Risparmiare sull’assicurazione moto: 10 consigli utili

Risparmiare sull’assicurazione moto. Una priorità che accomuna tutti i motociclisti e che non è difficile soddisfare. Il mercato delle polizze RC Moto è sempre più competitivo e trovare la miglior offerta assicurazione moto è possibile. A patto di non aver fretta e di saper cogliere l’attimo giusto. Esistono tanti trucchi per risparmiare e ridurre il premio da pagare ogni anno.

Costo assicurazione moto: cosa lo determina

Sono diverse le variabili che incidono sul costo e che complicano la ricerca di un’assicurazione moto economica. Quelle più rilevanti sono:

  • Età del guidatore
  • Luogo di residenza
  • Esperienza di guida
  • Classe di merito di ingresso
  • Professione del contraente
  • Punti patente
  • Tipo di guida: libera o esclusiva

Tutti questi fattori vengono messi sul piatto della bilancia dalle compagnie assicurative e generano il prezzo annuo. Vengono inoltre valutate anche le caratteristiche del veicolo da assicurare, come cilindrata, potenza (espressa in kW) e tipo di alimentazione. Assicurare uno scooter o una moto elettrica, ad esempio, costa la metà. Ma il prezzo d’acquisto di un veicolo elettrico o ibrido, anche al netto degli incentivi Ecobonus, è maggiore.

Come risparmiare sull’assicurazione moto: trucchi per trovare la migliore offerta

Assicurazione scooter o moto che sia, l’importante è trovare l’offerta giusta. Sia che ci si trovi a sottoscrivere la prima assicurazione moto o che si tratti di rinnovo, è saggio valutare in maniera scrupolosa il tipo di utilizzo che si fa del veicolo. Prima di sottoscrivere la polizza, insomma, sono molteplici le variabili da ponderare. Per fare la scelta giusta è utile sapere alcune cose.

Legge Bersani: ereditare la classe di merito

La legge 40/2007 garantisce sconti considerevoli. La cosiddetta Legge Bersani permette di ereditare la classe di merito di un familiare convivente. Un ragazzo che ha appena preso la patente moto, ad esempio, entrerà dalla classe di merito 14. Se il padre o un suo familiare ha una polizza attiva, può ereditarne la CU. Affinché ciò sia possibile, però, occorre soddisfare le seguenti condizioni:

  • Il veicolo da assicurare sia intestato a un membro del nucleo familiare
  • Entrambi gli intestatari siano persone fisiche
  • Il veicolo risulti come secondo mezzo del nucleo familiare
  • Il soggetto che cede la classe di merito compaia nello stato di famiglia
  • Chi cede la classe di merito sia in regola con il pagamento dell’assicurazione
  • La cessione della classe di merito avvenga tra veicoli della stessa tipologia: solo da moto a moto e non da auto a moto o viceversa

L’assicurazione moto trasferibile rimane uno dei modi migliori per risparmiare sulla polizza moto.

Assicurazione moto sospendibile

La moto viene utilizzata soltanto in alcuni periodi dell’anno? Allora si può risparmiare con le polizze moto sospendibili. Questa soluzione permette al contraente di interrompere la copertura assicurativa e di riattivarla in un secondo momento. Esiste un tempo minimo di sospensione (di norma 30 giorni) e la sospensione può essere attivata un numero di volte predefinito. La polizza RC si paga soltanto quando si utilizza effettivamente la moto.

Assicurazione moto temporanea

Una soluzione analoga è fornita l’assicurazione temporanea moto. Esistono formule di tutti i tipi: assicurazione semestrale, trimestrale, mensile, A15, 10, 5, 3 giorni e assicurazione giornaliera. Questa copertura flessibile è ottima soprattutto per chi non fa un uso quotidiano della propria moto.

Risparmiare con la scatola nera

In questo caso gli sconti sono garantiti per legge. Installare a bordo della propria moto la black box permette di ridurre di molto il premio annuo. Il controllo satellitare permette infatti di avere un quadro dettagliato degli spostamenti e aiuta a chiarire le dinamiche degli incidenti. Risolvendo all’origine le controversie, le compagnie applicano sconti.

Cambiare assicurazione moto…

Conviene. Il gran numero di compagnie assicurative, garantisce sempre prezzi concorrenziali. Inoltre l’abolizione del tacito rinnovo, fa sì che non serva più la disdetta assicurazione moto. Senza vincoli, si ha una gran facilità nel trovare la migliore offerta assicurazione moto.

