Come controllare i punti della patente: calcolo e verifica

La patente a punti, entrata in vigore nel 2003, prevede che ad ogni guidatore siano attribuiti 20 punti di partenza sulla patente che potranno aumentare e diminuire a seconda del comportamento del guidatore al volante:

  • diminuire in relazione alle infrazioni del codice della strada certificate (decurtazione di punti),
  • aumentare fino ad un max di 30 punti totali, grazie al bonus punti patente, che a partire dal 2005 assegna 2 punti dalla Direzione Generale della Motorizzazione a coloro che – nel corso dell’ultimo biennio – non abbiano subito una decurtazione di punti.

Per vedere i punti della patente accumulati nel tempo o controllare quanti punti sono rimasti ci sono due opzioni:

  • registrarsi gratuitamente su il portale dell’automobilista, inserendo login e password,
  • telefonando al numero +39 848 782 782 dove risponderà una voce automatica che ci seguirà nei vari step (al costo di una chiamata urbana).

Zero punti patente: cosa fare

In caso di azzeramento totale dei punti l’automobilista dovrà sostenere nuovamente l’esame di guida (revisione), ma prima di poter sostenere la prova teorico-pratica, l’ufficio provinciale competente del luogo di residenza del guidatore dovrà:

  • verificare che il soggetto sia rimasto privo di punti attraverso una comunicazione effettuata dall’Anagrafe nazionale dei conducenti,
  • avviare la revisione,
  • inviare la notifica al conducente.

In seguito alla ricezione della notifica, l’automobilista ha 30 giorni di tempo utili per procedere alla prenotazione dell’esame di guida.

Tabella di decurtazione dei punti della patente

-1 punto dalla patente

  • guida con luci spente o uso improprio,
  • errata collocazione di passeggeri, animali ed oggetti.

-2 punti dalla patente

  • violazione della segnaletica stradale o delle segnalazioni degli agenti,
  • uso di traino collegato in modo improprio,
  • autovetture in sovraccarico o con un numero di persone superiore al n° per cui è omologata l’auto.

-3 punti dalla patente

  • infrazione delle regole generali per effettuare un sorpasso,
  • inappropriata distanza di sicurezza (nei casi di incidente con lesioni gravi),
  • mancato blocco su segnalazione dell’agente,
  • rifiuto di esibire i documenti richiesti o di far controllare il veicolo,
  • eccesso di velocità rispetto ai limiti consentiti (oltre i 10 km orari) e andatura inferiore ai 40 orari,

-4 punti dalla patente

  • Imboccare una strada controsenso,
  • uso scorretto delle corsie,
  • scappare in seguito ad un sinistro che abbia provocato danni non tali da portare alla revisione della patente,

-5 punti dalla patente

  • Mancato uso del casco o scorretto (non allacciato o allacciato in modo improprio),
  • uso di cuffie per l’ascolto musicale o abuso del telefonino durante la guida,
  • mancata precedenza a mezzi predisposti al soccorso (ambulanze, vigili del fuoco etc…),
  • mancato uso di lenti se prescritte.

-6 punti dalla patente

  • Mancato rispetto dello “STOP”, precedenza omessa o attraversamento di un incrocio con semaforo rosso,
  • inosservanza delle regole generali previste in prossimità dei passaggi a livello,
  • mancata precedenza a mezzi predisposti al soccorso (ambulanze, vigili del fuoco etc…),
  • eccesso di velocità superiore a 40 km/h e inferiore a 60 km/h.

-8 punti dalla patente

  • Inappropriata distanza di sicurezza che ha generato incidenti gravi danni a cose,
  • mancata precedenza ai pedoni che attraversano la strada sulle strisce,
  • inversione di marcia in corrispondenza di incroci, curve e dossi,

-10 punti dalla patente

  • gare di velocità con mezzi a motore, competizioni non autorizzate,
  • circolazione controsenso di circolazione su strada con dossi e con scarsa visibilità,
  • sorpassi pericolosi,
  • retromarcia su autostrade,
  • Guida sotto effetto di sostanze alcoliche o stupefacenti e rifiuto a sottoporsi agli accertamenti necessari ad attestare il tasso alcolemico e le alterazioni psico-fisiche,
  • scappare in seguito ad un sinistro che abbia provocato gravi danni a mezzi e/o a persone,
  • forzare posti di blocco,
  • sorpasso di veicoli in sosta o in lenta circolazione dove non consentito, in modo da invadere la carreggiata destinata al doppio senso di circolazione.

