamentale per le vostre uscite. Se non siete d’accordo, vi basterà indossarne un paio per cogliere la differenza. Se per il primo approccio, a seconda della due ruote che si sceglie, può andar bene anche

CONTINUA A LEGGERE

Rivalsa RC Auto: quali condotte la fanno scattare

La rivalsa è il rischio più grande per ogni assicurato. Inserita in ogni contratto di responsabilità civile auto, stabilisce il diritto della compagnia assicurativa di richiedere al contraente un risarcimento per gli importi liquidati a causa di un sinistro la cui responsabilità è a lui riconducibile. Ciò avviene quando si riscontrano condizioni particolari, quali il

CONTINUA A LEGGERE

Come proteggere gli animali dai botti

Come proteggere gli animali dai botti I botti, i petardi e i fuochi d’artificio sono frequentissimi durante le feste, specialmente a Capodanno, dove purtroppo fanno danni anche tra le persone. Ogni anno seguiamo il bollettino in tv: ragazzi che perdono dita o perfino interi arti, per il divertimento di una sera. Quello a cui pochi

CONTINUA A LEGGERE

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe

Piste ciclabili: quando sono obbligatorie, divieti, multe C’è chi si lamenta perché ne incontra raramente e chi per il loro fondo spesso sconnesso. Stiamo parlando delle piste ciclabili, quelle lingue di sede stradale riservate al traffico dei velocipedi. Particolarmente diffuse e utilizzate nel Nord Italia, latitano al Centro e al Sud costringendo i ciclisti di

CONTINUA A LEGGERE