Tutto quello che c’è da sapere sulla targa di prova: come funziona, chi può richiederla e come

Utilizzabile, per prove tecniche, collaudi, dimostrazioni o per ragioni di vendita o di allestimento dal 2002, la targa di prova (composta da caratteri neri su fondo bianco) è disciplinata in maniera più puntuale per quanto riguarda il rilascio, l’uso, la revoca e il rinnovo dell’autorizzazione.

Quale.it ha negoziato delle offerte per i propri clienti per le targhe prova di nuova immatricolazione:

– Con rinuncia alla rivalsa e franchigia € 1.000: a un prezzo scontato di € 909,50

– Con rinuncia alla rivalsa e franchigia € 1.000, con aggiunta di polizza Zero Franchigia: la tariffa è di € 979.49.

Sono previsti ulteriori e significativi sconti per i clienti che arrivano da Unipol, Generali, Axa, Aviva, Itus, Sara, Zurich.

Per l’emissione della tua polizza targa prova invia un’e-mail ad assistenza@quale.it, pagamento via bonifico.

La nuova disciplina della targa di prova

Il D.P.R. 24 novembre 2001 concernente il “Regolamento di semplificazione del procedimento di autorizzazione alla circolazione di prova dei veicoli”, infatti, ha introdotto nuove norme che riguardano la targa di prova. Sono state dunque abrogate parti delle precedenti regolamentazioni previste dal Codice della Strada, introducendo ad esempio un unico modello di targa di prova valido sia per gli autoveicoli e i loro rimorchi che per ciclomotori, motoveicoli, macchine agricole o macchine operatrici.

Chi può richiedere la targa di prova?

Fra le categorie che possono richiedere l’autorizzazione alla targa di prova vi sono:

  • fabbriche costruttrici di veicoli a motore e di rimorchi, i loro rappresentanti, concessionari e agenti di vendita
  • Istituti universitari e Enti pubblici e privati di ricerca che fanno sperimentazioni su veicoli
  • fabbriche costruttrici di carrozzerie e di pneumatici
  • esercenti di officine di autoriparazione
  • aziende che si occupano del trasferimento su strada di veicoli non immatricolati per tragitti non superiori ai 100 km

L’autorizzazione al rilascio

L’autorizzazione alla circolazione di prova è rilasciata dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti – tramite gli uffici della Motorizzazione Civile – con validità annuale e deve essere tenuta a bordo del veicolo sul quale è necessaria la presenza del titolare dell’autorizzazione o di un soggetto che abbia un rapporto di collaborazione funzionale con il titolare dell’autorizzazione, attestato da una documentazione appropriata e provvisto di una delega.

Come richiedere la targa di prova

Le categorie sopra citate possono fare richiesta di targa di prova alla Motorizzazione civile di competenza (fa fede la sede dell’Azienda che la utilizzerà) dietro presentazione dei seguenti documenti:

  • modulo TT2119 (scaricabile anche online)
  • autocertificazione (o altra documentazione) relativa all’attività svolta
  • attestazione del pagamento dei versamenti dovuti

Targa prova: assicurazione RCA e revisione del veicolo

La targa di prova deve necessariamente essere coperta da assicurazione Rca per la responsabilità civile verso terzi (i cui prezzi seguono le logiche delle diverse compagnie assicurative) ed è soggetta al pagamento della tassa automobilistica.

Sono previste sanzioni pecuniarie da 84 euro a 335 euro per veicoli in circolazione di prova adibiti a uso diverso e da 25 euro a 99 euro per mancata esposizione della targa prova durante la circolazione. Perché rischiare?

Il motore di comparazione di Quale.it non ti consente di confrontare preventivi per le targhe prova ma scrivici a info@quale.it, sapremo suggerirti a chi rivolgerti.

Una recente sentenza della Cassazione (4 agosto 2016) ha sentenziato inoltre che l’uso della targa prova non esonera dall’obbligo di revisione del veicolo.

