L’assicurazione auto per un mese: cos’è e quando conviene

Da annoverare fra le tutele temporanee, l’assicurazione auto per un mese è quella particolare forma di assicurazione temporanea che garantisce l’intera copertura solo per un periodo limitato a trenta giorni. Pur funzionando come una classica garanzia RC annuale in caso di sinistro, possiede alcune caratteristiche che vanno ben valutate al momento della firma del contratto. Quale.it ti aiuta a confrontare solo le proposte assicurative annuali.

Quando conviene l’assicurazione auto per un mese

Se avete in mente di utilizzare la vostra macchina solo per le vacanze estive, per poi magari lasciarla in sosta nel garage della casa al mare per il resto dell’anno, stipulare un’assicurazione auto per un mese è sicuramente un’opportunità da considerare.

Si tratta di una copertura temporanea, che può tradursi in una polizza a chilometro o a tempo. La prima prevede il pagamento del premio in base all’effettivo utilizzo della vettura e permette di risparmiare, a patto che durante il mese di utilizzo non si percorrano più di 10/15 chilometri.

L’alternativa è scegliere una polizza a tempo, che nella fattispecie sarà un’assicurazione auto per un mese, con la quale l’ammontare del premio sarà limitato ai giorni effettivi di utilizzo del veicolo.

Ricordiamo che le assicurazioni temporanee vanno da tre giorni a sei mesi e, anche se permettono un sicuro risparmio rispetto al premio di una tradizionale polizza RC, in quanto contratti brevi sono sempre più costosi di una garanzia annuale e che non tutte le compagnie contemplano una tutela per tempi così limitati. Risultano quindi convenienti soltanto se siete effettivamente sicuri di non aver bisogno di utilizzare la vostra auto al di fuori del periodo concordato.

Per una scelta oculata, consigliamo sempre di confrontare i prezzi delle assicurazioni auto tramite i siti di comparazione di polizze: potrete così ricevere un preventivo per il costo annuale di una polizza per la vostra auto e valutare l’opportunità di acquistarla per tutto l’anno o una parte di esso.  Attenzione, con Quale.it però puoi confrontare solo le polizze assicurative annuali.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazione appartamento: come funziona?

Il tuo appartamento è il posto accogliente dove torni dopo una lunga giornata di lavoro, dove i tuoi figli crescono, imparano, giocano, dove riposi, ti senti protetto. È fondamentale, quindi, volerlo assicurare per essere certi che sia sempre al sicuro, e voi al suo interno. Come funziona l’assicurazione appartamento? Scopriamolo insieme. Assicurazione casa: cosa è? L’assicurazione

CONTINUA A LEGGERE

Rendita vitalizia: cos’è? Come funziona?

La rendita vitalizia può essere un modo per rimpinguare la pensione. Molti italiani, già da anni, scelgono la rendita vitalizia come forma di pensione complementare. È un modo infatti per mettere da parte del denaro, farlo fruttare e ottenerlo indietro allo scadere del contratto. Come funziona? Rendita vitalizia: cos’è Per rendita si intende un contratto

CONTINUA A LEGGERE

Danno patrimoniale assicurazione: cosa significa?

Danno patrimoniale assicurazione: cosa significa? Spesso, nell’ambito assicurativo, sia che si tratti di assicurazione auto, moto o casa, si parla di “danno patrimoniale” assicurazione. Cosa significa? Vediamolo nel dettaglio. Danno patrimoniale nel Codice Civile Il danno patrimoniale, secondo il Codice Civile, è una lesione che va a intaccare il patrimonio di un individuo, individuabile tramite

CONTINUA A LEGGERE

Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio?

Cos’è la quietanza assicurativa, o quietanza di premio? Cos’è la quietanza di pagamento? E cosa significa, in ambito assicurativo? Si deve conservare? Vediamo insieme nel dettaglio. Quietanza assicurativa: cosa è La quietanza è la ricevuta del pagamento del premio e viene rilasciata dalla compagnia assicurativa al contraente (o all’assicurato). Per quietanza, in generale, si intende

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Chi è il contraente di una polizza assicurativa?

Chi è il contraente di una polizza assicurativa? Domanda banale? Forse no. In ambito assicurativo è bene non dare mai nulla per scontato ed essere certi di conoscere il giusto lessico. Chi è il contraente di una polizza assicurativa? E cambia qualcosa tra contraente, beneficiario e assicurato? E come? Scopriamolo insieme. Contraente di una polizza:

CONTINUA A LEGGERE

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento

Incidente auto all’estero: come ottenere il risarcimento Durante le vacanze o sporadicamente per lavoro, sono diversi gli automobilisti italiani a circolare su strade straniere. Tra gli effetti di un costante mini-esodo c’è anche quello, indesiderato, degli incidenti. Cosa accade se si rimane coinvolti in un sinistro al di fuori dei confini nazionali? Quali sono i

CONTINUA A LEGGERE

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso?

Auto rubata e ritrovata: l’assicurazione paga lo stesso? Un numero in calo ma sempre consistente. In Italia sono state 103.030 le automobili rubate nel 2017. I ritrovamenti (in calo dell’11,57% rispetto all’anno precedente) sono stati in tutto 49.801. Se ne ricava che più di una vettura ogni due non torna in possesso del legittimo proprietario.

CONTINUA A LEGGERE