Confronta e Risparmia Subito

Quale.it, al tuo fianco per scegliere l'offerta giusta al migliore prezzo

News

Incidente con auto immatricolata all’estero: cosa fare, come ottenere il risarcimento

Incidente con auto immatricolata all’estero: cosa fare, come ottenere il risarcimento Un caso raro, ma non unico. Quella che viene vista come una possibilità decisamente remota per buona parte degli automobilisti, è in realtà un’ipotesi che può verificarsi. Di cosa stiamo parlando? Di un incidente con un’automobile immatricolata fuori dai confini italiani. Come bisogna comportarsi?

CONTINUA A LEGGERE

Smarrimento targa auto: cosa fare

Smarrimento targa auto: cosa fare Smarrimento targa auto: può sembrare un evento improbabile, eppure non è così. Perdita mentre si viaggia a velocità sostenuta, furto auto in cui il veicolo non viene ritrovato intatto, un mero atto vandalico. Le possibilità di imbattersi in questa situazione spiacevole sono, purtroppo per gli automobilisti, molteplici. Il Codice della

CONTINUA A LEGGERE

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni

Spostare auto senza assicurazione: come farlo, sanzioni Dover spostare un’automobile sprovvista di circolazione è un’eventualità che può capitare a ciascuno di noi. Pensiamo ad esempio a due semplici casi: quando la ritiriamo dalla concessionaria e vogliamo accoglierla per la prima volta o, viceversa, quando vogliamo rottamarla magari dopo un lungo stallo casalingo. Di dinamiche simili,

CONTINUA A LEGGERE

Tempi immatricolazione moto nuova

Tempi immatricolazione moto nuova Quando si acquista una moto nuova ci sono dei passaggi tecnici obbligatori prima di poter circolare su strada. Ancor prima di scegliere il casco che più ci piace e di tutelarci con le migliori protezioni, è infatti d’uopo provvedere all’immatricolazione. Questa procedura va effettuata presso la Motorizzazione e dovrà essere accompagnata

CONTINUA A LEGGERE

Guide

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi

Abbigliamento invernale ciclismo: come vestirsi nei mesi freddi Italia: terra di mare, sole e cicloamatori. Ma cosa accade quando i mesi caldi terminano e la voglia di pedalare non scema? Anche in inverno sono infatti molti i ciclisti, più o meno esperti, che non perdono il vizio di concedersi una salutare sgambata. A prescindere dal

CONTINUA A LEGGERE

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione

Trasportare bici in treno: condizioni, prezzi e assicurazione Vivi a pochi metri dalla spiaggia ma da sempre ti affascinano le imprese dei grandi scalatori. Oppure sei nato in montagna e vuoi ristorarti con una bella pedalata sul lungomare. Non preoccuparti, non sei l’unico a dover affrontare certi problemi. In Italia sono infatti molti i ciclisti

CONTINUA A LEGGERE

Anticipo TFR per acquisto auto

Anticipo TFR per acquisto auto L’acquisto di un’auto nuova è una scelta che negli ultimi anni è stata fortemente condizionata dalla crisi economica. Mentre fino ai primi anni del nuovo secolo non erano inconsueti i casi di spese per togliersi uno sfizio, mai come oggi chi si reca da un concessionario lo fa per necessità.

CONTINUA A LEGGERE

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma

Constatazione amichevole: come compilarla, chi la firma È uno dei vocaboli con i quali si inizia a familiarizzare ancor prima di diventare automobilisti, eppure non tutti hanno chiaro cosa significhi. La constatazione amichevole di incidente è il modulo che offre una visione completa di ciò che avviene sulla scena del sinistro. Il suo nome corretto

CONTINUA A LEGGERE