Assicurazione 2 auto stesso proprietario: come risparmiare, regole, consigli

Assicurazione 2 auto stesso proprietario: come risparmiare, regole, consigli

Assicurare due auto riuscendo a risparmiare? Può sembrare un paradosso,  ma i modi esistono. Una sforbiciata alle spese è garantita dalla Legge Bersani. La n. 40 del 2 aprile 2007 permette di mantenere la stessa classe di merito e di trasferirla a un membro del nucleo familiare. Ciò significa che si possono assicurare due auto dello stesso proprietario beneficiando della posizione assicurativa più vantaggiosa presente in famiglia. Bisogna però prestare attenzione, perché la normativa è soggetta a limiti e prescrizioni. Ma non lasciamoci spaventare: di modi per risparmiare sulla polizza RCA, in presenza di due veicoli, ne esistono anche altri.

Legge Bersani: assicurazione trasferibile

La Legge Bersani garantisce risparmi sulle assicurazioni delle auto familiari. In caso di acquisto di un’auto o di una moto, anche usate, si può applicare il trasferimento della classe di merito. La normativa è applicabile solo ai nuclei familiari (non alle aziende) e alle persone residenti nella stessa casa, anche in assenza di legami di sangue. Le condizioni indispensabili per beneficiarne sono le seguenti.

  •         Chi cede e chi acquista la classe di merito deve essere una persona fisica
  •         Il veicolo, nuovo o usato, viene assicurato per la prima volta dalla famiglia
  •         Chi cede deve avere una polizza in vigore al momento della cessione
  •         La tipologia del mezzo sia la stessa del veicolo assicurato che trasmette la classe di merito. Questa non è infatti trasferibile da auto a moto e viceversa
  •         Intestatario e beneficiario devono avere la stessa residenza

Risparmiare con polizze temporanee o sospendibili

Bisogna però tenere in considerazione anche un elemento importante. La suddetta legge parla di ereditabilità della classe bonus/malus, che rappresenta soltanto una delle tante clausole che concorrono a generare il premio finale. Se ne deduce, pertanto, che chi guida da più tempo (di norma il padre) continuerà a pagare meno di un figlio neopatentato. Per quest’ultimo, infatti, le compagnie assicurative terranno in considerazione anche altri aspetti quali l’inesperienza e la possibilità più elevata di generare sinistri. Non a caso se sarà lui a sottoscrivere la polizza, la classe di merito di partenza sarà la 14, ovvero la più alta.

Inoltre, come abbiamo potuto osservare, esistono casi in cui la Legge Bersani è inapplicabile. Economizzare è comunque possibile, ad esempio scegliendo una polizza temporanea o sospendibile. Questa pratica permette di pagare soltanto in alcuni periodi dell’anno e quando si utilizza l’auto.
Il nostro consiglio è però quello di confrontare le offerte online. Sul nostro sito potrai consultare le proposte delle migliori compagnie assicurative e scegliere quella più adatta alle tue esigenze. Potrai farlo in tutta comodità: dopo aver generato gratuitamente un preventivo, avrai infatti 60 giorni di tempo per decidere se è quello giusto per te.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro

Assicurazione reflex e mirrorless: proteggi il tuo lavoro Hai una reflex che utilizzi per lavoro ed è quindi la tua inseparabile compagna di vita? Cosa faresti se si rompesse o se la dovessi accidentalmente perdere? Rabbia, disperazione, frustrazione. È per questo che esiste un’assicurazione speciale dedicata per reflex e mirrorless. La macchina fotografica: speciale sì,

CONTINUA A LEGGERE

Cos’è iCloud?

iCloud è un servizio Apple, che chiunque possieda un iPhone conosce bene, che ti permette di salvare in modo sicuro foto, video, musica etc in modo gratuito. Non solo, ti consente di tenere tutto aggiornato su più dispositivi (se per esempio hai sia un iPhone che un iPad o un Mac) per condividerli con facilità

CONTINUA A LEGGERE

Come cancellarsi da Facebook per sempre

Amore e odio per molti, Facebook è il social network più diffuso della Terra eppure non tutti lo amano. C’è chi infatti lo trova solo una perdita di tempo o un posto dove si litiga senza motivo. È in aumento, infatti, il numero di utenti italiani che hanno deciso di disattivare il proprio account definitivamente.

CONTINUA A LEGGERE

Come formattare iPhone? Ecco una guida semplice

Sei costretto a formattare il tuo iPhone? Hai necessità di ripristinare le impostazioni di fabbrica, magari per migliorarne le prestazioni o perché hai avuto un problema? Formattare l’iPhone è molto facile, non è roba da smanettoni e può farlo chiunque. Andiamo al sodo! Formattare l’iPhone: cosa fare prima di procedere La primissima cosa da fare,

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro

Freni a disco bicicletta: perché sceglierli, pro e contro La loro diffusione ha conosciuto una sensibile impennata negli ultimi anni e ha innescato un dibattito acceso tra gli appassionati. Stiamo parlando dei freni a disco bici, sempre più utilizzati anche tra gli utilizzatori di telai da strada e non soltanto appannaggio dei bikers. Questione di

CONTINUA A LEGGERE

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo

Manutenzione bicicletta in inverno: consigli per proteggerla dal freddo Per i ciclisti che non hanno la fortuna di vivere in posti caldi o quelli particolarmente intolleranti alle temperature rigide, l’inverno è un periodo particolarmente complicato per mantenere rapporti cordiali con la propria due ruote. A maggior ragioni i mesi freddi sono quelli in più è

CONTINUA A LEGGERE

Legge di Bilancio 2019: novità auto

Legge di Bilancio 2019: novità auto La Legge di Bilancio 2019 ha introdotto importanti novità nel settore auto. L’approvazione alla Camera della legge di stabilità ha infatti confermato buona parte delle voci che si erano succedute nei mesi precedenti. Gli argomenti sulla bocca di tutti sono stati sostanzialmente due: Ecobonus ed Ecotassa. Invece le modifiche

CONTINUA A LEGGERE

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE