Sconti assicurazione auto Coronavirus: le promozioni delle compagnie assicurative

La crisi economica provocata dall’emergenza Coronavirus ha suggerito a molte compagnie assicurative di applicare sconti assicurazione auto. L’idea è stata promossa da diverse compagnie e riguarda vecchi e nuovi clienti, prime sottoscrizioni o rinnovi polizze auto. Ogni iniziativa appartiene alle singole compagnie e va ad aggiungersi alle misure applicate dallo Stato tramite il Decreto Cura Italia, convertito nella Legge 27 del 24 aprile 2020. Scopriamo di cosa si tratta e quali sono gli sconti RCA previsti.

Sconti assicurazione auto: sospensione RCA e periodo di mora

Tramite la traduzione in legge del DL 18/2020, intanto, sono stati ufficializzati due interessanti provvedimenti per tutti gli automobilisti italiani, che non riguardano gli sconti assicurazione auto stabiliti dalle compagnie. L’articolo 125 del Cura Italia ha sancito il prolungamento di ulteriori 15 giorni del periodo di tolleranza delle polizze RC Auto. Per la sola Responsabilità Civile, per i contratti assicurazione auto scaduti e non rinnovati e per quelli in scadenza tra il 21 febbraio e il 31 luglio 2020, si potrà circolare con la copertura attiva per 30 giorni anziché per i canonici 15.

Inoltre è possibile beneficiare della sospensione della RC Auto fino al 31 luglio. A partire dal 24 aprile e fino al 31 luglio, la polizza si può sospendere senza costi aggiuntivi. Durante il periodo accordato per la sospensione, il veicolo non può circolare né sostare su strade pubbliche. I giorni in cui la polizza viene congelata si aggiungono alla data di scadenza. Se, quindi, si blocca la polizza dal 15 maggio al 31 luglio, alla sua scadenza si sommano ulteriori 77 giorni in cui la copertura è attiva.

Sconti assicurazione auto: le proposte delle compagnie assicurative

A questi provvedimenti promossi dal Governo si sommano le iniziative sconti assicurazione auto promosse singolarmente dalle compagnie assicurative. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e quanto permettono di risparmiare sulla polizza auto.

#Riparticonquixa: un mese di polizza gratis a rinnovo

Quixa ha pensato ai suoi clienti offrendo loro, in occasione del prossimo rinnovo della polizza auto, un mese gratuito. Il codice sconto si potrà applicare al preventivo di rinnovo non ancora acquistato. Se, invece, la polizza non è in scadenza, basterà conservare l’e-mail che viene inviata dalla compagnia e inserire il codice al momento del rinnovo.

Con Verti 15 giorni in più per rinnovare

Verti ha pensato a vecchi e nuovi clienti con due soluzioni differenti. Per le polizze in scadenza dal 21 febbraio al 31 luglio, il rinnovo potrà essere acquistato fino a 30 giorni dopo la data di scadenza. Se una polizza è scaduta il 1° maggio, ad esempio, potrà essere rinnovata fino a fine mese. Per i nuovi clienti si segnala invece Verti Restart, valida fino al 15 giugno. In base alla formula scelta dall’assicurato, al suo curriculum di guida e alla residenza, si arriva ad avere fino a 60 giorni gratis di polizza auto.

Conte.it: fino a 3 mesi gratis per i clienti con polizze in scadenza

Misure straordinarie anche per Conte.it, che permette ai propri clienti di risparmiare fino a due mesi sulla polizza RC Auto e fino a 3 sulle polizze moto. Questa possibilità è concessa ai già clienti che devono rinnovare la propria polizza fino al 30 maggio. Per i nuovi clienti, invece, c’è la possibilità di sottoscrivere un contratto con un mese gratuito.

#Unmeseperte di UnipolSai: come ottenere lo sconto assicurazione?

Sconti assicurazioni auto garantiti anche da UnipolSai. La compagnia assicurativa bolognese ha deciso di restituire ai suoi 10 milioni di clienti un mese di polizza RC Auto tramite un voucher da utilizzare per ottenere uno sconto sul rinnovo. Per richiedere il voucher occorre collegarsi sul sito della compagnia e inserire targa del veicolo, data di nascita (o partita IVA) del contraente, numero del cellulare e indirizzo e-mail.

Zurich proroga le rate premio intermedie

Zurich Connect è venuta incontro ai propri clienti prorogando al 1° maggio le rate premio intermedio in scadenza per i rinnovi dal 23 febbraio al 30 aprile. La compagnia elvetica non ha comunicato eventuali misure aggiuntive da porre in essere da maggio in poi.

Molte compagnie hanno dunque deciso di applicare uno sconto assicurazione o di ritardare i termini di pagamento. In questo caso è fondamentale ricordare che si tratta semplicemente di un’estensione dei tempi, ma che la polizza auto deve essere pagata. Qualora non si intenda farlo, invece, bisogna avvalersi della sospensione RC Auto, a condizione di non utilizzare il veicolo quando la polizza è sospesa. Per risparmiare sulla tua prossima assicurazione visita il nostro sito. Grazie a un comparatore intuitivo, potrai mettere a confronto le migliori proposte del momento e scegliere quella su misura per te. Compila il form con i dati richiesti e ricevi subito, gratuitamente, le quotazioni più interessanti. Salvale sul tuo pc e fai la tua scelta entro 60 giorni.sconto assicurazione auto

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Risarcimento in forma specifica RC Auto: quando si applica?

Il risarcimento in forma specifica è una particolare clausola contrattuale che si applica anche alle assicurazioni RC Auto. Questo tipo di clausola è facoltativa e non obbligatoria: garantisce sconti a chi decide di inserirla, ma vincola il contraente a rispettare alcuni paletti. Vediamo cosa si intende per risarcimento in forma specifica RCA e cosa cambia

CONTINUA A LEGGERE

Incidente con revisione scaduta: cosa si rischia con l’assicurazione

Circolare con la revisione scaduta è un azzardo che può costare molto caro. Dimenticanza per molti, preoccupante abitudine per altri, questa condotta vale per tutti la stessa sanzione. Con revisione scaduta cosa succede? Ma soprattutto, cosa accade se si incappa in un incidente senza aver sostenuto il controllo periodico? Revisione auto scaduta: art.80 Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Guide

3 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto elettrica o ibrida

Il bonus auto 2020 ha reso ancora più conveniente acquistare un veicolo elettrico o ibrido. L’articolo 74 del Decreto Agosto (104/2020) ha sancito infatti il rifinanziamento degli ecoincentivi auto o bonus auto, introducendo novità per fasce di emissioni. Scegliere un’auto a basso impatto ecologico significa anche risparmiare sul costo della polizza RCA. Vediamo allora come

CONTINUA A LEGGERE