assistenza@quale.it
  06 9480 8090
  339 995 7510
  facebook messenger

Aquaplaning: cos’è e come evitarlo

L’autunno, si sa, è da sempre la stagione con la più alta concentrazione di manifestazioni piovose. Mettersi al volante nonostante le bizze del meteo è spesso una necessità, ma può trasformarsi in un rischio. Che siate guidatori esperti o alle prime armi, non è infatti raro imbattersi in quel pericoloso fenomeno noto con il nome di aquaplaning.

Aquaplaning: quando si verifica

Si parla di aquaplaning quando tra gli pneumatici dell’automobile e il manto stradale è presente una quantità tale di acqua da non garantire più un buon contatto tra le due superfici. I solidi (pneumatici e asfalto) non dispongono più dell’attrito che favorisce una corretta frenata e, pertanto, il veicolo si trova a “galleggiare”.

L’evento si verifica abitualmente a fronte di abbondanti precipitazioni, ma non solo. Spesso, infatti, è la scarsa manutenzione stradale a far sì che il manto sia soggetto alla repentina creazione di uno specchio d’acqua anche in occasione di temporali di lieve entità.

Le cause principali e le conseguenze dell’aquaplaning

Tra i fattori che concorrono all’innesco del fenomeno non ci sono soltanto le condizioni della strada. Anche la condotta “presente e passata” del guidatore riveste un proprio peso specifico. Contribuiscono ad elevare il pericolo, infatti, un’eccessiva velocità del veicolo – unita alla non trascurabile variabile del peso – in condizioni avverse, ma anche la sua manutenzione. Usura degli pneumatici e delle sospensioni, ad esempio, riducono drasticamente l’aderenza del mezzo . La conseguenza diretta di queste concause è l’impossibilità di rallentare la velocità e di cambiare direzione.

Consigli per l’uso: come prevenirlo o evitarlo

Sono pochi, semplici ed efficaci i suggerimenti per contrastare il cosiddetto hydroplaning, ossia lo slittamento della vettura causata dall’acqua.

  • Assicurati di fare spesso manutenzione dell’automobile.
  • Verifica pressione e stato degli pneumatici: una gomma scanalata favorirà il drenaggio dell’acqua, una liscia faticherà a far defluire l’acqua dal battistrada.
  • Usa pneumatici adatti alla stagione.
  • Verifica le condizioni delle sospensioni.
  • Adotta uno stile di guida prudente: modera sempre la velocità in condizioni di pioggia e di strada bagnata.
  • Percorri, ove possibile, strade con un buon manto drenante.

Cosa fare e cosa non fare in caso di aquaplaning

Mantenere la lucidità è la prima regola per uscire indenni da una situazione potenzialmente pericolosa. In caso di aquaplaning sarà fondamentale tenere ben salde le mani sul volante, alzare lentamente il piede dall’acceleratore e schiacciare la frizione per permettere all’automobile di riprendere aderenza. Guai, invece, ad accelerare o frenare, comportamenti che elevano il rischio di sbandata del veicolo. Diversi, purtroppo, sono gli incidenti dovuti all’incapacità degli pneumatici di scaricare l’acqua che si accumula sotto le gomme complicando la tenuta del mezzo. Per ottenere il massimo della sicurezza  ricorda di osservare tutti gli accorgimenti di cui sopra e di sottoscrivere un’assicurazione auto che ti ponga al riparo in caso di sinistri.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige

Viaggio last minute in montagna in Trentino Alto Adige Partire verso la fine di agosto o agli inizi di settembre è un’ottima occasione per evitare la calca, non solo al mare, ma anche in montagna! Il Trentino Alto Adige offre ancora il meglio di sé ed è una meta perfetta per un viaggio on the

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare

Vacanze fine estate: le migliori mete al mare Hai preferito prendere le ferie verso fine agosto, magari a inizio settembre? Le vacanze cosiddette intelligenti sono un ottimo modo per risparmiare qualche euro sul soggiorno e soprattutto per trovare meno folla in spiaggia e nei luoghi di villeggiatura. Queste sono le nostre mete preferite per potersi

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa

Assicurazione casa vacanze: come tutelare la seconda casa Sempre più italiani, complici alcune piattaforme che mettono facilmente in condivisione la domanda con l’offerta, stanno affittando le proprie seconde case durante le vacanze. È un ragionamento piuttosto semplice. Un immobile che non viene usato in certi periodi dell’anno dai padroni di casa può essere invece una

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione

Guida alla bicicletta: modelli, regole e assicurazione Bici, che passione! In Italia l’amore per le due ruote sopravvive alla crescente offerta di motori e tecnologie, come dimostrato dai dati del 2017. Nei dodici mesi dell’anno sono state vendute 1.688.000 unità sommando biciclette tradizionali ed elettriche. La tipologia più acquistata è la city-bike, che si lascia

CONTINUA A LEGGERE

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene

Finanziamento auto: come funziona e quale conviene Il conto in banca scende ma la necessità di acquistare un’auto nuova si fa sempre più stringente? Niente paura. Anche in un periodo di recessione economica sarà possibile soddisfare il proprio bisogno di cambiare vettura. Purché, che sia essa nuova o usata, non si decida di comprarla in

CONTINUA A LEGGERE

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo

Bollo auto: cos’è e chi deve pagarlo Il bollo auto è una tassa che ogni possessore di auto iscritta al PRA (Pubblico registro Automobilistico) è tenuto a pagare annualmente. In passato era definito “tassa di circolazione”, in quanto dal suo versamento erano esentati i proprietari di veicoli che non circolavano su strada. L’entrata in vigore dall’articolo

CONTINUA A LEGGERE

Il noleggio a lungo termine

Il noleggio a lungo termine Utilizzare l’automobile solo quando serve davvero e pagarla a consumo. Se il car sharing, pratica introdotta in Italia da pochi anni e diventata subito prassi, ha aperto una strada, il noleggio a lungo termine appare pronto a solcarla. Di cosa si tratta? Nato come servizio per le aziende, che se

CONTINUA A LEGGERE