…ma non sempre

Spesso le compagnie tendono però a coccolare i propri clienti. L’opera di fidelizzazione passa anche attraverso sconti ingenti per quelli più affezionati. Prima di cambiare compagnia, quindi, è sempre opportuno attendere un’offerta di rinnovo e valutarla.

Valutare le garanzie accessorie

Le garanzie accessorie rivestono un ruolo determinante ai fini del prezzo dell’assicurazione. La loro presenza mette al riparo il contraente per eventi che vanno oltre la Responsabilità Civile. Prima di decidere se aggiungerle, però, è consigliato fare tutte le valutazioni del casco. Polizza kasko, Furto e Incendio, atti vandalici, cristalli, infortuni conducenti, tutela legale, assistenza stradale possono rivelarsi utili. Ma non sempre è fondamentale sottoscriverne diverse.

Inserire la Classe di Merito Universale

Per ricevere un preventivo assicurazione moto corretto, bisogna inserire la Classe di Merito Universale. Questa è uguale per tutte le compagnie e permette di trasferire la propria situazione assicurativa attuale da una compagnia all’altra. Quella interna, invece, è assegnata dalle singole compagnie e serve a determinare il premio annuale. Per un preventivo esatto non bisogna confondere le due tipologie.

Confrontare i prezzi

Cambiare compagnia significa controllare tutte le variabili. Per trovare l’assicurazione più vantaggiosa è necessario confrontare tutte le offerte presenti sul mercato. Oltre al prezzo annuale, va ricordato di dare un’occhiata anche a massimali e franchigia. Si tratta di variabili complementari ma che influiscono sul costo assicurazione.

Scegliere l’offerta del momento

A questo punto non resta che scegliere. Consultato il vademecum su come risparmiare sull’assicurazione moto, si è pronti per prendere una decisione. Non c’è niente di meglio delle offerte del momento per trovare quella adatta. Se si sta cercando l’assicurazione moto online più economica, allora si è nel posto giusto. Sul nostro sito è presente un comparatore ad hoc che permette di fare la scelta perfetta. Basta inserire pochi dati per vedersi restituito un preventivo che resta valido per ben 60 giorni.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Incidenti in moto in Italia: tutto quello che devi sapere

Nell’ultimo anno sono tornate a crescere le vittime di incidenti in moto in Italia. I dati diffusi da Istat e relativi al 2019 raccontano infatti 698 motociclisti deceduti in seguito a un sinistro. L’aumento su base annua è pari all’1,6% e testimonia, semmai ce ne fosse ancora bisogno, la pericolosità delle strade del Belpaese per

CONTINUA A LEGGERE

La classifica delle strade italiane più pericolose d’Italia

Quali sono le strade più pericolose d’Italia? Le ultime rilevazioni Istat confermano il Belpaese lontano da standard di sicurezza accettabili. Nel 2019 si sono registrati 172.183 sinistri con lesioni, con un totale di 3.173 vittime entro 30 giorni dall’evento. Nonostante una diminuzione rispetto al passato, e un calo evidente negli ultimi decenni, l’allarme resta rosso.

CONTINUA A LEGGERE

Guide

3 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto elettrica o ibrida

Il bonus auto 2020 ha reso ancora più conveniente acquistare un veicolo elettrico o ibrido. L’articolo 74 del Decreto Agosto (104/2020) ha sancito infatti il rifinanziamento degli ecoincentivi auto o bonus auto, introducendo novità per fasce di emissioni. Scegliere un’auto a basso impatto ecologico significa anche risparmiare sul costo della polizza RCA. Vediamo allora come

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze in moto: i controlli da fare prima della partenza

Vivere le vacanze 2020 in sella alla propria moto può essere un’occasione da cogliere al volo. Per molti centauri fino ad inizio giugno è stato praticamente impossibile prendere la propria due ruote. Riaperti i confini regionali e nazionali dopo il lockdown, però, progettare le ferie in moto è diventata un’operazione possibile. A condizione di viaggiare

CONTINUA A LEGGERE

Vacanze estive 2020 in auto: tutte le proroghe che devi conoscere

L’estate 2020 vedrà molti italiani andare in vacanza in auto. Da sempre le famiglie italiane hanno privilegiato le quattro ruote per le ferie, ma mai come quest’anno la scelta sembra obbligata. L’emergenza coronavirus ha reso più difficoltosi gli spostamenti con i mezzi pubblici e le limitazioni alle frontiere hanno fatto il resto. Durante il lockdown,

CONTINUA A LEGGERE