Cosa fare in caso di smarrimento della targa di prova?

Secondo l’articolo 3 del DPR 474/2001 in caso di smarrimento o sottrazione della targa di prova il titolare ne deve fare denuncia entro 48 ore agli organi di Polizia e successivamente potrà chiedere un nuovo rilascio.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Assicurazioni animali: la responsabilità del proprietario

Il migliore amico dell’uomo, ma anche una potenziale minaccia per il suo portafoglio. Il cane è il compagno fedele e ideale di molti italiani. Pronto a fare le feste al rientro in casa e a tenere compagnia nei pomeriggi di noia, il cane è l’animale domestico più apprezzato dalle famiglie. La sua presenza, un toccasana

CONTINUA A LEGGERE

Come ottenere DAZN gratis per vedere la serie A

Come ottenere DAZN gratis? DAZN è un servizio a pagamento di eventi sportivi streaming online, in diretta e on demand. Oltre alla serie A TIM, ci sono diversi campionati europei e mondiali e diversi sport, oltre al calcio. Come vedere DAZN gratis e testarne il servizio? Te lo diciamo noi! DAZN: come funziona DAZN è

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto a rate: cos’è, quando conviene

Trovare l’assicurazione auto più adatta alle proprie esigenze non è un’impresa facile. Se la comparazione online rappresenta un ottimo metodo per rintracciare la migliore polizza auto, sul piatto della bilancia vanno poste più necessità. L’elevato costo di alcune assicurazioni RC Auto, soprattutto in certe regioni, complica la scelta. Per circolare su strada è però obbligatoria

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione scooter elettrico: costo, come risparmiare

Moto e scooter elettrico incarnano un’ottima soluzione per muoversi velocemente nel traffico rispettando l’ambiente. L’acquisto dei veicoli verdi è incentivato con dei bonus fiscali e non solo. Anche il prezzo assicurazione moto ricava benefici, a volte non trascurabili. Diverse compagnie offrono sconti notevoli sulla assicurazione scooter elettrico, con il premio che arriva a costare quasi la

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Viaggiare sicuri in aereo: 5 consigli per risparmiare

Viaggiare in aereo è un’esperienza piacevole e indimenticabile. La prima volta non si scorda mai, anche se porta con sé un po’ di agitazione. La diffusione dei viaggi low cost ha fatto lievitare il numero di persone che amano partire in aereo. La velocità dello spostamento, la convenienza del prezzo dei biglietti e la possibilità

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione motorino: come scegliere la polizza moto 50cc

Sulle due ruote non si scherza, specie quando si tratta di motorini e ciclomotori di bassa cilindrata. In città il motorino è un mezzo di spostamento imbattibile: comodo e agile, consente di muoversi con facilità nel traffico e negli spazi stretti. Facile vittima di ladri o di piccoli incidenti, è fondamentale scegliere l’assicurazione motorino più

CONTINUA A LEGGERE

Assicurazione auto temporanea 3 giorni: conviene?

Pagare l’assicurazione auto soltanto nei giorni in cui si circola su strada, che sia anche solo per 3 giorni? Quella che può sembrare una suggestione, è realtà ormai da tempo. Diverse compagnie assicurative mettono a disposizione dei propri clienti formule alternative per la polizza auto. Non solo assicurazioni RC tradizionali, con pagamento annuale, ma anche a

CONTINUA A LEGGERE

Contratto di locazione turistica: durata, registrazione, tassazione

Sei proprietario di una casa e vuoi affittarla per un breve periodo? Puoi farlo grazie al contratto di locazione turistica. Questa formula permette di cedere un immobile per finalità transitorie, aiutando chi cerca una casa vacanze. Le finalità del richiedente possono essere diverse: dal viaggio di riposo, di affari o a scopo curativo. Per stipulare

CONTINUA A LEGGERE