Assicurazione auto a km: cos’è e come funziona

Assicurazione auto a km: cos’è e come funziona

Il tuo posto di lavoro si trova molto vicino alla casa in cui risiedi? Sei solito raggiungerlo coi mezzi? Non ti piace percorrere molti chilometri in auto neppure per andare in ferie oppure preferisci altri mezzi di locomozione? Insomma: se utilizzi poco la tua vettura, sappi che esiste un modo per risparmiare sulla polizza RCA. Ti basterà affidarti ad una assicurazione auto a km! Pensata per chi percorre pochi chilometri annui al volante, prevede sconti sostanziali sul premio, a condizione che non si superi una soglia di percorrenza.

Assicurazione auto a km: come funziona

Di solito il tetto massimo previsto dalle compagnie assicurative per garantire uno sconto cospicuo (40-50% rispetto alle tariffe medie) è di 5.000 km annui. L’assicurazione auto a km (o “a consumo”) funziona in modo piuttosto semplice. Accanto alla quota fissa di premio, che copre l’intera durata della polizza, ne viene applicata una variabile misurata in relazione ai chilometri annui. All’atto della stipula bisognerà indicare l’utilizzo che si intende fare del veicolo (lavoro o tempo libero). Occorrerà poi stimare i chilometri annui. Un’altra variabile importante sarà l’età del conducente e il suo trascorso al volante (la classe di merito).

A garantire il computo esatto della percorrenza effettuata penserà la scatola nera, la cui installazione diviene obbligatoria. Questo dispositivo, fornito di Gps, registra tutte le informazioni utili alle compagnie: chilometri percorsi, velocità media, itinerari. Inoltre permette di localizzare la vettura ovunque si trovi, risolvendo agevolmente le controversie tra cliente e assicurazione.

Assicurazione auto a km e scatola nera

È giunto allora il momento di rispondere alla fatidica domanda: quanto mi costi? La quasi totalità delle compagnie non prevede spese aggiuntive per l’acquisto della scatola nera in caso di stipula di una assicurazione auto a km. Questa verrà concessa in comodato d’uso, ma può essere previsto il rimborso spese per l’installazione. Occorre inoltre ricordare che, qualora si stipuli anche un’assicurazione contro il furto, la presenza del rilevatore satellitare fa scattare una riduzione del premio indipendentemente dal consumo dell’auto.

Come risparmiare sulla assicurazione auto a km

Chiarite la conditio sine qua non per poter beneficiare della assicurazione auto a km, è allora giunto il momento di trarre le conclusioni. Riassumiamo brevemente i vantaggi: si paga soltanto per quanto si utilizza l’auto e si sa in anticipo il costo del premio. Basta a convincerti? Il nostro consiglio è quello di fare una stima esatta dell’utilizzo della propria auto. Se questa rientra nel “target” assicurazione auto a km, allora non ti resta che sceglierla. Prima di decidere a quale compagnia affidarti, sarà opportuno confrontare online le migliori offerte di mercato e generare, gratuitamente, un preventivo che resterà valido per 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Come cancellarsi da Facebook per sempre

Amore e odio per molti, Facebook è il social network più diffuso della Terra eppure non tutti lo amano. C’è chi infatti lo trova solo una perdita di tempo o un posto dove si litiga senza motivo. È in aumento, infatti, il numero di utenti italiani che hanno deciso di disattivare il proprio account definitivamente.

CONTINUA A LEGGERE

Come formattare iPhone? Ecco una guida semplice

Sei costretto a formattare il tuo iPhone? Hai necessità di ripristinare le impostazioni di fabbrica, magari per migliorarne le prestazioni o perché hai avuto un problema? Formattare l’iPhone è molto facile, non è roba da smanettoni e può farlo chiunque. Andiamo al sodo! Formattare l’iPhone: cosa fare prima di procedere La primissima cosa da fare,

CONTINUA A LEGGERE

Cambiare compagnia assicurativa: quando è possibile?

Cambiare compagnia assicurativa: quando è possibile? Quando è possibile cambiare la compagnia assicurativa alla quale ci si è rivolti per sottoscrivere la propria polizza RC Auto? La domanda può apparire banale, ma l’argomento è serio e merita un approfondimento adeguato. L’abolizione del tacito rinnovo contratto, voluta nel 2012 dal Governo Monti, ha infatti generato una

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE

Legge di Bilancio 2019: novità auto

Legge di Bilancio 2019: novità auto La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto importanti novità nel settore auto. L’approvazione alla Camera della legge di stabilità ha infatti confermato buona parte delle voci che si erano succedute nei mesi precedenti. Gli argomenti sulla bocca di tutti sono stati sostanzialmente due: Ecobonus ed Ecotassa. Invece le modifiche

CONTINUA A LEGGERE

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE