Ultime novità su scatola nera e assicurazioni auto: cosa c’è da sapere

Negli ultimi anni si è diffusa a macchia d’olio l’installazione della scatola nera all’interno delle autovetture. Solo nello scorso anno sono stati effettuati oltre 5 milioni di montaggi. Come già visto infatti  in questo articolo sulla RC moto, questi dispositivi permettono di risparmiare sul costo totale della polizza auto; non tutti i proprietari di autovetture hanno però ben chiaro come funziona questo tipo di strumento e come funziona l’assicurazione di un’auto con scatola nera. Cerchiamo di fare chiarezza.

Cos’è la scatola nera

La scatola nera – o black box secondo la terminologia inglese – è un dispositivo dotato di GPS che permette di registrare alcuni valori del comportamento del guidatore in auto. Questa sua funzionalità può essere particolarmente utile in diversi momenti:

  • In caso di furto la geo-localizzazione tramite il GPS permette di rintracciare velocemente il veicolo;
  • In caso di incidente la scatola restituisce i dati sul comportamento in auto del conducente (velocità, frenata, etc..) per aiutare a riconoscere la responsabilità del sinistro.

La raccolta di questi dati avviene nel totale rispetto della privacy.

Una volta scelto di installare la scatola nera sull’auto, il contraente deve procedere al montaggio del dispositivo entro 10 giorni dall’inizio di validità della polizza, recandosi presso un Centro autorizzato. È bene ricordare che il costo di questa operazione è a carico delle compagnie assicurative.

Perché permette di risparmiare

Con l’approvazione del DDL Concorrenza, da poco più di un mese approvato dal Senato, si prevede un ulteriore forte incremento delle installazioni sulle auto della scatola nera: la legge infatti stabilisce l’obbligo per le compagnie assicurative di scontare le polizze di coloro che l’abbiano montata a bordo.

Molti vedono la scatola nera come un’intromissione nelle proprie abitudini di guida. In realtà questo strumento permette di ottenere uno sconto che può andare dal 10 al 30% sulla propria assicurazione.

Le motivazioni sono semplici da capire: oltre a quelle elencate qui sopra ce n’è un’altra, ancora più importante: la scatola nera è il rimedio più efficace contro le truffe assicurative che molti ancora mettono in atto. Le spese che le assicurazioni devono sostenere per queste truffe ricadono su tutti gli assicurati: evitarle vuol dire migliorare il servizio per tutti.

Con i dati forniti dalla scatola nera l’assicurazione è in grado di avere uno sguardo privilegiato sul comportamento in auto dei propri guidatori e, di conseguenza, uno strumento in più per contrastare i disonesti.

Quanto si risparmia?

Con l’installazione – che ricordiamo essere gratuita – della scatola nera nella propria vettura si può risparmiare fino al 24% sulla polizza auto di base. In aggiunta ulteriori offerte sono riservate sulle polizze opzionali come quelle furto/incendio.
Per trovare l’offerta migliore, confronta e richiedi un preventivo sull’assicurazione auto su Quale.it, il comparatore che permette di trovare le migliori condizioni sul mercato risparmiando ulteriormente sul costo finale.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Loss occurrence e claims made nelle polizze RC: cosa sono, differenze

Nei contratti di RC professionale, è facile incontrare questi due termini: loss occurence e claims made. Sono due tipi di clausole, applicate a moltissime polizze RC, che rappresentano due modelli assicurativi distinti e specifici. Qual è la differenza tra claims made e loss occurence? Vediamo cosa significano e come cambiano i contratti di polizza RC

CONTINUA A LEGGERE

Come rispettare il distanziamento sociale in auto?

Come rispettare le regole sul distanziamento sociale in auto? La pandemia coronavirus ha costretto i cittadini di tutto il mondo a rivedere le proprie abitudini di vita. Se la fase 1 è stata caratterizzata dal lockdown e dall’impossibilità di usare l’auto, le cose sono cambiate a partire dal 4 maggio 2020. Sebbene gli spostamenti siano

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione figli: 5 consigli per sceglierla

La scelta migliore per tutelare il futuro dei nostri bambini è quella di affidarsi a una assicurazione figli. Questa soluzione è apprezzata da moltissimi genitori e serve a proteggere salute e sicurezza dei più piccoli. Sul mercato esistono diversi tipi di assicurazione per bambini in grado di soddisfare esigenze diverse. Vediamo quali sono le assicurazioni

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione eventi socio politici: cos’è, cosa copre

Quando si stipula un’assicurazione RC Auto, un ruolo basilare lo rivestono le garanzie accessorie. La polizza eventi socio politici interviene a coprire il veicolo in casi eccezionali. Spesso offerta dalle compagnie assicurative insieme alla assicurazione atti vandalici, è in realtà molto diversa da questa. Come funziona e quali danni copre una assicurazione eventi socio politici?

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Passaggio di proprietà moto: come fare, documenti

Acquistare o vendere una moto usata è il preludio a un’operazione obbligatoria: il passaggio di proprietà moto. Sia che si intenda acquistare la propria due ruote dei sogni o che sia voglia puntare su un modello d’epoca, la sostanza non cambia. Per poter circolare su strada senza incorrere in sanzioni, oltre all’assicurazione RC Moto obbligatoria,

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione infortuni domestici: cos’è e cosa copre

La assicurazione infortuni domestici copre gli infortuni provocati da incidenti capitati in casa e dalle loro conseguenze economiche. La polizza è obbligatoria dall’1 gennaio 2001 e si rivela particolarmente utile per tutelarsi nel proprio ambiente domestico. Chi deve sottoscrivere, cosa si intende e cosa copre la polizza infortuni domestici? Cos’è l’assicurazione infortuni domestici La assicurazione infortuni

CONTINUA A LEGGERE

Viaggi in moto Europa: quali sono le protezioni obbligatorie

Quando si fanno viaggi in moto Europa è fondamentale imparare le regole del paese che si intende visitare. Dopo aver individuato gli itinerari moto Europa da esplorare, dunque, c’è subito una domanda da porsi: quali sono le protezioni per moto da indossare? Le norme variano da paese a paese e sono spesso diverse da quelle

CONTINUA A LEGGERE