Assicurazione auto a rate senza busta paga: come funziona, chi può richiederla

Assicurazione auto a rate senza busta paga: come funziona, chi può richiederla

Una spesa necessaria e non sempre sostenibile. A rendere quella per l’assicurazione auto obbligatoria è la legge. La responsabilità civile autoveicoli è riferita, nell’ordinamento giuridico italiano, a quella per i rischi avverso i quali è obbligatorio garantirsi presso una compagnia di assicurazioni, derivante da eventuali danni cagionati, a persone o cose, a causa della circolazione di autoveicoli su strada.

L’obbligo venne istituito con la legge 24 dicembre 1969 n.990, entrata in vigore il 12 giugno 1971: “I veicoli a motore senza guida di rotaie, compresi i filoveicoli e i rimorchi – recita – non possono essere posti in circolazione su strade di uso pubblico o su aree a queste equiparate se non siano coperti secondo le disposizioni della presente legge, dall’assicurazione per la responsabilità civile verso terzi prevista dell’art. 2054 del C.C.”. Per chi non dispone di grandi disponibilità economiche, le compagnie hanno predisposto la rateizzazione. Siete curiosi di saperne di più? Vi diciamo tutto noi.

Cos’è l’assicurazione auto a rate

Il premio annuo viene spalmato su più mensilità. Rispetto al passato, quando era possibile saldare in soluzione unica o con due pagamenti semestrali, viene ora offerta la possibilità di diluire l’importo su un arco temporale più ampio, alla stregua di un prestito.

Come funziona

L’informazione più importante da sapere è che le rate non vengono pagate direttamente alla compagnia assicurativa, bensì a una società di crediti (finanziaria) alla quale questa si appoggia. Di fatto è come se il contraente richiedesse un finanziamento a una società creditizia per pagare la propria assicurazione che, a sua volta, viene saldata immediatamente e in unica soluzione dalla finanziaria.

Chi può richiederla

L’accesso a questa particolare tipologia di pagamento è riservato a chi dispone di entrate sicure e fisse. Ad esempio un contratto di lavoro a tempo indeterminato, documentabile attraverso buste paga o (nel caso dei lavoratori autonomi), con dichiarazione dei redditi o CUD dell’anno precedente. Ma non solo. Sempre più frequenti, a causa della crisi economica, sono i casi di contraenti incapaci di produrre un documento reddituale. Spesso è la compagnia stessa, soprattutto con gli assicurati di “lungo corso”, a favorire il rilascio del finanziamento fungendo, specie per importi bassi, da garante.

Come pagare

La formula standard prevede l’addebito diretto sul conto corrente bancario, ma sono accettate anche modalità diverse come il bonifico. Bisogna naturalmente tenere a mente che la rateizzazione comporta una spesa maggiore sul lungo periodo. Ciò a causa del tasso di interesse, considerando che non tutte le compagnie predispongono il tasso zero.

Prima di effettuare la tua scelta ti consigliamo pertanto di verificare le condizioni contrattuale e gli eventuali costi aggiuntivi. Se invece vuoi richiedere la rateizzazione ma non disponi della busta paga, il suggerimento è quello di richiedere un preventivo RC Auto alla banca. Oppure affidati a noi. Su Quale.it potrai infatti verificare le offerte più vantaggiose delle migliori compagnie assicurative e scegliere la soluzione su misura per te dopo aver generato un preventivo gratuito e valido due mesi.

 

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole

Seggiolini auto: novità 2019, incentivi, regole La Manovra 2019 prevede importanti novità sul fronte delle auto e dei trasporti. Nelle misure presenti nella Legge di Bilancio per le infrastrutture e i trasporti, ce ne sono alcune che riguardano anche i bambini. Certo, per loro tutti gli obblighi da automobilisti – a partire dalla sottoscrizione della

CONTINUA A LEGGERE

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla

Verifica pagamento bollo moto: come effettuarla Sommerso dalle scadenze quotidiane ti sei dimenticato di pagare il bollo autoveicoli? O peggio ancora non ricordi se hai eseguito correttamente il versamento? Non perdere la calma, esiste una soluzione per ogni cosa. Il bollo automezzi è una tassa sul possesso che viene destinata alle regioni italiane. La sua

CONTINUA A LEGGERE

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità

Tamponamento a catena e distribuzione delle responsabilità Uno degli incidenti più comuni e la cui individuazione delle responsabilità risulta più semplice: il tamponamento. Si tratta infatti della situazione una cui una vettura colpisce con la sua parte anteriore la parte posteriore di quella che la precede. Di chi è la colpa? Secondo il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Luci obbligatorie bici: regole, multe

Luci obbligatorie bici: regole, multe Sono obbligatorie le luci in bici? La domanda sembra banale, eppure viene spesso posta anche da ciclisti che non sono alle prime armi. La vasta gamma di modelli presenti sul mercato, impedisce di avere infatti una percezione chiara dell’argomento. Ovviamente la risposta è affermativa, ma determina immediatamente altri quesiti. Quando?

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE