L’assicurazione auto temporanea per un mese: cos’è e quando conviene

Da annoverare fra le assicurazioni auto periodiche, l’assicurazione auto per un mese è quella particolare forma di assicurazione temporanea che garantisce l’intera copertura solo per un periodo limitato a trenta giorni. Pur funzionando come una classica garanzia RC annuale in caso di sinistro, possiede alcune caratteristiche che vanno ben valutate al momento della firma del contratto. Quale.it ti aiuta a confrontare solo le proposte assicurative annuali.

Quando conviene l’assicurazione auto per un mese

Se avete in mente di utilizzare la vostra macchina solo per le vacanze estive, per poi magari lasciarla in sosta nel garage della casa al mare per il resto dell’anno, stipulare un’assicurazione auto temporanea a un mese è sicuramente un’opportunità da considerare.

Si tratta di una copertura temporanea, che può tradursi in una polizza a chilometro o a tempo. La prima prevede il pagamento del premio in base all’effettivo utilizzo della vettura e permette di risparmiare, a patto che durante il mese di utilizzo non si percorrano più di 10/15 chilometri.

L’alternativa è scegliere una polizza periodica, che nella fattispecie sarà un’assicurazione auto per un mese, con la quale l’ammontare del premio sarà limitato ai giorni effettivi di utilizzo del veicolo.

Ricordiamo che le assicurazioni auto temporanee vanno da tre giorni a sei mesi e, anche se permettono un sicuro risparmio rispetto al premio di una tradizionale polizza RC, in quanto contratti brevi sono sempre più costosi di una garanzia annuale e che non tutte le compagnie contemplano una tutela per tempi così limitati. Risultano quindi convenienti soltanto se siete effettivamente sicuri di non aver bisogno di utilizzare la vostra auto al di fuori del periodo concordato.

Per una scelta oculata, consigliamo sempre di confrontare i prezzi delle assicurazioni auto tramite i siti di comparazione di polizze: potrete così ricevere un preventivo per il costo annuale di una polizza per la vostra auto e valutare l’opportunità di acquistarla per tutto l’anno o una parte di esso.  Attenzione, con Quale.it però puoi confrontare solo le polizze assicurative annuali.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Moto e multe: quali sono le infrazioni stradali più comuni tra i motociclisti?

Nel 2019 sono state 47.610 le infrazioni stradali commesse dai motociclisti e punite con una multa. Lo rileva l’indagine prodotta di concerto da ACI-Istat, evidenziando i comportamenti scorretti dei centauri. Il numero delle infrazioni Codice della Strada è minore rispetto a quello degli automobilisti (1.075.271) e degli autotrasportatori (450.615). Colpisce, tuttavia, la natura delle contravvenzioni

CONTINUA A LEGGERE

Quando è possibile annullare l’assicurazione moto?

Annullare l’assicurazione auto o moto è possibile? Il procedimento di estinzione del contratto assicurativo è garantito dalla legge, al verificarsi di determinate condizioni. Annullamento polizza RC Moto dà diritto al rimborso di parte del premio pagato e non usufruito. Vediamo in quali casi è possibile procedere all’annullamento assicurazione e qual è la procedura da seguire.

CONTINUA A LEGGERE

L’indennizzo diretto nella RC Moto: come funziona e quando non si applica

Dal 1° febbraio 2007 è entrato in vigore in campo assicurativo il sistema noto come indennizzo diretto. Questa innovazione è valida per i veicoli a motore e prevede la richiesta di risarcimento diretto alla propria compagnia assicurativa. Rispetto al risarcimento ordinario, dunque, non si passa più attraverso la compagnia della controparte. Vediamo però l’indennizzo diretto

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Preventivo assicurazione moto: come calcolarlo e risparmiare

Assicurarsi la polizza RC Moto più conveniente grazie al miglior preventivo assicurazione moto. Quando si acquista uno scooter o motocicletta, bisogna subito provvedere alla sua copertura assicurativa. Obbligatoria per legge (art.193 Codice della Strada) la polizza responsabilità civile serve a tutelare il proprietario del veicolo da danni cagionati ai terzi. Non esiste un’assicurazione moto migliore

CONTINUA A LEGGERE